La figlia dell’Alchimista

Dove eravamo rimasti?

Cosa farà Isabella con il libro strappato? Lo prende e lo nasconde nel cassetto della scrivania. (57%)

Solidarietà tra fratelliNicola guardò la sorella con gli occhi gonfi di pianto, le lacrime che già gli rigavano le guance.
«Isa! Il libro!»
Isabella rifletté sulle possibili opzioni. Avrebbe potuto provare a ripararlo con l’Alchimia, ma non aveva ancora sperimentato le tecniche lette sui libri e avrebbe potuto saltarci fuori un pasticcio.
«Dammi il libro, Nico.»
Nicola scoppiò in un pianto dirotto.
«Lo dirai a mamma e papà!»
«No. Nico. Non farò la spia. Questa volta. Dammi il libro.»
Nicola, incerto, le passò le due metà del libro.
«Usciamo da qui» disse Isabella. «Vieni, che ti curo quelle ferite.»
Nicola restò fermo dov’era, incerto se seguire Isabella. La sorella sbuffò.
«Muoviti! Vuoi che mamma e papà ci trovino qui come due allocchi?!»
Nicola si affrettò a seguirla fuori dalla biblioteca. Isabella chiuse la porta.
Il lucchetto scattò e Isabella si lasciò sfuggire un sospiro di sollievo.
«Aspettami nella tua stanza.»
Nicola obbedì. Isabella passò dalla sua stanza a riporre il libro nel cassetto della scrivania, poi recuperò dallo studio di papà garza e disinfettante e diede una bella ripulita al fratello. Gli sanguinava il naso, aveva il labbro inferiore spaccato e quella sera si sarebbero visti i lividi.
Il fratello si azzuffava spesso con i coetanei. Isabelle avrebbe dovuto inventare una storia per sviare l’attenzione dei genitori ed evitare che facessero domande a Nicola, che avrebbe potuto tradirsi raccontando della litigata con Tommaso.
«Stasera, a cena, lascia parlare me, d’accordo? Ora vatti a fare un bagno e mettiti dei vestiti puliti.»
Nicola annuì, mortificato per quanto accaduto, ma covando già vendetta, anche se non sapeva ancora come avrebbe messo in pratica il proposito di farla pagare a Tommaso e a suoi stupidi amici.
«Isa… Ma cosa hai intenzione di fare con il libro? Se papà lo scopre?»
«Lascia fare a me che tu di guai ne hai già combinati abbastanza!»
«Sei arrabbiata?»
«Sono furiosa e non mi passerà tanto facilmente! Cosa aspetti? Muoviti! Mamma e papà rientreranno da un momento all’altro!»

Cosa racconterà Isabella ai genitori?

  • Nicola è caduto da un ramo basso del melo cercando di salvare un gattino. (33%)
    33
  • Nicola si è azzuffato con i bulletti del paese che gli hanno dato del "marmocchio". (50%)
    50
  • Nicola è inciampato ed è caduto dalle scale. (17%)
    17
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

86 Commenti

  • Complimenti! Molto bello questo racconto e molto bello il finale.
    non vedo l’ora di leggere il seguito e di sapere cosa succederà, e soprattutto sono curiosa di capire come mai i 2 mondi sono divisi e chi era il padre di Isabella…

  • oddio, che finale! non pensavo che il padre fosse ferito così gravemente 🙁
    questa proprio non me l’aspettavo.
    adesso ESIGO un seguito :D, una seconda stagione, un “La figlia dell’alchimista 2” (un po’ come ha fatto Luca con Emozioni nella Nuvola)

    • 🙂 sarai accontentata {segreto segretissimo! Sto già lavorando al primo capitolo}
      Il titolo sarà Cronache della Terra. Conto di scrivere anche Cronache del Cielo e Cronache del Mondo Eterno. Ci riuscirò dieci episodi alla volta? Chissà! Ma voglio provarci ugualmente. 😉

  • Isabella finalmente una vera alchimista. Non sai quanto avrei voluto che avesse la meglio nel combattimento. Sentivo che ormai il suo veloce apprendistato era giunto al punto di poterle fare evocare “grandi” cose. Un episodio bellissimo. Ma forse le mancava ancora qualcosa: che sia l’amore del giovane alchimista insieme al quale si salverà?

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi