Il Torneo dei Rock Guerrieri (o il ritrovamento del drago)

Dove eravamo rimasti?

Okay, Janis è una squilibrata. Cosa nasconde nella fossa? Misteriosi resti umani. (55%)

In cui si dà un’occhiata nella fossaJanis la Guardiana era una bella ragazza, di età compresa tra i sedici e i venticinque anni. Una spostata, se davvero pensava di vivere in quel bosco. Feci un altro passo indietro, gli occhi di lei si illuminarono. Avevo freddo dappertutto, un soffio congelato mi attraversò la schiena e le braccia. Janis sorrise triste: contro la mia volontà iniziai ad avvicinarmi alla fossa, spinto alle spalle da qualcosa o qualcuno. Le gambe non si muovevano, i piedi strisciavano sul terreno mentre la Guardiana, notai, aveva iniziato a lacrimare; un liquido verde brillante colava da quel paio d’occhi divini.
Bellezza. Paura. Orrore?
Ero a pochi metri dalla fossa quando mi voltai indietro; non volevo guardare, ma al contempo ero deciso a capire cosa stava accadendo. Non mi spingeva nessuno, niente. E nel punto in cui lo avevo lasciato, Liam Igghy, il vecchio rocker, era sparito.
Janis continuava a piangere… clorofilla (clorofilla?). Mi fermai, i piedi dolevano. Infine riuscii a guardare nella fossa.

Benvenuti viandanti
Nel colorato gorgo
Non fatemi del male

C’erano diversi martelli da guerra come quello che mi aveva disarcionato dalla motocicletta, e altrettanti elmi cornuti identici a quello raccolto da Liam in seguito alla scontro prima di White Duke. Armi e protezioni erano accatastate su un mucchietto di ossa, scheletri che ancora sfrigolavano elettricità ed energia.
Guardai Janis, ancora piangente. «Li hai uccisi tu?» domandai.
Abbassò lo sguardo. «Non fatemi del male, non fatemi di nuovo del male» ripeté con rabbia tirando su con il naso come una bambina con l’influenza.
«Non lo farò, Janis» risposi. Anche con il viso arrossato e deformato dal pianto era meravigliosa. Avrei raccontato anche di lei nel mio articolo, lo decisi in quel momento. Avrei voluto abbracciarla, ma rimasi fermo come un baccalà. «Cosa ti hanno fatto?»
«Odiano il bosco. Odiano il bosco. Odiano me» rispose singhiozzando.
«Accidenti» esclamai, «odiano tutti. Hanno cercato di uccidere anche me, lo sai? Questi Vichinghi non li immaginavo così… pazzi scatenati. Informerò l’organizzazione del Torneo, saranno banditi dalla competizione. Tutto per colpa di un drago!»
Gli occhi di Janis erano vicini ai miei, pochi centimetri. Posò una guancia sulla mia. Era fredda, bianca e spettrale. «Trovalo» mi sussurrò a un orecchio. «La bestia nelle viscere della terra, sotto il lago, laggiù dove dorme il Grande Spirito!»
La guardai impaurito ed esitante. «Sono stati i Vichinghi a liberare il drago?»
Janis alzò un braccio, mostrando la desolazione circostante, lì dove non c’erano alberi e la terra era scura. «Fauci e fiamme» spiegò la Guardiana. Mi feci invadere dalla rabbia. Avevano architettato tutto! La falsa sparizione del drago, l’attacco a White Duke e la devastazione del bosco.
«Janis, perché il tuo regno? Cosa cercavano qui?»
«Avevo visto» balbettò. «Volevo fermarli. Il Grande Spirito non deve essere risvegliato. Il lago è qui vicino» sussurrò riprendendo a piangere.
«E ora il drago dov’è?» chiesi reprimendo il desiderio di stringerla tra le braccia.
Scoppiò in un pianto straziante, cadendo sulle ginocchia. Che strana creatura. Solo per un secondo avevo pensato che mi stesse prendendo in giro. Poteva essere una squilibrata, come avevo considerato pochi minuti prima del suo racconto strappalacrime. Credevo a molte cose, ma agli elfi dei boschi e ai grandi spiriti proprio no. Ma c’era qualcosa di vero, in lei, qualcosa che non ero capace di distinguere come menzogna. Le lacrime verde brillante mi addoloravano.
«Sistemeremo tutto» dissi allungando una mano per consolarla.
BANG!
Janis cadde all’indietro, battendo la testa sulla terra bruciata. La lunga chioma cespugliosa nascose il suo volto. La Guardiana delle Foglie Verdi non si mosse.
Liam Igghy era ritornato. La rabbia montava, serrai i pugni, osservando il fumo e le scintille sgorgare dalla paletta del basso che il vecchio rocker teneva ancora puntato come un fucile da cacciatore.

Ben è incavolato nero con Liam Igghy! Perché il vecchio rocker ha fatto fuori Janis la Guardiana?

  • Per fare un dispetto a Ben! (0%)
    0
  • Per errore. In realtà stava sparando... a qualcun altro (60%)
    60
  • Perché era ancora coinvolto nel suo trip (40%)
    40
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

103 Commenti

  • Ehilà! Allora… Al primo capitolo non avevo capito bene il genere del racconto, però poi mi è piaciuto sempre di più, costringendomi a leggere tutti i capitoli uno di fila all’altro! 😉 Quindi complimenti!
    Ah, ho votato per la spugna insonorizzante! Magari se la può addirittura legare sotto i piedi o qualcosa di simile (se ci sono dei punti senza spugna) per non farsi sentire 🙂

    • Avevo in mente altro, ma a questo punto anche a me non dispiacerebbero le ali XD

      Ora che ci sono svelo un piccolo retroscena. Da buon grafomane ho scritto l’episodio superando il limite di battute consentito, e l’ho scoperto solo quando ero in procinto di caricarlo sul sito. Per questo ho dovuto eliminare tutta la scena della battaglia e modificare alcuni punti. Perlomeno tutto fila, credo, e il sondaggio ha lo stesso senso! 😀 dovrei riuscire a inserire la parte eliminata nel prossimo episodio.

      ti ringrazio!

      PS ricevuto! 😉

    • ps: marco, un consiglio, ti conviene cliccare su “Replica” al di sotto dei singoli commenti che ricevi… la tua risposta si anniderà in risposta ai loro, come sto facendo io con la tua, e così riceveranno una notifica via email che gli hai risposto!

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi