GiacominoCercAmore

CucinaCiao bellissima

….

Vedo che non sei di molte parole

….

Mi chiamo Giacomino, molto piacere. Cosa te ne sembra del posto? E’ la prima volta che ci vengo. Non sono della zona. Tu?

….

Lo prendo per un si. Sai, sono qui per lavoro, ho un importante vendita da concludere. Proprio ora di là, nella stanza accanto, quella con i tavolini.
Ci sono un paio di rappresentanti della ditta di ormeggi a cui devo piazzare tre tonnellate di ancore. Sono ossi duri.
Te invece cosa fai nella vita?
Aspetta aspetta, non mi dire niente, voglio indovinare…

….

Tu lavori in un atelier? Vero?

…..

Allora forse…fammici pensare…fai la giornalista? Hai questo look molto ricercato, i capelli striati di color simil metallico e il vestitino corto rosa. Sicuramente non metti la prima cosa che trovi nell’armadio.

….

Ho indovinato vero? Lo sapevo! Lo sapevo! Sbaglio raramente su queste cose: a volte non trovo la via di casa ma ho spirito di osservazione.

….

Adesso non muoverti, resta ferma come sei. Voglio indovinare anche il tuo segno zodiacale. Hai un portamento deciso, marziale (senza offesa), poi nei tuoi occhi…aspetta posso vederli più da vicino?
Allora…sicuramente hai portato tanti fardelli nella vita. Non è stata facile. Ma sei orgogliosa, ti spezzi ma non ti pieghi. Il rapporto con i tuoi genitori deve essere stato molto difficile. Oddio, scusami se sono stato invadente, non volevo.

…..

Grazie per la comprensione. Si capisce che hai sofferto molto. Probabilmente sei stata abbandonata quando eri ancora in fasce e magari messa in uno di quegli orfanotrofi moderni, dove si arriva e si sceglie il figlio come fosse un soprammobile.

….

Piangi pure se te la senti.

…..

E sei un capricorno. Si, lo devi essere. Guarda che carriera hai fatto. Da umili origini fino a un ristorante di classe come questo. Ed in cucina, non a servire ai tavoli.
Devi essere orgogliosa di te stessa.

…..

Guarda, te lo devo confessare. Mi piaci molto, non sei come la maggior parte delle donne che ho conosciuto. Ti lascio il mio biglietto da visita qui ok? Se ti va di uscire a cena una sera di queste, chiamami, va bene?

….

Torno di là. Chiamami!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Mira Josè…quel hombre che parlava con la sedia in cucina ha pure lasciato sul cuscinos un biglietto da visita!

Madre de Dios! Locos Ramiro….esti italiani estan locos…..

Dove cercherà amore Giacomino visto che la sedia non lo richiamerà?

  • in un acquario (50%)
    50
  • sotto un ponte (17%)
    17
  • sexy shop (33%)
    33
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

84 Commenti

  • che finale amaro… ma coerente con tutta la storia (se “coerenza” è un termine accettato per questa storia hahaha).
    sei stato fantastico, ti ho recuperato nel finale e direi: per fortuna.
    pregio l’excursus centrale, della serie “sono pure bravo a scrivere queste cose ma il surreale mi piace di più” :D! o no?

    • oh emme, mi ero perso questo commento. mi fa piacere che tu abbia notato la cosa, sì, diciamo che era un excursus serio in realtà scritto in un altro momento, ma lo scopo era proprio quello di rassicurare i lettori che tutto quello è stato scritto, è stato scritto per scelta, non per impossibilità di essere non surreale 😀

  • Non so perchè,ma sento che si innamorerà dello sguardo di un dolcissimo tricheco, sorpreso su una gigantografia, affissa sui muri che costeggiano la fermata di un tram…dove lo porterà!!!
    Complimenti! Al prossimo episodio

  • E vai! Tiene, tiene bene, non è facile né per il ritmo né per le trovate che devono giustamente avere un sapore di ‘normalità’ condito con la ‘goffaggine’ di tal personaggio. Bravo! Ero indecisa tra l’incontro con una rumena e quello con una poliziotta, ma il primo mi sembra più intrigante per via della lingua e anche forse per pregiudizi più o meno diffusi, titta

  • ahahha altro fantastico capitolo, credo di cominciare a provare un certo fastidio verso questo protagonista logorroico 😀 il che vuol dire che lo stai materializzando alla perfezione.
    comunque come poter non votare per una sorda? e infatti la maggioranza va proprio lì!

  • Uhm… avverto vaghe reminiscenze… Mr Bean? Cidrolin? Naturalmente in ‘salsa’ italiana.
    Comunque sia questo Giacomino non può che intrigare e non lo si può lasciare solo a prescindere da dove vada e da chi incontri, titta

  • NOOOOO…. sei tornato!!! dopo Cisco… non è possibile. Non posso ricadere in quella spirale. È un circolo vizioso. Ti prego, fermati! In più, vedo che sei… peggiorato (in senso buono)
    Appena ho letto il tuo nome ho iniziato a sorridere. Quando ho letto della sedia sono scoppiato a ridere. Ok, vada per il sexy shop. Temo ciò che inserirari nei prossimi episodi!

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi