GiacominoCercAmore

Dove eravamo rimasti?

Siamo verso l'epilogo, gente...che succederà tra i due amanti? si vedono e va male ma con cose assurde come piacciono a me (divinità pagane e politici) (67%)

La fine di un avventuraChe fatica farsi tutta questa strada a piedi senza la mia dolce Mucca Clemente.
Le ho voluto bene ma come potevamo convivere io, lei e VcVG.
In realtà per me potevamo anche, solo che lei si è trasformata in una mucca ninja incazzosa.
Ma la meta è vicina, nulla potrà fermarmi!

——————

Eccolo! E’ Legoland! Finalmente sono arrivato nella magica città dispersa tra i ghiacci eterni!
Eccola! La vedo! La teca dove è rinchiusa la mia adorata!
Ti libererò amore!

Giacomino! sei arrivato! Per fortuna che sei qui, cominciava a fare leggermente freddino in questa teca di vetro in mezzo a blocchi giganti di Lego e ghiaccio, ghiaccio, solo ghiaccio.
Muoviti!

Sì, sì, arrivo. Dammi un attimo. E’ stato un viaggio incredibile sai? Non puoi capire quante avventure ho passato prima di arrivare qui. Ma ti racconterò tutto dopo che avremmo fatto all’amore.

Sì! Si, Giacomino! Sbrigati, te ne prego! Il mio traduttore dall’esquimese sta esaurendo le batterie!

E io sono esausto, cara VcVG. Raccoglierò le ultime forze per sfondare questa maledetta teca!

Prendi quel Lego a forma di cuore, Giacomino! Guarda come è dolce <3

Non credi che sia poco logico sfondare una teca con un Lego a forma di cuore? Sarebbe meglio usare un mazza.

No, Giacomino. Se tu devi sfondare questa teca, dovrai usare quel e solo quel Lego. Altrimenti non la romperesti nel modo giusto 😉

E' vero, VcVG. E' il mezzo che conta, non il fine!

————–

Crcrcrcr
Braaaangggg

Sì! Ce l'ho fatta!

Sono libera, Giacomino!

Abbracciamoci!

Nbdydsn mvcwnwf

Nooooo! Il traduttore! Non mi capisci più, VcVG?

Nuhsbgyd sjbndy

Merda. Tutta questa strada e neanche un abbraccio o due colpetti.
Userò l'arma segreta: "Parla Davvero Come Se La Vita Fosse Un Film!"
::::::
Sei il mal di stomaco, sei le lacrime trattenute, sei le sigarette accese senza un motivo, sei l'attesa notturna quando tutti dormono mentre io no, sei il sorriso riflesso in un bicchiere di plastica buttato per strada in una notte ventosa, l'odore della spiaggia quando è autunno e la luce cerulea del primo cielo di marzo. sei il lavoro distratto e la vite nel dito, la bestemmia senza motivo apparente, l'acceleratore premuto con i finestrini aperti, le parole sussurrate a un vicino senza che possa distinguerle, sei queste frasi che si arrampicano dalle tue caviglie fino alla punta di quei capelli lunghi, fino ai padiglioni di piccoli orecchi da baciare. sei la nuvola che copre il sole in un giorno troppo caldo, una pagina bianca con una penna appena comprata, l'orologio elettronico che lascia passare i minuti senza un motivo e le canzoni o parlano di te o cercano di non parlare di te. quello che non sei invece, ancora non lo so. questo è il vero ventre nero della paura. ed io vi sono perso

Avrà funzionato?

Eccomhjdbhfb volevnfgn dirtnjd

Dai, ci sei quasi!
Non mollare!
E quelli chi sono?

BUAHBUUAH SONO BERLUSCONI ALATO!
AHAHAH E IO SONO UN MONTONE MEZZO UMANO ALATO!
PARLIAMO SEMPRE IN COPPIA. SIAMO AMICI DALLE ELEMENTARI.
COMUNQUE, SIAMO QUI PER VcVG. LA RAPIREMO E LA PORTEREMO NELLA GRANDE VILLA MONTONOSA DOVE ABITIAMO. ABBIAMO SOLO ASPETTATO CHE TU ROMPESSI LA TECA.

Siete dei bastardi, allora.

SI. MA IN REALTA' LA GENTE CI CHIAMA CONCRETI.

Non andare, VcVG! Loro hanno le ali, ma sono crudeli!

Giacomingygi devjnjn andarjbnhvg?

DFDH HDB HFB!
LE HO APPENA ORDINATO DI VENIRE CON NOI. TI PIACEREBBERO UN PAIO DI PILE ADESSO, VERO? OPPURE AVER STUDIATO L'ESQUIMESE.

Non pensavo mi sarebbe mai servito! Non vale!

AHAHAH JKSD BBAY!
ANDIAMOCENE DA QUI, TORNIAMO SULLA SPIAGGIA.
OTTIMA IDEA. IL MIO ME SENZA ALI MI HA LASCIATO UNA VILLA LIBERA IN RIVA AL MARE CON CHAMPAGNE E OSTRICHE GIA' SGUSCIATE.

VcVG! Non andartene con loro! Torniamo indietro assieme!

Njbs dnsjdyc addio Giacomino adab hdbb

————-

Sono partiti. Giesù.
Però qui fa un freddo cane.
Vabbé.
Meglio ripartire, per strada troverò sicuramente un buon panino e una birra fresca.
E magari anche una cassiera con gli occhi dolci.

Categorie

Lascia un commento

84 Commenti

  • che finale amaro… ma coerente con tutta la storia (se “coerenza” è un termine accettato per questa storia hahaha).
    sei stato fantastico, ti ho recuperato nel finale e direi: per fortuna.
    pregio l’excursus centrale, della serie “sono pure bravo a scrivere queste cose ma il surreale mi piace di più” :D! o no?

    • oh emme, mi ero perso questo commento. mi fa piacere che tu abbia notato la cosa, sì, diciamo che era un excursus serio in realtà scritto in un altro momento, ma lo scopo era proprio quello di rassicurare i lettori che tutto quello è stato scritto, è stato scritto per scelta, non per impossibilità di essere non surreale 😀

  • Non so perchè,ma sento che si innamorerà dello sguardo di un dolcissimo tricheco, sorpreso su una gigantografia, affissa sui muri che costeggiano la fermata di un tram…dove lo porterà!!!
    Complimenti! Al prossimo episodio

  • E vai! Tiene, tiene bene, non è facile né per il ritmo né per le trovate che devono giustamente avere un sapore di ‘normalità’ condito con la ‘goffaggine’ di tal personaggio. Bravo! Ero indecisa tra l’incontro con una rumena e quello con una poliziotta, ma il primo mi sembra più intrigante per via della lingua e anche forse per pregiudizi più o meno diffusi, titta

  • ahahha altro fantastico capitolo, credo di cominciare a provare un certo fastidio verso questo protagonista logorroico 😀 il che vuol dire che lo stai materializzando alla perfezione.
    comunque come poter non votare per una sorda? e infatti la maggioranza va proprio lì!

  • Uhm… avverto vaghe reminiscenze… Mr Bean? Cidrolin? Naturalmente in ‘salsa’ italiana.
    Comunque sia questo Giacomino non può che intrigare e non lo si può lasciare solo a prescindere da dove vada e da chi incontri, titta

  • NOOOOO…. sei tornato!!! dopo Cisco… non è possibile. Non posso ricadere in quella spirale. È un circolo vizioso. Ti prego, fermati! In più, vedo che sei… peggiorato (in senso buono)
    Appena ho letto il tuo nome ho iniziato a sorridere. Quando ho letto della sedia sono scoppiato a ridere. Ok, vada per il sexy shop. Temo ciò che inserirari nei prossimi episodi!

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi