70° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

TrailerBattelli, moschini che sembrano zanzare ma non lo sono, spriz che costano meno della birra. Poche poetiche parole per dire: Venezia.
Siamo qua per la mostra del cinema. Accredito verde, ossia quello che non puoi andare alle conferenze stampa, non ti invitano alle feste e la gente che ha pagato il biglietto ti passa davanti. In pratica vediamo i film più sfigati. Ma mai sottovalutare i film sfigati, a volte riservano liete sorprese. A volte.

Un tempo, quando uscivo di casa, la mia mamma mi diceva: stai bravo e divertiti. Oggi, dopo lunga riflessione, ha pensato bene di attualizzarlo in: stai bravo e capitalizza. Sul serio. Testuali parole. Vuol dire, in questo caso, che dovrei tirare fuori qualcosa di buono dalla visione dei film sfigati. Ora, “qualcosa” si può anche fare. Per il “di buono” non metterei la firma.

Quindi ecco qua: scegliete il film e ne darò la mia parzialissima (e leggermente etilica) recensione.
Così la mia mamma è contenta, dai.

Quale film volete recensito per primo?

  • Bethlehem (0%)
    0
  • Providence (100%)
    100
  • Jigoku de naze warui (Why don't you play in hell?) (0%)
    0
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

29 Commenti

  • Sono d’accordo con Locullo (del resto sono il capo del suo fan club, quindi non posso non dichiararmi d’accordo con lui ^_^): queste recensioni sono strampalate, destabilizzanti, concettuose, infine genial(oid)i.

    Preferisco le turpitudini, francamente, ma solo perchè sono un’estimatrice delle trame. Tranne qualche eccezione (che per prima ha sopreso me stessa) considero la trama una percentuale rilevante del (mio) gradimento di uno scritto.
    Ma adoro anche le recensioni. Mi piacerebbe leggerne qualcuna tua, però di qualche film più alla mia (modesta) portata.

  • Ah ah ah!! Io ci sonooooo!!!Solo che sei troppo veloce a pubblicare i capitoli e io ho i miei tempi…!! Comunque sono contenta di essere stata tra il tuo piccolo (grande) pubblico di recensioni al wasabi… Quindi a rileggerti su questi canali!Soprattutto mi piacerebbe sapere come andrà davvero a finire con Violetta…:) qualcosa mi dice che non hai detto tutto…

    • Recensioni al wasabi! Bello! Potrebbe essere il nome della rubrica sulla rivista che un giorno verrà fondata da Le Bricoleur, a questo punto trovati un incarico anche tu!
      La velocità delle uscite stavolta è stata un po’ un caso, ti assicuro che per la prossima storia farò una uscita alla settimana. Temo però che per sapere qualcosa su Violetta dovrai aspettare la 71° mostra internazionale d’arte cinematografica…

  • Eccomi, Giulio. Eccomi!
    Perdona la sparizione.

    Ci ho pensato su un po’ e alla fine sono arrivato alla conclusione di voler sapere com’è andata a finire con la tipa di Venezia Salva. Se ci penso ancora un po’ potrei anche arrivare a dire che, a conti fatti, è un po’ come fare il punto di tutta l’esperienza, no?
    (Se poi ci vuoi mettere in mezzo un accenno a “Quién Sabe?”… )

    D.

  • Ciao! Inizialmente sono sincera non volevo continuare a scrivere per via degli errori di battitura, poi vista la tua sincerità sulla loro natura e la coinvolgente spigliatezza recensiva ho deciso di proseguire. E guarda un pò il caso mi ha dato la possibilità di scegliere proprio sulla recensione di un film che forse vedrò mercoledì avendo io forse vinto i biglietti…Quindi voto senza indugi White Shadow!! Grazie 🙂

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi