Tra passato e presente

Un nuovo inizioEra da tanto che cercavo un corpo adatto a me, che mi piacesse e rispecchiasse la mia personalità, e ora che l’ho trovato ho quasi paura di entrarvi. Lo osservo di nuovo, do un ultimo sguardo a questa mia stupenda creazione: pelle bronzea e vellutata ricopre le gambe muscolose e la tartaruga scolpita sulla pancia sembra palesare anni di allenamento. Scorro velocemente sui capelli castani che scoprono due orecchie piccole e graziose. Ora basta! Entro. Con un movimento repentino mi chiudo in un vortice e attraverso quella perfezione con un brivido di entusiasmo. Sono in vita! Penso, respirando con un naso piccolo e dritto e osservando il mondo con degli ammalianti occhi verde smeraldo leggermente a mandorla. Sorrido mostrando i denti bianchi e perfetti, incorniciati da due labbra carnose e irresistibili. È ora di agire, sono pronto.

Ok. Siamo a settembre. Calma… Sto per iniziare l’università. Respiro profondamente, poi continuo a camminare. Architettura… Design… Spero di aver fatto la scelta giusta… Mi volto verso il marciapiede opposto: donne in giacche costose si dirigono frettolosamente a lavoro, uomini con camicie a quadri ridono seduti fuori ad un bar, alcuni studenti trasportano mattoni enormi e delle ragazze ondeggiano con dodici centimetri di tacco… Poi penso a come mi vedono loro, mentre cammino a testa bassa e mi sistemo i lunghi capelli dorati dietro le orecchie… I miei occhi nocciola scrutano a fondo ogni piccola sfumatura del mondo… Mi piace analizzare a fondo le cose e non fermarmi sulla superficie. All’improvviso mi rendo conto di aver archiviato completamente una parte della mia vita… Voglio dire, gli anni in cui soffrivo per un ragazzo che non avevo mai visto, i due anni passati a non sorridere per non mostrare l’apparecchio, il mio primo grande amore… è possibile archiviare una parte della tua vita come fossero fascicoli?? Ed è possibile non riconoscersi più in questi? Sentendo gli sguardi dei ragazzi sulle mie gambe lunghe, mi chiedo come stessi quando non avevo tutte queste attenzioni… Ero solo una ragazzina ingenua, con la testa sulle nuvole, e permettevo a chiunque di ridermi in faccia. Ora ho una corazza dura come il marmo. Le brutte esperienze mi sono servite a camminare a testa alta e mostrare la vera Lavinia al mondo intero. Non ho più bisogno di una mano davanti alla bocca quando rido o di qualcuno che mi faccia credere di essere speciale… Io so di esserlo. Sono al primo anno di università, a fare quello che mi piace, e ho una vita davanti a me. Ho fatto la scelta giusta, punto.
Le aule sono così ampie che sembra respirino… Il professore inizia a parlare… Io mi guardo intorno..
Alla mia destra c’è un ragazzo biondo che sembra aver la faccia colorata con la tecnica del puntinismo, fossi in lui consulterei un dermatologo! Rivolgo subito l’attenzione al ragazzo affianco, che sembra sapere perfettamente quello che dice il professore… Prende addirittura appunti e ha un maglione con la scritta “Università la Sapienza”, tanto esagerata da farlo sembrare un tifoso alla partita della squadra del cuore. Ripenso alla mia ultima storia… Lui era un grande tifoso, un egocentrico e uno a cui piaceva giocare con le ragazze. Il mio sbaglio è stato quello di trascurare il problema, e di mandare avanti la relazione per cinque lunghi mesi. Poi, guarita la ferita, ha pensato bene di strapparmi i punti ripresentandosi nella mia vita. Questa volta però, la ragione ha prevalso e non ho accettato. Oltre la ragione, in effetti, anche Lorenzo ha fatto la sua parte. Lui era un ragazzo bellissimo, con fantastiche labbra e fisico magrolino, coperto dal velo del mistero. Il fascino di certo non gli mancava, ma il coraggio sì. Così non si fece mai avanti e, anche se sapevo che ricambiava i miei sentimenti, non mi spinsi oltre nemmeno io per paura di cadere di nuovo in un roseto di spine.
Noto un ragazzo non molto distante da me che mi fissa..

Chi è questo ragazzo?

  • Un suo nuovo amico (45%)
    45
  • Un suo ex (9%)
    9
  • Quello che la sta cercando, che la sedurrà per incastrarla (45%)
    45
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

17 Commenti

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi