L’incanto di un’anima …

Non sono normale … per fortunaE’ difficile dare un’interpretazione corretta della normalita’.Rispetto a cosa, a chi, e poi con che metro misurarla? Allora proviamo insieme a identificare per normale, caratteristiche, usi e costumi che accomunano la stragrande maggioranza delle persone.Bravo, bene, direte voi; bene un corno.Tutti o quasi mi dicono che non sono normale, e oltre a sorridere ogni volta che me lo sento dire, comincio a credere che probabilmente hanno ragione.Pensandoci un attimo, mi rendo conto dopo mezzo secolo, che non sono ancora riuscito a entrare nella quotidianita’ in modo normale.
In effetti, mi e’ sempre costata fatica, ne ho sempre avuto quasi il terrore. La normalita’ non mi ha mai permesso di toccare il cielo con un dito, anzi, mi ha sempre fatto sentire un poveretto.
La maggior parte di noi punta ovviamente a migliorarsi, essere un qualcosa di più di quel che si e’. E anch’io ho provato, porca paletta se ci ho provato: Ma evidentemente non avevo le capacità per essere né uno scienziato, né un musicista, né un calciatore, e devo confessarvi che un poco ci ho patito. Ma nella mia “stranezza’” ho sempre sentito sin da piccolo come un’esigenza forte di provare comunque sempre un’emozione, un qualcosa di straordinariamente diverso, di nuovo, di gratificante, ho sempre cercato qualcosa o qualcuno che mi desse realmente la sensazione di sentirmi vivo.
Da bambino sogni spesso che farai delle belle cose nella vita, ma non è detto che poi queste avranno il corso che tu hai fantasticato.E proprio grazie a questo, da ragazzino, oramai non piu’ bambino, comunque caparbio, volenteroso, uno che in ogni caso cerca sempre di dare il meglio di se’, mi rimboccai le maniche con la fiducia di poter giungere a una meta che potesse regalare gratificazioni, soddisfazioni, ma soprattutto la gioia di vivere con entusiasmo la propria quotidianita’.
Purtroppo, come spesso accade, sulla strada intrapresa incontri ostacoli e difficolta’ a non finire, il tanto auspicato traguardo diventa un miraggio, muta continuamente portandosi poco per volta ai minimi termini rispetto al sogno sognato; e allora diventa difficile conciliare la tensione verso l’infinito e la condizione necessaria di vivere nel finito.Con la conseguenza che ci si riduce a fantasticare un sé straordinario, privandosi pero’ del piacere di coltivare il proprio divenire.
Quindi? Tutto questo entusiasmo non puo’ portare a nulla? Dobbiamo necessariamente rassegnarci a vivere una vita monotona e noiosa? Ho sempre creduto che se nel provare a volare puo’ succedere di cadere e farsi male, al contrario la routine invece sicuramente a poco a poco ti uccide.Condivido appieno la frase di un famoso film “Se pensi che l’avventura possa essere pericolosa, prova la routine, e’ sicuramente letale.” E allora che fare? Allora devi necessariamente appassionarti a qualcosa.Appassionarsi a qualcosa è un modo per investire nel futuro.Per vivere e non sopravvivere. Se non ti appassioni a niente, la quotidianità ti schiaccia e a quel punto non sei interessato a sapere cosa vuoi essere, né a mantenere memoria di ciò che puoi diventare.
Anche perche’ nei primi anni di vita che mi hanno trasformato bimbo, adolescente, ragazzo l’aspirazione era sempre la stessa: essere felice.Provare a tutti i costi di essere davvero felice e condividere questo stato di grazia. In fondo la felicità è una scelta quotidiana. Non la trovi in assenza di problemi.La trovi nonostante i problemi. A volte ci vuole il coraggio di essere davvero felici, di raccogliere un momento ordinario e trasformarlo in epico.Ci vuole coraggio a ridere di gusto di fronte a questa vita cosi’ contorta, ci vuole forza per scartare il negativo e portar dentro solo il meglio, conservare solo l’essenza della gioia. E in fondo noi siamo coraggiosi.
La felicità è un’aspirazione che accomuna ogni essere umano, un’esigenza legittima e un diritto innegabile.Ma è svilente considerarla semplicemente un punto d’arrivo, che a volte ha i tratti confusi di un sogno irraggiungibile.

Quale e' il segreto per vivere una vita felice e gratificante ?

  • Vivere con trasporto ogni novita' si presenti (73%)
    73
  • Condividere le proprie emozioni con il prossimo (13%)
    13
  • Incontrare l'anima gemella (13%)
    13
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

372 Commenti

  • Caro Roberto, in un momento non bellissimo della mia vita ti ho riletto … la vita è coraggio … tu ne hai e cerchi di infonderlo agli altri … e probabilmente qualcosa è arrivato anche a me … Grazie.

  • Caro Roberto, in un momento non bellisimo della mia vita ti ho riletto … la vita è coraggio … tu ne hai e cerchi di infonderlo agli altri … e probabilmente qualcosa è arrivato anche a me … Grazie.

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi