L’incanto di un’anima …

Dove eravamo rimasti?

Quale e' il segreto per vivere una vita felice e gratificante ? Vivere con trasporto ogni novita' si presenti (73%)

Il SegretoLa risposta alla domanda finale e’ davanti ai nostri occhi: la felicità è innanzitutto una ricerca,un percorso consapevole che serve a lasciare ai pensieri più profondi e alle esigenze più nascoste la forza di esprimersi e di trasformarsi in azione contagiosa. Perché la felicità,quale esperienza effimera degli esseri umani,è prima di tutto un agire. Ed ecco che quel ragazzo,ormai uscito dal mondo dei sogni della fanciullezza e fattosi quasi uomo, poiché non vuole arrendersi di fantasticare, agisce, imbocca un percorso bellissimo che lo fa volare sempre,intraprendere la strada che lo ha portato sino ad appassionarsi agli altri,vivendo con trasporto ogni novita’. Ecco il segreto: cullando continuamente un ricordo presente nella vita riesci a far vibrare dentro di te l’emozione che lo accompagna, godendo di un presente sempre acceso.Che sia un’esperienza relazionale o semplicemente qualcosa di nuovo,o forse un ricordo che riaffiora,un paesaggio che è rimasto nel cuore o ancora una persona, un gesto,una canzone che ti ha catturato.Emozionarsi quindi.Esprimere amore, tenerezza, dolcezza ed anche impulsivita’,durezza,ma mai indifferenza.Pensateci un attimo.Ciò che appassiona ci risulta più facile da affrontare di ciò che temiamo.Quindi appassionarsi alle altrui vite come alla propria fa si’ che piu’ persone convivano con maggiori motivazioni comuni.E piu’ siamo motivati piu’ ci sentiamo vivi.In fondo non c’e’ bisogno di cose eclatanti che raramente accadono nella vita,ma solo di piccoli gesti:il dolce piacere di accogliere chi si aspetta invece una porta sbattuta in faccia,la scoperta di essere capaci di ribaltare un rapporto negativo,l’importanza di sentirsi accettati pur nella propria diversità,capiti anche nelle paure più segrete
Donarsi e donare agli altri non è servilismo,né tanto meno sottomissione è soltanto una prova di tenero amore e condivisione.La felicita’ e’ nata gemella,non puo’ esistere da sola e imparare a dire grazie quando sei tu che dai,perche’ cio’ che si prova non ha veramente eguali
Credetemi quando dico che e’ davvero bellissimo.
Comunque avete ragione; non sono normale.Dopo tutta questa pappardella mi rendo conto che associo la felicità all’amore.Mi sembra giusto e non lo è,lo so;ma mi piace, mi piace davvero tanto.Potremmo concludere che esistono diverse felicità,per diversi momenti e altrettante situazioni,anche se non penso che dipendano l’una dall’altro.Parlare della natura dell’amore e’ come parlare dell’esistenza di Dio
Si può dire di tutto, per decine, centinaia di capitoli,e poi, arriva uno che ti dimostra che tutto è diverso.Che per lui è diverso.Allora cerco di capire quelli che dicono che l’amore,come la felicità,non esiste,magari come anche Dio
Se esistono, sono una magia,un incantesimo,una trascendenza,che paroloni!Penso che esistano, parlo dell’amore e della felicità, come stati eccelsi, sublimi, di un momento, brevi, rari.Sono orgasmi della fantasia, magari orgasmi della testa e del cuore insieme.Si aspetta l’amore, come la felicità, finché non arriva e subito è sparita; si ricomincia ad aspettare e intanto si ricorda quella passata o quella che vorremmo avere in più e di diverso.Ogni cosa bella della vita è in effetti così: una vacanza, un film, una festa, una partita,un banchetto, un bicchiere d’acqua nel deserto.Tutto è relativo, basta desiderare quello che non si ha sapendo che si potrà avere, magari con grande difficoltà. In effetti passiamo l’intera vita a desiderare, aspettare, ricordare; l’amore, come la felicità,è un lampo che illumina tutto a giorno, ma spesso non fai in tempo ad aprire gli occhi che già si è fatto buio.Ma in quel lampo quanta gioia, quanta emozione, quanta vita.Allora viva la felicità, viva l’amore.E che duri quanto deve durare.Se siamo fortunati potrebbe essere anche per una vita intera.Probabilmente ho tutto questo entusiasmo perche’ nel DNA me ne hanno iniettato una dose maggiore del consentito.E di conseguenza a volte divento un poco ingombrante. Portate pazienza

Che momento viene narrato nel prosieguo del racconto?

  • Da bambino ... (67%)
    67
  • Un sogno ricorrente ... (27%)
    27
  • Un Ricordo di struggente tenerezza ... (7%)
    7
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

372 Commenti

  • Caro Roberto, in un momento non bellissimo della mia vita ti ho riletto … la vita è coraggio … tu ne hai e cerchi di infonderlo agli altri … e probabilmente qualcosa è arrivato anche a me … Grazie.

  • Caro Roberto, in un momento non bellisimo della mia vita ti ho riletto … la vita è coraggio … tu ne hai e cerchi di infonderlo agli altri … e probabilmente qualcosa è arrivato anche a me … Grazie.

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi