un volo infinito

Dove eravamo rimasti?

come proseguirà la storia? Andrea insiste e Camilla cede (50%)

ConflittoCamilla fece muovere la sua mano dalla rabbia ,e colpì con un ceffone Andrea,che non si scompose per niente ,anzi !” Io ho lasciato tutto per te ,sono andato contro la mia famiglia ,ho chiesto la separazione e tu mi ripaghi così? Dov’è finito l’amore che dicevi di provare per me? ” Camilla voleva abbracciarlo ,stringerlo ,dirgli che quel bacio l’aveva riempita di calore umano e che l’aveva consegnata a lui per sempre. Questo ,voleva dire perdere la padronanza di se, perché Camilla sapeva che amare per lei ,amare in quel modo vero ,profondo significava annullarsi ,raccolse tutta la sua forza ,con voce ferma e scandendo ogni sillaba “Sparisci ogni tua insistenza la prenderò come molestia e sai cosa intendo!” Andrea la guardò come un cane bastonato “Non mi fa paura niente e nessuno “e uscì. Camilla chiuse in fretta il negozio , camminava veloce e guardandosi le spalle “Andrea non deve sapere dove abito ,no ! Almeno stasera ,poi e poi non lo so ,spero che vada via per sempre !” In realtà non era questo che voleva ma dentro di se avvertiva come un’angoscia che non sapeva spiegarsi. “domani prendo il primo treno e vado dai miei !” Appena a casa si accovacciò sul divano, dondolandosi ,avanti , indietro mentre la sua mente riavvolgeva il nastro e ad una ad una eccole tutte le parole di Andrea . “Che faccio? che cosa devo fare? Basta ho detto fine e così sarà” La mattina si recò alla stazione ,una delle tante che si vedono in molti paesi , quelle dimenticate dagli uomini e da Dio,con due binari al massimo e una decina di passeggeri . L’unica cosa a cui pensava era la fermata successiva ,quando ci sarebbe stata una sosta di circa cinque minuti ,in attesa che transitasse il treno dalla parte opposta.” Scendo e mi fumo una sigaretta !” ” La porta si aprì ” Abbiamo il tempo di respirare una boccata d’ossigeno!” Disse il capotreno rivolgendosi a Camilla che rispose con un sorriso. Un tiro dietro l’altro come quei carcerati durante l’ora d’aria ” Abbiamo fatto amicizia ? Fai presto tu?” Andrea davanti a lei di nuovo “No .no,no” Lui le prese il braccio con forza ” E’ lui? Ci sei stata? “”Andrea per favore ,lasciami in pace !” “Tu adesso vieni con me o faccio un macello!” Camilla lo guardò ,aveva l’aria di chi era stato travolto da un tir ,gli sembrò anche un po’ alticcio per la verità “Hai bevuto ? a Quest’ora?” ” No ,ho passato la notte in macchina ,ti ho seguito ,ho visto che prendevi il treno e sono venuto qui ad aspettarti. Come vedi sono stato bravo ,non ti ho fatto casino dove ti conoscono tutti ! E so dove abiti perciò stai attenta!” Andrea la trascinò con sé ,come un fantoccio . In realtà era così che si sentiva Camilla come invasa da una debolezza fisica e mentale che non gli permetteva nessun tipo di reazione. Salirono in macchina “Adesso vieni a casa mia ,ti faccio vedere ,ti dimostro che è vero che ho lasciato mia moglie ” La baciò di nuovo “Si aveva bevuto . “Che c’è ? Non ti è piaciuto? Bacia meglio il capotreno?” “Andrea non essere ridicolo è solo che mi sembri un po’ ……insomma …invece del cappuccino hai preso un campari e magari corretto! Dillo tanto si vede!” ” No, e se anche fosse? Con tutti i problemi che mi frullano nella mente!” “Domani devo essere al lavoro ,perciò controlliamo gli orari per il ritorno !” “Ti riporto io a casa “” No prendo il treno ,preferisco così” “Cos’è ti vergogni Camilla ? non vuoi che ti vedano con me?”” Non è questo ma andiamoci calmi!” Fu la prima cosa che venne in mente a Camilla non sapeva cosa pensare in quel momento figurarsi trovare delle parole ! Andrea se la portò verso di sé, le baciò la fronte “Mi ami Camilla? Io tanto ,sei tutta la mia vita!”

come proseguirà la storia'

  • Camilla torna casa e inizia ad uscire spesso con Roberto (25%)
    25
  • Andrea chiede a Camilla di andare a vivere con lui (38%)
    38
  • Camilla prende tempo difronte alle pressioni di Andrea (38%)
    38
Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un commento

140 Commenti

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi