Un’estate indimenticabile

Dove eravamo rimasti?

Cosa volete nel prossimo episodio? Un litigio (67%)

Delusioni

Giulia è sdraiata sull’asciugamano, in spiaggia c’è già un sacco di gente, vicino a lei c’è Alessio che la sta guardando con la sua inseparabile sigaretta in  mano. Sono passati ormai due giorni dall’episodio della discoteca e Giulia non sa assolutamente cosa pensare, non credeva che Alessio fosse un ragazzo manesco e suscettibile. Il sole batte furioso sulla loro pelle già abbronzata e l’aria è piena del profumo del mare e di crema abbronzante. Alessio le spalma un po’ di crema sulla schiena, lentamente in modo circolare, fino a quando Giulia non si gira dalla sua parte e gli sorride. Si mette seduta e in quel momento arrivano due ragazze e si fermano proprio vicino a loro, guardano Alessio come se lo conoscessero e lui le saluta sicuro di se stesso con un sorriso bellissimo che Giulia credeva fosse destinato solamente a lei. La brunetta è quella della discoteca, Giulia l’ha riconosciuta praticamente subito, a una ragazza i dettagli non sfuggono mai, la ragazza vicino invece non l’ha mai vista ma a lei non interessa più di tanto quello che le interessa è la reazione di Alessio che sta scherzando parlando con loro quasi come se non fosse lì accanto a lui, quasi come se la notte appena trascorsa a fare l’amore fino al mattino non fosse neanche esistita. E poi una pugnalata nello stomaco, le parole della brunetta lasciano Giulia a bocca aperta ed è un dolore più forte di quello provato al naso due sere prima, si avvicina ad Alessio ringraziandolo delle belle ore trascorse insieme. Alessio smette di ridere e per un attimo guarda di sfuggita Giulia, vuole vedere la sua reazione si vuole rendere conto del danno, ma Giulia ha lo sguardo assente sta guardando dritto verso di lei, verso il mare, guarda la gente che fa il bagno, i bambini che giocano come se niente fosse. Le due ragazze vanno via poco dopo ridendo tra di loro e guardando più volte Giulia che non le sta calcolando minimamente, poi di scatto si alza dell’asciugamano e fa qualche passo verso il mare per togliersi di dosso la bruttissima sensazione che le si è incastrata dentro. Alessio prova a bloccare il suo braccio, ma lei si scosta con un gesto nervoso e continua a camminare verso le onde. Il ragazzo la raggiunge e la volta verso di sé, ha bisogno di chiarire, ha bisogno di dire quelle parole che neanche lui sa spiegare. Quello che sente per lei va oltre ogni possibile storiella che può avere avuto in discoteca con la brunetta. Ma Giulia non ha bisogno di parole, ha bisogno di fatti, ha bisogno di qualcuno che le voglia bene sul serio.

-Giulia ci tengo davvero a te, lasciami spiegare.

-Ci tieni così tanto da infilare la lingua in bocca alla prima che incontri?

-Io e Asia ci conosciamo.

Giulia trattiene a stento le lacrime, si sente presa in giro da quel ragazzo che le fa provare sentimenti fantastici e emozioni che non vorrebbe mai vivere, si sente in mezzo a due forze contrastanti una le dice di rimanergli accanto l’altra di lasciarlo perdere.

-In che senso vi conoscete?

-Nel senso che siamo stati insieme per due anni e adesso…

Giulia lo interrompe, non ha più bisogno di sentire niente altro, adesso le lacrime scendono da sole calde come il sole che le accarezza. Alessio si maledice, stringe forte i pugni, farla soffrire è l’ultima cosa che vuole, ma è la sola che sta facendo. Giulia riesce a dirgli solo poche parole, quelle più comprensibili.

-Sei uno stronzo, come tutti gli altri.

Adesso cosa succede?

  • Giulia incontra un altro ragazzo (57%)
    57
  • Asia si mette in mezzo (43%)
    43
  • Alessio e Giulia si chiariscono (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

104 Commenti

  1. Hai sfruttato al meglio la possibilità di avere la completa scelta degli eventi: grande! La tua è una “storia indimenticabile”. Non soltanto per parafrasare il titolo, ma davvero ci hai saputo trasmettere emozioni forti. Alla prossima 😉

  2. Ciao Emma! Scelgo il segreto di Alessio, è dallo scorso episodio che voglio sapere cosa nasconde!
    Onestamente a me pare che l’atmosfera ci sia tutta, e te lo dico perché sono una lettrice che i capitoli se li legge tutti….e non solo il primo 😉
    Baci.

  3. Bella storia, lineare. Mi sono letto quattro capitoli in fretta, uno dopo l’altro, con estremo piacere. Io ho votato per Luca, e sono scioccato di essere in netta minoranza. Ero sicuro che nessuno volesse dare un’altra opportunità ad Alessio visto il suo carattere fedifrago e violento…

  4. Per me c’è un problema di atmosfera. Mi spiego: non scrivi male, ma non riesco a percepire quello che prova la protagonista. Ricorda che i sensi sono cinque, usali tutti: non descrivere la stanza, fammi sentire.il suo odore. Il tatto.
    Il tatto è fantastico, perchè non me lo fai avvertire?
    Che odore c’è su quel letto? E il fresco dell’acqua di mare? Il calore del sole?
    Usa il punto di vista del protagonista: non descrivere, fammi avvertire.

    Te lo dico perchè penso tu ne abbia le capacità. Buon lavoro 🙂

    Ps: Gelosia!

  5. Per me c’è un problema di atmosfera. Mi spiego: non scrivi male, ma non riesco a percepire quello che prova la protagonista. Ricorda che i sensi sono cinque, usali tutti: non descrivere la stanza, fammi sentire.il suo odore. Il tatto.
    Il tatto è fantastico, perchè non me lo fai avvertire?
    Che odore c’è su quel letto? E il fresco dell’acqua di mare? Il calore del sole?
    Usa il punto di vista del protagonista: non deacrivere

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi