Generazione Y

Paradossi

«Ti spiace se ti do del tu?»
«Si figuri.»
«Venticinque anni, una laurea triennale, una specialistica in corso, ottimi voti e un bel curriculum. Che ci facciamo qui, Matteo?»
«Diciamo che non era parte del piano.»
«E qual’era il piano?»
«Date le circostanze immagino lei conosca già la risposta.»
«Date le circostanze immagino sia la tua a fare la differenza.»
«Londra, inizialmente. Poi non so, Canada forse.»
«Quindi ti saresti semplicemente lasciato tutto alle spalle?»
«Beh, non è in fondo quello che hanno fatto con me, con noi?»
«Senti, perchè non partiamo dall’inizio?»
«In che senso?»
«Nel senso di come un ragazzo dal futuro brillante sia finito in una conversazione del genere»

Lo ammetto. Me lo ero chiesto spesso anche io ma, di solito, la conversazione iniziava e finiva nella mia testa. Era il mio non-obbiettivo, il worst-case scenario dal quale mi sarei guardato fino alla fine dei miei giorni. O fino a quel giorno.

Dove si trova il protagonista?

  • Nello studio del suo avvocato (20%)
    20
  • In una stazione di polizia (60%)
    60
  • In un ospedale psichiatrico (20%)
    20
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

33 Commenti

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi