Uscita di sicurezza

Dove eravamo rimasti?

prossima storia frankeinstein (71%)

Frankenstein

I miei soci erano insopportabili la porta era di rigore.

La infilo e mi ritrovo in un laboratorio dove un tizio armeggia con una macchina anzi non è una macchina ma un essere umano.

Gli ha piantato nel cuore una specie di antenna puntata verso il soffitto.

Dopo un po comincia a tuonare, neanche fosse un metereologo e un fulmine colpisce l’antenna e l’animale di anima.

cerco di scappare ma quell’essere comincia a spaccare tutto per prima cosa l’ascensore.

grido al tizio che gli aveva piantato l’antenna come diavolo si fa a fuggire da lì

– la risposta già la sai

– devo trovare il nome della storia?

– esatto

– cristo! Frankeinstein!

torno in libreria, tutto mi sembra dannatamente normale.

Fiuuuuuuuuu

scegliete voi il libro

  • scelta 3 (44%)
    44
  • scelta 2 (22%)
    22
  • scelta 1 (33%)
    33
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

19 Commenti

  1. Quando ero bambina ho letto La Storia Infinita. Avrei dato qualunque cosa per entrare dentro quella storia. L’idea di entrare e uscire dai romanzi è meravigliosa. Complimenti. Peccato che qui sia di difficile realizzazione, causa limiti tecinici. Vero è che potresti usufruire del self-publishing, se volessi farne una vera avventura. Tuttavia , sotto un profilo editoriale, non te la pubblicherebbero mai le grandi CE, poichè dovresti ottenere i diritti d’autore di tutti i romanzi che citi… e la vedo dura se non impossibile… Però ti seguo. 🙂
    Qui voto il numero tre.

  2. Ho scelto il corvo 🙂 Avresti potuto scrivere molto di più! Io ti consiglio di occupare più caratteri che puoi, magari fai vivere un’avventura al tuo personaggio, documentati meglio sulle storie che scegli così puoi farci sognare ancora di più! 😉 Comunque, ripeto che l’idea di partenza è molto buona 🙂

  3. Ho visto che ha vinto la mia scelta (Moby Dick), però ti devo bacchettare perché l’hai praticamente buttata via ed è un peccato.
    L’idea di vivere le storie dei libri personalmente mi piace da morire, forse non è nuova, ma di certo è apprezzabile. Forse non hai tempo o non ti va di impegnarti, ma ripeto. è un vero peccato perché secondo me poteva venir fuori un ottimo testo. Ho scelto Frankeinstein, però adesso come minimo lo dovrai avvicinare o seguire, insomma fallo vivere povero esserino 🙂 Scherzo.
    Come vedi la visita l’ho ricambiata, puoi giurarci che le ricambierò sempre, anche se scriverai una riga (bacchettata sul dorso della mano). Ciaoooo

  4. Mi piace motlo come idea questa di fuggire dai problemi attraverso una porta di sicurezza, vorrei averla anch’io come opzione!
    Il fatto che il protagonista sia un librario poi, ai miei occhi lo fa diventare una specie di erore (oggigiorno vendere libri è molto difficile).
    Per la scelta direi Moby Dick perché adoro le storie di mare e poi mi piace mettere in crisi le persone (scherzo). Non farci aspettare troppo!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi