Il fuggitivo

Di corsa

Ero in fuga. Braccato. Scariche di adrenalina ad ogni angolo. Il cuore in gola batteva a mille. Sapevo che non avrebbero mollato, c’era troppo in ballo. Ma un
fuggitivo ferito e a piedi quante chance poteva avere sui servizi segreti? Quei tizi vestiti di nero sembravano parecchio incazzati e avevano ragione ad esserlo. Violare il loro database non era stata tra le idee più brillanti che avevo avuto, ma quanto trovato sul mercato nero valeva un sacco di soldi. Il cuore mi stava per scoppiare, quando ad un tratto il telefono squillò. D’istinto feci per gettarlo, ma mi fermai. Il sesto senso mi trattenne dal farlo. Risposi. “Non dire nulla” – intimò una voce – “Ascolta e basta”. “C’è una traversa tra 200 metri, prendila. Continua per altri due isolati e poi mischiati tra la folla. Dovresti farcela. Forse”. Non feci in tempo a chiedere spiegazioni così, senza riflettere, optai per un salto di fede. Seguii le istruzioni e, come annunciato, feci perdere le mie tracce. Il telefono squillò di nuovo. “Bravo, ora vai all’indirizzo che riceverai e chiedi di John. Non fare domande. Ti darà rifugio fino a che non ti sarai rimesso e si, puoi fidarti”. “Di chi”- chiesi sconvolto e senza fiato – “di entrambi” – rispose riagganciando subito. Un istante dopo ricevetti un messaggio con delle coordinate.  Sconvolto guardai al cielo per riprendere fiato. La mia fuga era appena iniziata.

Cosa succede ora?

  • Fa di testa sua continuando la sua fuga (0%)
    0
  • Segue i consigli ricevuti per telefono (100%)
    100
  • Gli agenti dei servizi segreti lo raggiungono e lo arrestano (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

10 Commenti

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

  1. Nickleby ha detto:

    La cosa che mi chiedo di più è: chi è l’amico misterioso in comune che si preoccupa per il protagonista? Perciò voto per accettare l’incontro.
    P.S. ti consiglio di utilizzare tutti i caratteri a disposizione, ho l’impressione che avresti ancora più cose da raccontare

  2. Emanuele Volpe ha detto:

    La tua cinematografica, non so se volontaria, citazione nel titolo mi ha incuriosito!
    Bella la storia, qualcosa di nuovo 🙂
    Passa da me se ti va 🙂

  3. ha detto:

    No no, continuerà a fuggire 🙂

  4. Red Dragon ha detto:

    In pieno stile Matrix, scelgo la seconda opzione 😛

    Ciao 🙂

  5. Per me segue i consigli datigli per telefono 🙂
    Molto promettente come primo capitolo!
    Passa da me se vuoi, sono al mio primo racconto 🙂

  6. Nickleby ha detto:

    Una fuga stile inizio Matrix? Mi piace… voto per seguire i consigli ricevuti per telefono, stupiscimi! ^_^

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi