Storia di una criminale degli anni’20

Dove eravamo rimasti?

Guardateli chi tra loro può tradirvi,tutti, ma è uno solo che lo farà Luciano (43%)

Luciano

Chi dei tre poteva tradirlo, era un vero problema per chi non l’aveva visto. Ma io l’avevo visto eccome se l’avevo visto. In quel momento prendo un bel respiro, lascio l’abbraccio sicuro di Lucas, per passare dietro le sue spalle. Mi muovo dietro Lucas per raggiungere alle spalle i tre uomini che stanno osservando Tony. Sembrano tutti cosi concentrati, ma non è cosi uno di loro, è meno concentrato su Tony, ma su di me, all’inizio non me ne accorgo. Passo dietro di loro per dire a Tony chi è. In una frazione di secondo però……

Cambia tutto si volta di scatto e mi afferra. Non riesco a divincolarmi. Mi ritrovo sua prigioniera. Tony e gli altri scattano in avanti come per volermi liberare da lui, ma appena muovono passo verso di lui, fischia e le porte del salone si aprono lasciando entrare tre uomini mai visti fra le mani tenevano delle Thompson con caricatore a tamburo. Delle mitragliatrici. Tony e gli altri si fermano a osservarli mentre lui sorride soddisfatto. < Questa piccola peste ha rovinato i miei piani ma pazienza, ora non li rovinerà più > parla con Tony, il tono che usa è al quanto freddo e anche distaccato, quel ghigno che ha sulle labbra, mi fa tremare dalla paura non lasciava presagire a nulla di buono.

< Luciano, lascia la ragazza, fallo SUBITO ! > Intima Tony ma Luciano non ci pensa di lasciarmi, sa che se lui e i suoi uomini vogliono andarsene da li, deve avere una garanzia. Ora che è stato scoperto, non riuscirà a lasciare la casa vivo, al di fuori della stessa villa ci sono ancora troppi uomini fedeli a Tony.

< Sei pazzo vecchio se credi che la lascio andare > va a dire mantenendo quel suo ghigno pericoloso. Mi viene da deglutire, non mi va di fare da ostaggio con il rischio di lasciarci pure la pelle. Quello che stava succedendo non l’avevo previsto, e non sono stata l’unica a non prevederlo.

Chi si aspettava che quel traditore di Luciano avesse dei complici, nessuno di noi. Tony e gli altri erano bloccati mentre lui e i suoi uomini retrocedevano portandomi con loro all’esterno della stanza. Mi sono ritrovata in un corridoio molto elegante, dei candelabri alle pareti con qualche quadro e ai lati dei mobili molto antichi stavano bene lì dove si trovavano.

Il braccio destro di Luciano passava sopra la mia spalla sinistra e lungo il mio corpo, mi tratteneva forte in modo che non scappo,ma senza farmi male.

< Lasciala, è solo una ragazzina che te ne fai ? > domanda ora Tony di nuovo cercando di trovare un modo per prendere il traditore e riuscire a salvare anche me, infatti, sposta lo sguardo verso Mike e Mario, nonostante un braccio alzato si pensa che li stia trattenendo. I due uomini si muovono all’unisono, a osservarli sembrava che si allontanassero da noi per lasciarci andare via. Qualcosa di strano però aveva attirato la mia attenzione nel vedere i loro movimenti lenti.

< Tony,Tony pensi che io sia cosi sciocco, se la lascio andare mi farai uccidere dai tuoi uomini, no, mio caro non la lascio. Come tu stesso hai detto l’hai scelta come tuo successore è il mio biglietto per andarmene da qui vivo > e ride,una risata da far raggelare il sangue a chiunque da quando sia maligna .

< Falle del male e ti prometto che nessun posto sarà sufficientemente grande per tenerti nascosto da me > va a dire in un sol fiato Tony, nel parlare fra loro, riesce a distogliere lo guardo di Luciano da Mike e Mario, i quali solo ora mi accorgo che erano spariti dalla mia vista, li con noi erano rimasti solo Tony e Lucas con gli uomini di Luciano.

Mi accorgo anche di trovarmi fuori dalla villa non appena un vento gelido mi investe, sposto lo sguardo attorno a me, noto che tutti gli uomini fuori di Tony tenevano le loro mitragliette puntate su di noi, soprattutto su Luciano e i suoi. In quel momento inizio a tremare non solo per il freddo, ma anche per il terrore. Il bagno nell’East River non mi sembrava più cosi brutto adesso, mi ritrovo a deglutire e dai miei occhi iniziano a scendere delle lacrime, senza accorgermene inizio a piangere. Non riuscire a muovermi per liberarmi e fuggire mi faceva sentire come un cane in trappola.

Tony che aveva tenuto il braccio alto sino a quel momento da quando sono stata presa in ostaggio, ora lo abbassa, non capivo il perché, se non che in quel momento vedo delle ombre muoversi nei due lati della villa ma non riesco a distinguerle se non all’ultimo minuto. in quel momento vedo le ombre farsi sempre più nitide e inizio a distinguerne le sagome con mia sorpresa vedo che…

Mike e Mario appaiono dal nulla dietro di noi, riescono a prendere di sorpresa i tre uomini che stavano con Luciano, mentre Tony e Lucas scattano in avanti e si scaraventano su di Luciano, il quale si sbilancia nel fare quello, lascia la presa che aveva su di me. Ne approfitto e sgattaiolo via dalla sua presa. Per qualche istante c’è una lotta fra gli otto uomini, nessuno sembra avere la meglio, ma sul più bello, qualcuno sembrava avere la meglio sull’altro gruppo, chi fosse non si capiva.

Che succederà a Luciano ?

  • Chiederà perdono,ma alla prima occasione tradirà di nuovo (0%)
    0
  • Viene preso e giustiziato (60%)
    60
  • Riesce a fuggire (40%)
    40
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

55 Commenti

  • Allora si ci siamo, sicuramente un periodo di stacco ti è servito per rendere meglio le idee e per fare a te chiarezza.
    Ancora complimenti Sotira, la strada imboccata è giusta, preparati bene per il cammino perchè sarà lungo e tortuoso, ma porterà sicuramente ottime soddisfazioni 🙂

    Sai poi che da scrittore horror d’altri tempi amo il sangue, per cui ci sta che sia giustiziato, se serve un paio di consigli sulle metodologie posso dartele 🙂

    • Si è servito, ma nn solo quello, anche i consigli sono serviti, oltre a riordinare un po’ le idee, spero di poter far felice tutti questo è l’importante. Grazie, vediamo chi fra le tre avrà la meglio e poi chissà, potrei anche chiederti un po’ di aiuto 🙂

  • Io più che altro vorrei dire una cosa e scusa se apparirò come il rompiscatole. Introduci un crimine senza indizi vari che possono indurre il lettore. Metti solo i nomi. Come se volessimo indirizzare le colpe all’antipatia di un nome (come ho fatto io del resto dato che ho scelto Luciano). Mike in il padrino era Micheal e mi sa tropo simpatico. Mario classico nome del mio eroe di console …

    Insomma che posso dirti ? Una scelta davvero vale l’altra ma almeno un po’ di indizi ?? 🙂

    Ci vediamo Sotira! In bocca al lupo alla gatta da pelare che ti sei fatta! 🙂

  • Che sia all’interno della famiglia! Solo una piccola incoerenza:

    Come fa una che scalcia e sbraita ed incazzosa di fronte a minacce un po’ più gravi prima a piangere per questa “tirata d’orecchi” ?? Romperò i cosidetti ma mi suona un po’ incoerente tipo! 🙂 Comunque prosegui che ti sleghi! 🙂

  • Vale se ci pensi non è tanto incoerente. E vero è una ragazzina di 16 anni, ma in quegli anni chi viveva per la strada cresceva in fretta se voleva sopravvivere, non è come ai giorni nostri. Naturalmente il suo lato di ragazzina lo vedrai uscire molto presto, in questi capitoli sono stata un po’ soft, ma i prossimi…. Niko tesoro ,ricambio l’apprezzamento, lieta di averti fra chi mo segue.

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi