La sfortuna mi perseguita oppure no?

Dove eravamo rimasti?

come si chiamerà la web serie di Azzurra? La ragazza con il vestito verde (100%)

La webserie

Raggiungengo la casa cinematografica che si chiama nuovi colori, chiedo del produttore Brando Levoroni. La segretaria mi ha detto di accomodarmi, sul divano. Prendo un giornale è aspetto, di entrare. La segretaria è alta, magra occhi neri e capelli biondi. La segretaria mi accompagna allo nello studio, produttore si chiama Brando è seduto su una poltrona in pelle,  è un signore su una cinquantina d’anni capelli bianchi sbrizzolati, occhi neri, con un poco di pancetta. Mi dice di accomodarmi. Lui sorride, io contraccambio mi tremano le mani dall’emozione. 

<<Signorina Margherita mi è piaciuta molto la sua webserie la ragazza con il vestito verde, questa ragazza ossessionata dallo shopping che incontra il principe azzurro sfigato, mi piace molto, vorremmo produrla!”

<<Grazie signor Levoroni, mi fa piacere che le è piaciuta molto la mia storia! È un pò una rivisetazione di una principessa dei nostri tempi, che incontra un principe barista precario, che vogliono realizzare il sogno di sposarsi avere una casa tutta loro, per il loro lavoro precario>>

Firmo il contratto, esco dalla casa di prpduzione. Raggiungo il bar di Luca, ci sono i vigili davanti al bar di Luca, e andato a fuoco il locale. Vado da Luca è seduto nell’ambulanza in mano a una mascherina lui sta piangendo.

<<Luca cosa è successo?>>

<<Margherita un cortocircuito mi ha portato via il bar!!>>

<<Mi dispiace Luca, tranquillo si aggiusteranno le cose! Un produttore vuole realizzare la mia web serie e il mio sogno!>>

Luca sorride e mi abbraccia, mi dispiace per il locale che è andato a fuoco. Torno a casa di fronte al mio portone di casa c’è….

chi c'è vicino al portone di casa di Margherita?

  • un nuovo personaggio (0%)
    0
  • la sua amica Anna (50%)
    50
  • Ludovico il suo fidanzato segreto (50%)
    50
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

32 Commenti

  1. …mercatino… Pare una fiction vista e rivista. C’è tanto spazio per descrivere le vaste praterie del cuore interno, intimo. Desisto: organizziamoci per il mercatino inserendo almeno due difficoltà che hai avuto personalmente nell’organizzare un evento simile.
    Ciao

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi