Ancestoria I

Dove eravamo rimasti?

Come affronteranno il gigante? Elaboreranno una fine strategia per coglierlo di sorpresa e costringerlo alla resa ( Scelta consigliata da Josephyn ) (50%)

Ancestoria - Il piano d’attacco -

All’angolo di una strada da cui si poteva vedere la piazza del mercato, il gruppo si fermò. Da quella distanza era possibile sentire le terrificanti urla del gigante e gli edifici che cadevano a pezzi. Gus andò avanti per studiare la situazione e l’area. Gli altri invece discussero un piano d’azione.

-Per affrontare un gigante sarebbe opportuno mantenersi ad una certa distanza ma nessuno di noi utilizza armi a lungo raggio- fu la considerazione di Josephyn -e nessuno di noi è in grado di utilizzare incantesimi-.

-Seko ha i suoi guanti magici- intervenne Angel -E Roland la spada-

La ragazza si riferiva ai Guanti Infernali di Seko, indumenti magici in grado di sprigionare fiamme e ad una delle spade di Roland che, pur non avendola mai vista in azione, si diceva possedere il potere del fuoco.

-Io non useròDrakgar contro di lui- rispose seccato lo stesso Roland scuotendo il capo -per lui basteràElios- ed estrasse una delle sue spade dal fodero, un’arma all’apparenza pesante e con la lama seghettata.

Josephyn era l’unica del gruppo a conoscere il passato di tutti i suoi compagni e non discusse la decisione di Roland. Lo spadaccino portava con se 7 spade ed ognuna aveva un valore diverso,Drakgar era destinata ad un altro avversario.

-Seko?- chiese quindi Jo rivolta alla sua amica.

-Per me va bene. Ma il raggio d’azione dei miei guanti e di 4 metri, forse 5. Dovrei avvicinarmi- rispose la ragazza che possedeva gli indumenti magici.

-Kito tu cosa ne pensi?- continuò Josephyn rivolgendosi all’altro compagno di avventure -ma….stai ancora mangiando le polpette della locanda?-

-Ehm….gnam….l’oste ha detto di servirci…gnam…ne ho portato qualcuna…- rispose Kito masticando imbarazzato.

Poi Roland propose la sua strategia -Sentite il gigante è da solo, non è corretto attaccarlo in molti. Lo affronterò io, poi se vorrete potremmo dire che lo abbiamo sconfitto insieme-

-Smettila!- lo zittì Josephyn -siamo una squadra e combatteremo come tali! Angel! Tu sei la più agile di noi, e la tua tecnica di lotta corpo a corpo è inefficace contro il gigante per cui lo attirerai in una stradina. Lì saranno ad attenderlo Roland e Kito, nascosti ai due lati della strada, quando il gigante passerà tenderanno una fune robusta che lo farà cadere per terra. Una volta a terra io e Gus piomberemo giù dai tetti e lo colpiremo con violenza con le nostre armi pesanti. In quella confusione Seko avrà il tempo di avvicinarsi al suo viso senza pericolo. Al suo comando poi, noi balzeremo via e lei userà la magia dei guanti per dare fuoco al gigante. Che ve ne pare?- chiese infine.

-Noioso- rispose Roland.

-Mi sembra una buona idea- rispose Seko.

-Tu sei tutta scema- rispose Angel -Io dovrei fare da esca? Quello è un gigante! Vacci tu, che parli tanto-

In quel momento arrivò di gran carriera Gus.

-Il gigante ha raso al suolo la piazza e non sembra volersi fermare. 12 metri circa, è armato di un tronco d’albero che usa come una mazza. Un colpo di quelli è come una cannonata-

Angel guardò Josephyn con aria di sfida come a voler direHai sentito bella? Tu sei disposta a fare da esca contro un tipo simile?

-Ditemi- chiese quindi Gus -avete elaborato una strategia? Cosa facciamo?-

Cosa risponderanno a Gus?

  • Josephyn farà da esca (57%)
    57
  • Angela farà da esca (29%)
    29
  • Non abbiamo una strategia. Dobbiamo pensarci ancora (14%)
    14
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

90 Commenti

  • Guanti magici, spadone…scorrono davanti ai miei occhi come se stessi vedendo un’anime o come se stessi giocando a un gdr. L’azione è veloce come dev’essere secondo il genere che hai scelto. E’ fatto proprio bene. Non ti perdi in sciocchezze. Voto per il gigante che si trascina dietro Kito e Roland 😛

  • Ciao, devo dire che riesci con grande efficacia a mediare tra l’esigenza narrativa e il rispetto delle meccaniche del gdr, sei riuscito a descrivere caratteristiche e modus operandi dei personaggi in maniera molto naturale.
    Mi intriga il discorso delle spade di Roland, spero di approfondire i rispettivi significati.
    Ti seguo e voto per Josephyn esca! ^_^

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi