Ancestoria I

Dove eravamo rimasti?

Come si evolve la situazione? Kito propone una strategia ridicola per distrarre il gigante da Roland (57%)

L’ingegno di Kito

Il gruppo era pronto ad intervenire in soccorso di Roland. Seko ad Angel da un lato, Gus e Josephyn dall’altro.

-Fermi!- gridò Kito -Non possiamo intervenire così. Rischiamo di distrarre anche Roland e, vista la situazione, deve rimanere concentrato altrimenti il gigante potrebbe colpirlo….ho un’altra idea, portatemi una scimmia, un uovo ed un arco-

-Kito non abbiamo una scimmia, un uovo ed un arco- rispose Seko che gli era di fianco.

-Bene. Allora passeremo al piano di riserva- disse.

Dopo aver indicato a Josephyn e Gus di tenersi pronti allo scontro condusse Seko ad Angel dietro il gigante a qualche metro di distanza. -Seko tu usa i tuoi guanti per generare fiamme in questa direzione, e tu Angel cerca di fare una posa sexy-

Le due ragazze non capivano cosa stava combinando il loro compagno d’avventura ma decisero di fidarsi. Angel sollevò il braccio destro portando la mano dietro la nuca mentre posò l’altra mano sul fianco sinistro e Seko utilizzò i suoi guanti magici pronunciando la formula -Yaram brik ulina-

Quando le fiamme vennero sprigionate emanarono un forte bagliore proiettando l’ombra di Angel di fianco al gigante ingrandendola. Poi Kito dispose le mani a cono davanti alla bocca e gridò in falsetto per attirare l’attenzione del gigante -Yuhu, bel gigante!-

Il titano si accorse dell’ombra e i suoi colpi persero potenza e rallentarono. Roland approfittò di quell’attimo di esitazione per prendere le distanze, senza capire cosa stesse succedendo intorno a loro. Il gigante si mise dritto e, allargando la bocca in quello che voleva essere un sorriso da parte sua ma che sembrava piuttosto un ringhio, si voltò.

Rimase immobile per qualche attimo. L’occhio destro socchiuso che gli tremolava mentre una vena gli pulsava sulla fronte. Il macabro sorriso ancora stampato in volto mentre osservava gli avventurieri che si impegnavano in quel teatrino.

-UAAAAAAAAARGH!!!- Ruggì con tutto il fiato che aveva in gola. Quei piccoli esseri non potevano immaginare il suo passato.

Alcuni anni prima infatti, durante il ballo di fine anno, aveva deciso di dichiarare il suo amore a Gragna, la gigantessa che gli era sempre piaciuta, dal primo anno di liceo. Timido com’era non era stato affatto facile ma lei lo aveva rifiutato con un secco e freddo grugnito e, alla fine, si era messa con il suo compagno di banco Grunt. Lo stesso Grunt che aveva vinto il premio all’esame di scenze perché aveva fatto prosperare un micromondo animale sotto la sua ascella destra.

In preda alla rabbia attaccò Angel, Seko e Kito.

I tre ragazzi per confondere il gigante fuggirono in 3 direzioni diverse.

-Bene- pensò Kito fermandosi -Ora ci fermeremo e lui perderà qualche secondo per decidere quale di noi inseguire, così Josephyn e Gus lo attaccheranno alle spalle.

Quando si voltò però vide che Seko e Angel non si erano affatto fermate e continuavano a fuggire nelle direzioni scelte.

Il gigante non esitò un istante ad attaccare Kito.

-AAAAAAAh- urlò il ragazzo dandosela a gambe.

-E’ già incredibile che quel piano abbia funzionato- disse Josephyn a Gus -si aspetta troppo dalla fortuna- ed insieme attaccarono il gigante alle spalle colpendolo alle caviglie.

Il colpo inferto dallo spadone di Gus andò a fondo nella carne del gigante provocandogli una fitta di dolore tremenda ma quello di Josephyn, con il suo spadone pesante colpì l’osso facendo letteralmente slittare il piede verso l’interno, così il gigante cadde in avanti, con il viso sulla strada a pochi centimetri dalla schiena di Kito.

-C-che tempismo!- disse Kito a Josephyn e Gus.

E in quel momento il gigante sollevò il viso dalla polvere, davanti a lui. La faccia del gigante era grande quasi quanto Kito ed ognuno dei suoi denti lungo quanto un pugnale.

Poi…

Cosa avvenne?

  • Il gigante riesce a riprendersi dallo svantaggio con una trovata geniale (67%)
    67
  • Arriva Seko con i suoi guanti (0%)
    0
  • Josephyn colpisce il gigante (33%)
    33
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

90 Commenti

  • Guanti magici, spadone…scorrono davanti ai miei occhi come se stessi vedendo un’anime o come se stessi giocando a un gdr. L’azione è veloce come dev’essere secondo il genere che hai scelto. E’ fatto proprio bene. Non ti perdi in sciocchezze. Voto per il gigante che si trascina dietro Kito e Roland 😛

  • Ciao, devo dire che riesci con grande efficacia a mediare tra l’esigenza narrativa e il rispetto delle meccaniche del gdr, sei riuscito a descrivere caratteristiche e modus operandi dei personaggi in maniera molto naturale.
    Mi intriga il discorso delle spade di Roland, spero di approfondire i rispettivi significati.
    Ti seguo e voto per Josephyn esca! ^_^

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi