Fuyu no Ayame, o la notte del 14 aprile

Attendendo la neve

Mi calpesta il cuore ogni suo sorriso

che insegue la luna e un altro destino.

“Chi è lei?” mi chiese, indicando la scritta sul muro.
“Nessuno, sono solo dei versi di Kobayashi.”

Due occhi castani si volsero a guardarmi e per un momento intravidi lei, Satsuki, in quel viso piccolo e ingenuo.
Mi indagarono a fondo e forse, alla fine, si convinse che ciò che avevo detto non fosse una bugia.
Le accarezzai i capelli e Yayoi scorse e fraintese la disperazione nei miei occhi: si avvicinò lentamente alla mie labbra e vi impresse un leggero bacio.
Gli occhi fissi su di me, esitanti.
“Sto sbagliando” pensai, “Sto sbagliando tutto”.
E la strinsi a me, ricambiando con forza il suo bacio.

Gi occhi si incrociano e per un momento la verità si riflette negli occhi di entrambi...

  • Satsuki, un nome importante quanto sconosciuto. Chi è davvero...? (42%)
    42
  • Akihito capisce di vedere in Yayoi solo un pallido riflesso del suo vero amore, Satsuki, ed abbandona la ragazza. (33%)
    33
  • Yayoi si scosta dall'abbraccio disperato, intuisce che il cuore di Akihito non le appartiene completamente (25%)
    25
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

20 Commenti

  • Dunque voto per la terza opzione e assolutamente ti seguo perché prima di tutto è scritto molto bene, e in secondo luogo vado letteralmente davvero pazza per questo tipo di ambientazione e realtà che mi affascinano da sempre. Anzi io ti consiglierei di far più luce, sempre cercando di non appesantire troppo il testo, sulla cultura giapponese!! 😀 in questo modo renderai il racconto ancor più affascinante e misterioso, e potrai conferirgli un taglio perché no, leggermente storico. Ultimo appunto, mi ha colpito la sinossi, direi quasi simile alla mia, perciò ti aspetto sul mio racconto, sono curiosa di sapere cosa ne pensi! A rileggerti assolutamente 🙂

  • Vorrei vedere cosa è successo l’anno prima, mi sembra di capire che keichiro non è sempre stata la figura malinconica e a tratti fredda che si presenta in questo capitolo..
    Io personalmente non ho trovato difficoltà nel leggere le parole che si collegano strettamente alla realtà nipponica, ma, in effetti, per una persona che non ha molta confidenza con il Giappone, la sua storia e la sua cultura potrebbe risultare difficile orientarsi in questo mondo così diverso dalla società europea.
    Ti vorrei quasi dire di semplificare il testo di togliere quelle parole strettamente della cultura giapponese, ma non me la sento, a me il racconto è piaciuto così com’è..se fosse stato diverso probabilmente non sarebbe stato altrettanto veritiero..
    Per ora non o critiche o consigli da darti, se nei prossimi capitoli ne avrò qualcosa di utili da dire non esiterò a farlo, un saluto

  • Ammetto che anch’io mi sto un po’ perdendo con i nomi ed i termini giapponesi, non avevo neppure capito che fossero cambiati i personaggi… chiedo venia :/

    Cooomunque, davvero una bella storia. Amo il Giappone e soprattutto la sua atmosfera, che tu hai ricreato perfettamente: non penso sia facile rendere così bene i luoghi di un Paese straniero e tanto lontano da noi.

    Ho votato lo yayoi matsuri dell’anno prima, sia per curiosità, sia perché magari riesco a prendere un po’ più di confidenza con i personaggi… 😀

  • Confesso, non leggo né apro mai un racconto ROSA. Questione di gusti personali, il tuo è il primo a cui mi sono interessata. I nomi giapponesi mi hanno attirato immediatamente, sono molto appassionata di questo paese così particolare. Le tue prime frasi mi sono piaciute molto, ti seguo, sperando di ritrovare unpo’ del Giappone che amo nel tuo racconto. 🙂

  • Ciao! Appena ho letto i nomi giapponesi ho aperto subito haha leggo manga vedo anime quindi diciamo che amo il mondo orientale 😛 incipit breve e chiaro mi sta bene quest’introduzione, ho votato per sapere chi è satsuki perchè sinceramente non sapevo proprio quale scegliere tra le altre ç_ç era troppo presto per decidere il destino di una coppia haha

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi