Glì Aracnì vol.1°

Dove eravamo rimasti?

Racconta Corìolano Corìn o verbalìzza l'Agente Russo? Leon (100%)

TEDDY BEAR

Quarantasei quarantasette anni sono un sacco di vita? Se sei sacchi non bastano! Ce ne sono già quindici pieni e  i sette scatoloni di cartone sputano carte. E un foglio si stacca dal mucchio come le foglie d’ autunno nei temi delle elementari e sputa sentenze:solo nei libri è tutto ben ordinati nella vita c’ è passione,  curiosità, caos, errori, particolari trascurabili e, soprattutto, non c’ èmaiuna sola verità. Chi l’ ha detto, chi l’ ha scritto, l’ ho scritto io? Più sotto, una citazione: “le nostre biblioteche, i luoghi dove andiamo a divertirci, dicono la verità; il vagabondo, l’ assassino, il ribelle, il ladro, il mutante, il reietto, il delinquente, il demonio, il peccatore, il viaggiatore, il gangster, il contrabbandiere, la maschera; se in loro non riconoscessimo i nostri bisogni meno soddisfatti, non li inventeremmo mille volte, in ogni luogo, in ogni lingua, in ogni tempo ” Salman Rushdie.   

I libri…i libri son già tutti imballati. Svuotare una casa e svuotar l’ intestino sono la stessa cosa, però non in bagno: all’ obitorio. Quando lo Sfratto diventa Esecutivo, cominciano a girarti intorno Figure orribili. Prima vengono i messi, gli ufficiali (giudiziari) , poi si presentano amministratori, agenti (immobiliari), vicini mai conosciuti prima, traslocatori e rigattieri. Questi ultimi appartengono alle categorie più temibili. Sollevano mobili, staccano quadri in una  gran fuga di ragni e scarafaggi , valutano, smantellano, disprezzano, ti tolgono la sedia di sotto strappandoti la pelle dalla schiena e sulle sedie rimangono solo i fantasmi dei sederi – culi parlanti, conversazioni perdute, gioie dimenticate, ospiti partiti, parentele insignificanti, desideri smarriti.

Sarà capitato anche a voi / di avere una musica in testa / sentire una specie di orchestra / che fa bum bum bum / bum bum bumbum…l’ inno del serial killer… ma non ho l’ età / non ho l’ età permatarvi/ non ho l’ età per farvi fuori / solo da me.

Quanto l’ ho odiata questa casa, quanto l’ ho odiato e detestato e disprezzato questo appartamento con vista su un cortile da ora d’ aria! L’ ho odiato quasi quanto si odia una madre che invecchia ( invecchia dappertutto, fuori dentro e intorno ), l’ ho odiato tanto che adesso la racconto come la storia di un altro, di un certo Peter, con un’ altra mamma, che magari è morta, così si fa meno fatica.

Lo chiamavano Peter, ma era stato Piotr e anche Pete, o Pepe, sempre, però, il Salmone Peter, per la sua insistenza a risalir la corrente. Risali e risali, finirai in bocca a un orso. Dov’ è il mio Teddy Bear? Se arriverai fino alla Resurrezione della Carne, a te capiterà quella guasta. 

 Sono passatì 14 annì da questa storìa: avantì, ìndìetro, oppure…?

Quanto Tempo è passato?

  • 14% (50%)
    50
  • -14 (0%)
    0
  • +14 (50%)
    50
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

12 Commenti

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi