L’uscita

Dove eravamo rimasti?

A chi lo dice John? Lo dice al suo cane (67%)

Say Whaaat !?

<<Non crederai mai quello che è successo, Bill.>> ,disse John, <<Oggi Luke ha sparato a un cameriere!>>.

<<Veramente?!>>, rispose incredulo il cane.

<<Che cazz… Tu parli ?!>>, gridò John.

<<Ma…ma…>>, balbettava ancora John.

<< Ma se pensavi che io non parlassi allora perché mi hai sempre rivolto la parola ?!>>, ribatté il cane incazzato. 

John guardava ancora il cane sbalordito. Senza dire una parola andò verso la porta, scese al pianoterra, dove incontrò sua madre.

<<Mamma, Bill parla!>>, gridò ancora John.

<<John smettila, nessuno ci casca. Vai a fare i compiti, che forse è meglio.>>, rispose la madre.

<<Non sto scherzando, Bill, dì qualcosa!>>

Il cane, con aria da innocente abbaiò. 

Bill, ancora sorpreso e shockato tornò in camera sua, seguito dal cane.

<<E che cazzo, sei coglione ?!>>, esclamò il cane una volta arrivati in camera. John tacque.

<<Comunque>>, riprese il cane, <<il segreto che mi hai detto prima lo canterò a San Remo.>>

<<Non farlo…>>, sussurrò John.

Non ci poteva ancora credere: stava parlando col suo cane.

Bill uscì dalla stanza, indirizzandosi verso l’ingresso principale della casa. John capì che Bill stava andando a dirlo in giro, così cominciò a rincorrerlo. Il cane però non fece in tempo a uscire dal giardino, perché la polizia era già davanti alla proprietà. Aveva un mandato preventivo per John. John non si oppose all’arresto, anzi: avanzò verso di loro con le mani sulla testa senza lasciare neanche il tempo a questi ultimi di dire qualcosa. John fu prelevato e interrogato mezz’ora dopo. All’interrogatorio  confessò di aver assistito alla scena dell’hamburgeria, di essere tornato a casa e di aver raccontato al suo cane l’avventura. Disse anche che il suo cane parlava, che aveva provato a dirlo a sua madre, che però lo aveva mandato a fare i compiti. Dichiarò inoltre di sapere l’identità dell’assassino. Disse tutto ciò senza che gli agenti gli facciano una sola domanda.

<<Lei è John Bruce?>>, chiese infine il capo del dipartimento.

<<No, sono John Brooks>>, rispose John.

<<Bene, abbiamo sbagliato persona, vada a casa signorino>>

<<La contatteremo se sarà il fortunato vincitore.>>, ci scherzò su un altro agente. Tutti risero. Tutti tranne John.

<<No, glielo posso assicurare,>>, affermava John,<<e anche il mio cane può garantirlo.>>

<<Sì, sì, ne siamo certi,>>, disse il capo dipartimento mettendo una mano sulla (s)palla del ragazzo, <<ma adesso torni a casa.>>.

Tutti pensavano che John fosse pazzo. Il povero ragazzo non ebbe scelta, dovette uscire dalla stanza. Dopo l’accaduto sentiva un disperato bisogno di parlare con l’assassino e la compagna fuggitiva , ovvero Luke e Mary, così si indirizzò verso la loro casa.

Come lo accoglie Luke?

  • Gli spara. (0%)
    0
  • Non è in casa. (100%)
    100
  • Gli spara. (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

6 Commenti

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi