se tutto fosse una favola…

IL COMPLEANNO DI PANDORA

Era una mattina di settembre quando Pandora ebbe come regalo di compleanno il piccolo labrador. Lei era sempre stata contro l’acquisto dei cani,così i suoi genitori dovettero prendere il piccolo dal canile. Pandora quando lo vide la sua reazione fu questa:

-Da dove viene?

-Dal canile poco fuori città…-dissero

-Ok,sono contenta. Avete salvato Spritz…

– Spritz??- chiesero i grnitori

-Si Spritz, il cane che avete preso…-disse Pandora 

I genitori uscirono dalla stanza in modo tale da lasciare Pandora con Spritz. Tra i due c’era già intesa(Pandora ha sempre amato gli amali,sin da bambina),aveva sistemato la cuccia con un cuscino ed una piccola pallina per Spritz. Quando andò in cucina, le squillò il telefono; controllò chi fosse:era Emma la sua amica/sorella. Rispose

-Pronto…

-Ehi sora happy birthday!-disse l’amica

– Grazie, oggi ci vieni al locale a festeggiare?

-Certo! Ti devo dire un sacco di cose…-disse Emma emozionata

-ok allora alle 19.30 in pizzeria

-non mancherò-e così Emma chiuse la chiamata.

Pandora finì di sistemare le ciotole per Spritz e tornò in camera. Guardò l’orologio: le 18.00, aveva un’ora e mezza per prepararsi. I suoi genitori erano usciti per andare a ritirare la sua torta di compleanno.

Andò in bagno per prepararsi a fare una doccia rinfrescante(anche se era metà settembre il caldo si faceva ancora sentire). Si lavò molto accuratamente i suoi lunghi capelli marroni(aveva una cura immane per i suoi capelli,aveva un anta dell’armadietto pieno di prodotti per capelli),li raccolse in un asciugamano e andò in camera per vestirsi. Trovò Spritz a dormire e fece il meno rumore possibile per svegliarlo. Aveva preparato sul letto ciò che si doveva mettere: un paio di fantasmini punta-tallone, un pantalone blu elettrico di seta a zampa di elefante, un maglioncino di cotone del medesimo colore del pantalone e delle scarpe con i tacchi mostruosamente alti.

Dopo che si vestì si guardò allo specchio e disse:-Allora Pandi( il sopranome che usava quando parlava tra sè e sè) sei cresciuta eh?-

Erano le 19.00 e doveva ancora truccarsi; aveva scelto un trucco molto semplice: una piccola linea di eyeliner e un lucidalabbra trasparente.                               Erano le 19.15 e stava salendo in macchina con i genitori per dirigersi alla pizzeria dove avrebbe festeggiato con i suoi amici i suoi 14 anni;ci vollero 5 minuti prima che arrivasse.

Erano le 20.00 e i suoi amici erano già quasi tutti arrivati mancava solo Samuele lo “sfigato” della classe: stava sempre solo e tutti lo prendevano in giro.

-Non verrà…- disse Eric ,il più carino della classe ed ex di Pandora; si erano lasciati da 1 settimana dopo 3 anni di relazione.

-Ma, non lo so io penso che sia arrivato…-disse Pandora indicando la porta. Samuele entrò e si diresse verso Pandora per darle il suo regalo

-Tieni Pandora, questo è per te- disse Samuele affannato; era una busta con dentro una scatola 

-E che cos’e? Quqlche oggetto insulso? In fondo da te cosa ci si può aspettare…-disse Eric acidamente

-Grazie mille Samuele, lascia stare Eric… Piuttosto vieni a sederti-disse Pandora 

Fece sistemare Samuele accanto a sè in modo da conoscerlo meglio ma lui non parlò per tutta la sera.

Finito di mangiare, Eric, Antonio e Paolo proposero di giocare al gioco della bottiglia, accettarono tutti persino Samule.

Quando la bottiglia si fermò in direzione di Samuel Eric disse

-Devi dare un bacio a Pandora…-

La ragazza stava per obbiettare ma…

Come proseguirà la storia??

  • Pandora obbietta ma comunque decide di farsi dare il bacio (29%)
    29
  • Pandora si arrabbia e da un schiaffo a Eric (14%)
    14
  • Samuele bacia pandora prima che lei obbietti (57%)
    57
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

6 Commenti

  • Ciao e benvenuta su TheIncipit 🙂 Bhè… che dire, mi piace “la trama”, non sono molto convito dello stile, ma vabbè… su quello non si discute! solo, se posso darti qualche consiglio…1) sono ragazzi di 13-14, anni da quanto ho capito… non penso che una ragazza a 13-14 dica al telefono, ad una sua amica, “non mancherò [in pizzeria]”. A parer mio dovresti usare un linguaggio più “giovane”… ho letto dalla bio che hai 13 anni…non dovrebbe essere difficile! Certo… questo vale solo per i ragazzi… dovresti usare un registro linguistico diverso per ogni personaggio 🙂 2) i dialoghi sembrano un pò “spenti”… Pandora desidera fortemente un cane e quando lo riceve dice “ok”? troppo asettico. dovresti aggiungere un pò di movimento, un pò di emozione! Oltre a dare tanti particolari di vario genere, dovresti anche dare qualche dettaglio “emozionale”in più. 3) anche io scrivo capitoli brevi… ma qui si è passato da pomeriggio alla sera in tre secondi… prova a descrivere di più, a concentrarti su un momento… non avere fretta di andare avanti! Ora…detto questo, qualche complimento 🙂 Mi piace molto il personaggio di Samuele, forse perchè mi rispecchia. Credo sia il classico “sfigatello” che poi si rivela essere figo 😛 Chissà…. magari ha una storia drammatica alle spalle che lo spinge a comportarsi così… Ho votato “Samuele bacia pandora prima che lei obbietti”…. l’ho votato perchè è per me una specie di vendetta… ahhahahahaha lo avrei voluto fare anche io delle volte, ma non avevo il coraggio di Samu 😛 Quello che mi interessa, ora, è sapere la reazione di Pandora… secondo me è emozionata ma non lo lascia a vedere e gli da uno schiaffo… bha, chissà… lo scopriremo solo leggendo! Complimenti per la passione, non è da tutti, a 13 anni mettere a nudo le proprie emozioni su di un sito… continua così! al prossimo capitolo! 🙂

  • Ciao!
    La tua prof dev’essere davvero speciale, ti ha dato un ottimo suggerimento!
    Devo ammettere che dare consigli ad una ragazza così giovane è difficile, ci tengo quindi a ricordarti subito che sono tutti costruttivi.

    -Quando scrivi ricorda sempre il tuo scopo: anche un capitoletto breve deve avere un obbiettivo, qualcosa da dimostrare (il carattere di un personaggio, il rapporto tra due persone, un sentimento particolare). Tutta la narrazione deve essere utile a quello scopo, se non lo è taglia. Ho visto che hai inserito molti dettagli superflui, da un lato è positivo perché significa che hai creato il tuo personaggio in modo completo facendoti un’idea precisa di molti lati del suo carattere, dall’altro ricorda che non è fondamentale per il lettore conoscerli. Puoi sempre tirarli fuori tra 2 o 3 capitoli, non bruciarti tutto subito.
    -Mostrare non raccontare (è una delle regole più importanti nella scrittura). Ad esempio il fatto che Pandora e Spritz siano affiatati non serve dirlo a parole, puoi mostrarlo “Spritz le leccò la guancia con entusiasmo, Pandora rise, ma non si tirò indietro”. Oppure quando parli dei capelli “trovare qualcosa nell’armadietto era sempre un impresa, visto l’affollamento di barattoli e flaconi, tutti appartenenti a Pandora”. Ci sarebbe da ridire pure sui miei esempi eh, ma è solo per farti capire il concetto.

    Detto questo, ho votato Samuele bacia Pandora, penso potrebbe creare una situazione interessante e ricca di colpi di scena. Non perdere l’entusiasmo, io continuerò a leggerti.
    Passa anche da me, e dimmi cosa ne pensi della mia storia, mi farebbe piacere, (tanto più che sono in parità con le opzioni… T_T)

    Baci =)

    Ps “molto accuratamente” non si dice, è una ripetizione. Penso sia un errore di distrazione, ma te lo segnalo lo stesso.

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi