A caccia di demoni

Dove eravamo rimasti?

Come verrà rianimata Jessy? Constantine userà un incantesimo che farà tornare in vita Jessy,ma dovrà pagare con la sua vita (100%)

Addio Constantine.

 Cerco subito un incantesimo di cura,ma nulla da fare,l’ho già usato per curare Constantine.E’ la fine.Mi avvicino a mia sorella per dirle le mie ultime parole,lei continua a sorridere nonostante sia in fin di vita.<<Continua a lottare, salva il nostro pianeta e il pianeta Adropix e  non essere triste per me,perchè finalmente rivedrò la mamma e le manderò un bacio da parte tua.Addio fratellone>>,e le dissi <<Addio sorellona,vincerò questa battaglia per te>>.Mi dirigo verso il demone blu e gli sferro un incantesimo psichico.Ora farà tutto quello che gli dico,la sua mente appartiene a me;gli ordino di far fuori tutti i demoni ancora in vita,e in soli dieci secondi ha ripulito tutto.Per finire gli ordino di togliersi la vita,e così fece.Ora eccomi qua,vincitore di una battaglia,senza mia sorella,circondato da cadaveri di gente cirbiana.Vado da Constantine e lo tiro fuori dal sarcofago.<<Sapevo che saresti riuscito a porre fine a questa battaglia,complimenti ragazzone,chiedimi tutto quello che vuoi e lo farò>> mi disse Constanitine.<<Ti ringrazio,ma tutto quello che voglio adesso è mia sorella viva e temo sia impossibile>> gli dissi lasciandomi cadere una lacrima sul viso.Constantine avvicinandosi a me mi disse che in realtà un modo per far tornare Jessy in vita c’è.<<Che aspettiamo Constantine?>> gli chiesi impaziente.Allora Constantine prese mia sorella e la mise sopra un letto vecchio dentro il tempio Kosmas.Aveva con se un pugnale,non so a cosa serve,ma non vorrei disturbarlo facendogli altre domande.<<Ut vitam mihi mortem>> disse Constantine,piantandosi il coltello dritto al cuore.Io e tutti i Cirbiani eravamo scioccati,una signora anziana gridava e piangeva,credo fosse sua moglie.Dal petto di Constantine uscì un’aura di color blu,che entrò nel corpo di mia sorella.Siamo tutti corsi in aiuto di Constantine,ma nulla da fare,è morto.Si è sacrificato affinchè mia sorella tornasse in vita,è stata un’azione che non potrò mai ripagare.All’improvviso sentii una voce familiare.E’ Jessy!Il signor Constantine c’è riuscito.Vado ad abbracciarla come non ho mai fatto e le racconto quello che è successo.<<Jason,mi sento in colpa,a causa mia si è spenta un’altra vita.Ma c’è qualcosa che mi sfugge,se il signor Constantine è morto,con lui dovrebbe scomparire il braccialetto e quindi anche la Terra e il pianeta Adropix?” mi disse Jessy con tono turbato.Andiamo dalla moglie di Constantine per farle le nostre condoglianze e turbato le chiedo: <<Dato che suo marito è morto,non dovrebbe scomparire il braccialetto?>>.La donna si avvicina a me e mi dice: <<Caro Jason,troverai tutte le risposte in questa busta che mio marito ha voluto darti.>>

Cosa conterrà la busta del signor Constantine?

  • Nella busta ci sarà scritto che il pianeta Adropix e il pianeta Terra esploderanno fra una settimana. (75%)
    75
  • Nella busta ci sarà una formula magica che permette di parlare con i morti e entreranno in contatto con Constantine per avere spiegazioni. (0%)
    0
  • Nella busta ci sarà scritto che quando ha dato la vita a Jessy ha dato una parte di se che consentirà al bracciale di non scomparire. (25%)
    25
Loading ... Loading ...
Categorie

24 Commenti

  1. Ciao! 🙂 chiedo scusa per l’assenza, ma sono stata senza internet per parecchio tempo. Molto bella la tua storia comunque e sempre più avvincente, direi. Voto anch’io per la strage di terrestri! 😀

  2. Ciao Dario! Io dico che ci saranno demoni verdi più deboli ma più astuti, e che Jessy e Jason dovranno escogitare qualcosa di altrettanto astuto per sconfiggerli – le esplosioni, qui, aiuteranno ben poco i protagonisti, dovranno cavarsela con una strategia magica diversa-.
    Comunque gli ingredienti giusti ci sono tutti: avventura, magia e battaglie all’ultimo sangue!
    Al prossimo capitolo!

  3. Io ho 13 anni e non sono un tipo che legge tanto, anzi se devo dire la verità forse questo è il primo brano che finisco di leggere, ovviamente ancora continuerà ma per ora l’ ho finito e devo dire che mi è interessato tantissimo. Concordo con VaiTra per il fatto che poteva essere scritto meglio ma è anche vero che lo scrittore è un giovane ragazzo di 13 anni come me. La storia è molto avvincente e quasi coinvolge il lettore nella parte di Jason. Complimenti Dario bravissimo!!

  4. Ciao! Molto belli questi due episodi, bravo! La storia mi prende davvero tanto e ti seguo! Io voto per Jessy che muore e viene resuscitata..amo i fantasy, ma detesto anche quando le tragedie colpiscono i protagonisti di una storia! 😀 al prossimo! 😉

  5. Dato che la storia la racconta Jason (e non per motivi maschilisti), lui non può morire. Che la sorella venga fatta resuscitare mi sembra troppo facile, se tornasse in vita subito. Secondo me, l’unica è che Jessy muoia e che Jason cada in depressione.

  6. Direi che il teletrasporto sia l’opzione migliore.

    Concordo con ciò che ha detto VaiTra. Anche se i caratteri a disposizione sono pochi, descrivi il più possibile.

  7. “Incombere” significa “minacciare” ed è intransitivo, quindi “incombere in me” non va bene. “Un oggetto misterioso di colore viola” qui “misterioso” non va bene. Devi cercare di fornire una immagine visiva al lettore. Nel sogno il protagonista vede l’oggetto? Se sì, descrivilo. Se non si capisce cos’è, per il lettore sarà automaticamente un oggetto misterioso, non ti preoccupare. L’oggetto, poi, non è al “centro dell’arena”. Si, ma perché non lo prendono e basta? Qui sembra che è a terra al centro dell’arena. Quindi perché qualcuno non lo prende? Quando si fa una descrizione si deve avere una immagine visiva ben precisa in testa e poi spiegarla al meglio. Quando entrano in classe, se scrivi i dialoghi della prof il lettore si immedesima di più nella storia.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi