Custodi di un pericoloso segreto

Sogni o ricordi?

“Ho paura. Sento i brividi pervadere il mio corpo. Intorno a me è buio fatta eccezione per un raggio di luce che penetra da una piccola botola tra il soffitto e la parete. Nella stanza non sono sola, sento il respiro di un’altra persona, ma non riesco a capire chi è. Non vedo bene. Ad un tratto sento il rumore della chiave che gira nella serratura, il mio cuore si ferma per un istante. Quel rumore mi provoca dei ricordi paurosi. Chiudo gli occhi e poi nulla” dissi sospirando mentre mi contorcevo le dita delle mani.

Sdraiata sul lettino del dottore attendevo una sua risposta, che tardava ad arrivare. Voltai leggermente la testa di lato. Il Dottore stava appuntando qualche cosa sul suo quaderno. “Cassandra, dobbiamo lavorare su questo sogno. Nelle ultime settimane non hai fatto progressi. Devi cercare si restare vigile e capire cosa accade una volta che la porta si apre. Così non riusciremo mai a capire se si tratta di un ricordo sopito o di una elaborazione della tua mente”.

Lo guardai negli occhi mentre mi sedevo sul lettino. Avevo una domanda da fare da settimane: “Secondo lei può trattarsi di un ricordo? Se fosse così significherebbe che in passato mi è accaduto qualche cosa di orribile. Forse non voglio ricordare” risposi dirigendo il mio sguardo verso la finestra: le foglie degli aceri producevano un rumore rilassante.

“Può essere. Mi hai detto che non ricordi nulla del tuo passato a causa di un incidente d’auto avuto cinque anni fa. E’ importante non sottovalutare nulla. Se si tratta di un ricordo è importante recuperarlo, anche se doloroso” mi rispose alzandosi in piedi e versando in un bicchiere un po’ di acqua. “Tieni, la seduta per oggi è finita, bevi prima di uscire” mi disse guardandomi negli occhi. “Ci vediamo tra una settimana e mi raccomando, cerca di guardare chi sta aprendo la porta”.

Come sempre non avevo fatto progressi. Avevo iniziato la psicanalisi da ormai cinque mesi, spinta dalla voglia di indagare sul mio passato. Ma ancora non avevo raggiunto alcun risultato. Mi fermai a salutare la portinaia all’ingresso del palazzo e vidi con la coda dell’occhio un uomo osservarmi dalle scale. Non riuscii a distinguere i tratti del viso perché il cappello che indossava creava un gioco di ombre. Distolsi lo sguardo senza darci peso. Spesso la gente mi osservava per via dei miei capelli rossi.

Faceva molto caldo, decisi quindi di prendere la metropolitana per andare al lavoro. Erano solo due chilometri ma non avevo voglia di farli sotto al sole soprattutto di primo pomeriggio. La metro era quasi vuota quindi riuscii anche a sedermi. Alla prima fermata alzai lo sguardo e mi sembrò di vedere lo stesso cappello visto in precedenza. Osservai meglio. Era lui in effetti. Lo indossava un signore che si era seduto in fondo al vagone. Decisi di tenerlo d’occhio. Pensai mi stesse seguendo.

Dopo qualche minuto scesi dalla metro e imboccai la via per l’ufficio. Prima di varcare il portone di ingresso mi fermai di scatto e mi voltai. La strada era deserta. Nessuno mi seguiva.

Nei giorni successivi non accadde nulla di particolare. Al lavoro ero presissima, avevamo una scadenza importante di li a due settimane e dovevo ancora consegnare le bozze per la campagna pubblicitaria che stavo seguendo. Anche i sogni mi lasciavano tranquilla, cosa che rassicurò un poco il mio psicologo. Forse le sedute mi facevano bene.

Una mattina entrai più tardi al lavoro: il giorno precedente io e i colleghi avevamo fatto le ore piccole per consegnare la campagna pubblicitaria. Incrociai il portinaio “Ciao Cassandra, come va? Ieri avete consegnato il progetto?” mi chiese mentre lavava il pavimento. “Bene grazie. Alla fine siamo riusciti a consegnare tutto, tra tre giorni incontreremo il cliente per presentare il lavoro” risposi sorridendo.

Stavo per salire le scale quando mi fermò: “Ascolta, ieri sera è passato un signore facendo domande. Voleva sapere se qui lavora una ragazza che corrisponde alla tua descrizione” mi disse a bassa voce. Questa notizia mi preoccupò. Forse veramente qualcuno mi stava seguendo da giorni e non me ne ero accorta. Esitavo a rispondere e il portinaio mi precedette: “Ovviamente gli ho detto di no. E’ già capitato in passato che qualche spostato seguisse delle ragazze. Stai attenta mi raccomando” mi disse con sguardo preoccupato.

Da quel giorno decisi di fare più attenzione. Iniziai a diventare paranoica. Vedevo inseguitori ovunque, e mi accorsi di non essere assolutamente in grado di capire se si trattasse di coincidenze o altro quando vedevo per più di una volta una stessa persona per strada. Ne parlai anche con il mio psicologo, che non fece altro che aggiungere al suo quaderno un nuovo elenco di problemi.

All’uscita dal palazzo mi diressi a piedi verso l’ufficio. La strada era poco trafficata, ma ad un tratto sentii chiaramente dei passi dietro di me. Inizialmente non ci feci caso, poi divennero più rapidi. Mi girai di scatto e l’uomo con il cappello mi afferrò e mi trascinò in una stradina più piccola.

Cosa accade ora?

  • Cassandra riesce a scappare (21%)
    21
  • Entra in gioco un'altra persona (21%)
    21
  • Cassandra viene spinta su una macchina (58%)
    58
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

164 Commenti

  1. Ciao Federica,

    Finale amaro.
    L’impressione è che questo ultimo capitolo sia una sintesi dell’epilogo che sviluppato completamente avrebbe occupato molto più spazio, peccato.
    O forse è il contrario, ti sei voluta ‘liberare’ terminando un racconto che aspettava un finale ormai da molto, forse troppo tempo. Se è questo il caso, immagino che ti rileggerò molto presto.

    Ciao!

    • Ciao, hai colto nel segno. Vale la II ipotesi che hai fatto: in realtà questo racconto è partito male fin dall’inizio. Nessuna programmazione (era un esperimento in tal senso) e poi mi sono incartata da sola… che dire, non lo avrei mai pensato. Magari se hai voglia rileggi uno dei vecchi racconti, sicuramente più interessanti. Si tornerò molto presto, con una storia programmata e con tempi mooolto più brevi (1 a settimana). A presto e grazie per aver seguito la storia fino alla fine!!

  2. Voto sogno, sempre.
    Del resto, la vita stessa cos’altro è?
    Federica, ti davo per dispersa! cosa è successo? Sono entrato qui dentro che tu stavi terminando il tuo racconto. Ora io ho appena terminato il mio e tu hai ripreso a giocare solo adesso. Non farci aspettare altri due mesi per il finale!
    Ciao a presto

  3. Realtà.
    Sono contraria a seguire storie faticose, ovvero storie che ci vuole un anno intero per leggere. Non condivido chi pubblica raramente, tuttavia – per ragioni che non posso spiegarti qui e ora – il tuo racconto lo conosco benissimo. Lo trovo intelligente, originale e intrigante. Qui dico realtà perchè siamo alla fine di un percorso. E dobbiamo tornare alla realtà con le sue scoperte definitive e le sue sofferenze, assumendocene la responsabilità.
    Brava Federica. Se solo tu fossi presente… 😉

  4. Molto probabilmente (anzi, sicuramente) la parola sarà legata al prezzo che Cassandra dovrà pagare per salvarsi.

    Partendo che “Memoria” stia per “perdere -di nuovo- i ricordi”, saremmo punto e a capo, come se tutto il racconto non fosse esistito (o quasi).
    L’opzione “Realtà” mi fa pensare che finisca in coma, esattamente come è successo al figlio del dr. Raji.
    “Sogni”, invece, non mi fa venire in mente niente di plausibile.

  5. Basta attese e problemi. Direi che il giorno dopo Cassandra trova la password e inizia a ricordare informazioni importanti. Sono felice che tu sia tornata e di aver letto questo episodio. Come già in passato ti ho detto, ancora di più oggi penso che tu sia un’ottima autrice, questo risvolto è bellissimo. Informazioni immesse in tre cervelli, perdita di memoria, lotta per il recupero dati. Stupendo.

  6. Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

        Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

        Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

    Unknown comment type :

      Unknown comment type :

  7. Danio Mariani ha detto:

    Non mi aspettavo tutte queste morti, ma il finale è stato scritto davvero bene. E’ durato un anno questo racconto, ma non ho mai smesso di seguirlo, torna presto 🙂

  8. JAW ha detto:

    Ciao Federica,

    Finale amaro.
    L’impressione è che questo ultimo capitolo sia una sintesi dell’epilogo che sviluppato completamente avrebbe occupato molto più spazio, peccato.
    O forse è il contrario, ti sei voluta ‘liberare’ terminando un racconto che aspettava un finale ormai da molto, forse troppo tempo. Se è questo il caso, immagino che ti rileggerò molto presto.

    Ciao!

    • federica78 ha detto:

      Ciao, hai colto nel segno. Vale la II ipotesi che hai fatto: in realtà questo racconto è partito male fin dall’inizio. Nessuna programmazione (era un esperimento in tal senso) e poi mi sono incartata da sola… che dire, non lo avrei mai pensato. Magari se hai voglia rileggi uno dei vecchi racconti, sicuramente più interessanti. Si tornerò molto presto, con una storia programmata e con tempi mooolto più brevi (1 a settimana). A presto e grazie per aver seguito la storia fino alla fine!!

      • Drago ha detto:

        “Nessuna programmazione”
        Pfffff. Perché, i miei racconti la hanno (a parte quello attuale)? Anche no.

        “mi sono incartata da sola”
        Non credo sia così, per questo racconto, ma so come ti senti.

  9. Red Dragon ha detto:


    Sono rimasto senza parole…

    Ciao 🙂

  10. JAW ha detto:

    tic.. toc… tic… toc…
    😀 😀

  11. JAW ha detto:

    Voto sogno, sempre.
    Del resto, la vita stessa cos’altro è?
    Federica, ti davo per dispersa! cosa è successo? Sono entrato qui dentro che tu stavi terminando il tuo racconto. Ora io ho appena terminato il mio e tu hai ripreso a giocare solo adesso. Non farci aspettare altri due mesi per il finale!
    Ciao a presto

  12. Danio Mariani ha detto:

    Faticosamente, ma finalmente 🙂 si giunge all’epilogo di questo bellissimo racconto.
    Ho votato per la realtà, quella in cui si troverà Cassandra una volta finito il trattamento.
    Brava, Federica, ti aspetto per il gran finale 🙂

  13. AmoMarta ha detto:

    Realtà.
    Sono contraria a seguire storie faticose, ovvero storie che ci vuole un anno intero per leggere. Non condivido chi pubblica raramente, tuttavia – per ragioni che non posso spiegarti qui e ora – il tuo racconto lo conosco benissimo. Lo trovo intelligente, originale e intrigante. Qui dico realtà perchè siamo alla fine di un percorso. E dobbiamo tornare alla realtà con le sue scoperte definitive e le sue sofferenze, assumendocene la responsabilità.
    Brava Federica. Se solo tu fossi presente… 😉

  14. Drago ha detto:

    Molto probabilmente (anzi, sicuramente) la parola sarà legata al prezzo che Cassandra dovrà pagare per salvarsi.

    Partendo che “Memoria” stia per “perdere -di nuovo- i ricordi”, saremmo punto e a capo, come se tutto il racconto non fosse esistito (o quasi).
    L’opzione “Realtà” mi fa pensare che finisca in coma, esattamente come è successo al figlio del dr. Raji.
    “Sogni”, invece, non mi fa venire in mente niente di plausibile.

  15. Red Dragon ha detto:

    Ci avviamo al finale di una storia di cui ancora non ci sono tutti i tasselli. Vediamo che succede con la parola sogno 😉

    Ciao 🙂

  16. JAW ha detto:

    Voto per la visita di uno scienziato che carica nel cervello di Cassandra un programma che la rende una guerriera invincibile. Così lei potrà prendersi la giusta vendetta mietendo a tutto spiano le teste di quei cervelloni irresponsabili.

  17. aless ha detto:

    Basta attese e problemi. Direi che il giorno dopo Cassandra trova la password e inizia a ricordare informazioni importanti. Sono felice che tu sia tornata e di aver letto questo episodio. Come già in passato ti ho detto, ancora di più oggi penso che tu sia un’ottima autrice, questo risvolto è bellissimo. Informazioni immesse in tre cervelli, perdita di memoria, lotta per il recupero dati. Stupendo.

  18. Mingo_92 ha detto:

    Facciamo sì che scopra la password e recuperi qualche ricordo, magari anche significativo 🙂

  19. Red Dragon ha detto:

    Voto che scopre la password perché mancano due episodi alla fine, altrimenti avrei detto “continuano i tentativi” 😉

    Ciao 🙂

  20. Drago ha detto:

    Ero indeciso tra il recupero di alcuni frammenti di memoria e il presentarsi di problemi. Ho votato per i ricordi, anche se credo che la cosa migliore sia una combinazione tra le 2.

  21. Danio Mariani ha detto:

    Appunto perché siamo alla fine, credo che Cassandra troverà la password.
    Bentornata, Federica 🙂

  22. aless ha detto:

    Pensavo a un nuovo sogno di Cassandra ma vedo che sono in minoranza. Sempre bravissima, Federica.

  23. Mingo_92 ha detto:

    Beh… Molto bello questo episodio. Ho apprezzato anche il ruolo degli scienziati, infatti voto che poi gli mostrano una lettera del Dr. Raji. Al prossimo 😉

  24. Red Dragon ha detto:

    Lettera. Mi sembra un buon modo per dare qualche informazione ma lasciare ancora Raji nel mistero 😉

    Ciao 🙂

  25. Danio Mariani ha detto:

    Propendo per una lettera.
    Bello questo episodio, e ci stiamo avvicinando alla fine, attendo fiducioso 🙂

  26. Nickleby ha detto:

    Ciao, vedo che l’esposizione del mistero sta proseguendo bene, introdurre questa idea dell’algoritmo in tre parti si dimostra vincente per tenere in vita i tre ostaggi, anche se ne consegue che i ricercatori potrebbero giocare con loro come il gatto con il topo. E se uno dei fuggitivi si consegnasse spontaneamente?
    Stiamo a vedere, intanto voto per ricevere subito qualche risposta ^_^

  27. Danica ha detto:

    Visto che è apparso questo alleato avrei visto bene qualche domanda fatta da Leonardo. Almeno per scoprire qualcosa di più su quello che sta accadendo. E anche per capire chi è questo alleato.

  28. Mingo_92 ha detto:

    Ciao! Complimenti, hai ricevuto anche il commento di un cosch! L a storia comunque prosegue bene, io voto per l’apparizione del Dr. Raji 🙂 spero di non aspettare troppo per il prossimo XD ciaooo

  29. Red Dragon ha detto:

    Trovano un rifugio sicuro.

    Bentornata 🙂 Sei mancata così a lungo che ho faticato per ricordarmi dove eravamo arrivati 😉
    Sono curioso di sapere i misteri, ma questa storia sembra fatta apposta per rivelarli alla fine.

    Ciao 🙂

  30. Drago ha detto:

    Trovano un rifugio sicuro. Per le varie rivelazioni aspetterei il capitolo 8 o 9.

  31. Danio Mariani ha detto:

    In attesa di elaborare un piano, grazie al nuovo alleato trovano un rifugio sicuro.
    Ottima esposizione, come sempre 🙂

  32. Anna Civile ha detto:

    Troveranno delle informazioni.

  33. leoneauditore ha detto:

    Ciao, si vede che non sei una professionista ma compensi molto bene con l’originalità! Ho scelto Trovano un ragazzo addormentato.

  34. Elena Paganelli ha detto:

    La tua storia mi piace perché stai riuscendo a costruire una trama complessa e alquanto originale sfruttando dualismi classici come sogno/realtà o ricordo/perdita della memoria. Stilisticamente non sei perfetta, ma è sempre apprezzabile una scrittura semplice, senza fronzoli, che riesce a trasmettere chiaramente il mondo narrativo dell’autore. Voglio proprio vedere dove andrai a parare… ti seguo!

  35. Danica ha detto:

    Trovano le informazioni che l’uomo dell’interrogatorio sta’ cercando. 🙂

  36. Janus ha detto:

    Ci ho messo un pò a ricordare di che parlavamo ma alla fine ci sono arrivato…..e l’episodio vale l’attesa!
    Mi spunta fuori un “algoritmo” e non posso fare a meno di esserne incuriosito!

  37. aless ha detto:

    bellissima e biondissima Federica, che fine avevi fatto? mi stavo preoccupando….
    questa storia mi piace molto, vai avanti e non tra un anno 😉
    Informazioni!

  38. Danio Mariani ha detto:

    Trovano un ragazzo addormentato.
    Secondo me ha a che fare con loro. In che misura lo ignoro, ma mi alletta l’idea che non siano soli.
    Ottimo, Federica, avanti così 🙂

  39. Drago ha detto:

    Trovano un ragazzo addormentato. Per le informazioni aspetterei l’episodio 7 o 8.

  40. Red Dragon ha detto:

    Io direi un ragazzo addormentato: potrebbe essere un altro come loro, una spia oppure la chiave 😉

    Questo episodio è stato interessantissimo! Complimenti!

    Ciao 🙂

  41. Anna Civile ha detto:

    Interessante. Ho votato la terza opzione, perché ho pensato che restando insieme i due ragazzi potessero ricordare troppe cose, il che guasterebbe i piani dell’organizzazione. Lasciare che Leonardo carpisca però qualche informazione, mi sembra un giusto compromesso.

  42. AmoMarta ha detto:

    Rinchiusi insieme.
    Ciao, Federica.
    Hai mai sentito parlare di un noto esperimento comportamentale affettuato da un gruppo di scienziati americani negli anni’settanta? Ne hanno tratto anche tre film. Uno in quegli anni, un altro negli’90 e l’ultimo sta per uscire ora al cinema. Ho visto solo il secondo, si intitola The Experiment, ti consiglio di vederlo, potrebbe tornarti utile. Hai una bella mente e tra le mani un gran plot. Seguo volentieri. La copertina, poi, è decisamente inquietante…

  43. Mingo_92 ha detto:

    Complimenti per la copertina! 😀

  44. francescotarud ha detto:

    Vengono separati, ma Cassandra recupererà qualche ricordo.
    Sono curioso di vedere cosa succederà alla Mens inc. 🙂

  45. aless ha detto:

    Farei in modo che Leonardo reperisse informazioni utili. Sono certa che i ricordi di Cassandra siano importanti ma non trovo urgente apprenderli subito. Capire in cosa consiste questo “test” mi sembra più urgente. 😉 ma sono in minoranza…
    La cannuccia col liquido giallo conficcata nella ferita è a dir poco inquietante… 😉

  46. Patrizia Sala ha detto:

    Bellissima storia. 🙂
    Secondo me vengono separati perché nessuno vuole che scoprano la verità.

  47. Danica ha detto:

    Vada per Cassandra che recupera qualche ricordo.

  48. Mingo_92 ha detto:

    Ciao, Li osservano da lontano 🙂

  49. Nickleby ha detto:

    Ciao,
    direi di separare i due ragazzi, magari i rapitori cercheranno di metterli l’uno contro l’altro rivelando delle false informazioni. Che ci sia stato un qualche esperimento sembra evidente, quello che mi sfugge è la ragione, continuo a seguirti perché la storia è intrigante. A presto!

  50. Drago ha detto:

    Recupero dei ricordi di Cassandra. Magari eonardo carpisce comunque delle informazioni sull’a Mens Inc.

  51. Danio Mariani ha detto:

    Vengono separati e Cassandra recupera qualche ricordo.
    Certo che non li fanno proprio respirare!

  52. Red Dragon ha detto:

    Io voto Cassandra che recupera qualche ricordo, anche se le altre due opzioni sono molto interessanti.

    Trama avvincente e ben scritta: spero rimanga a questi livelli ^_^

    Ciao 🙂

  53. Janus ha detto:

    Sono arrivato solo ora ma molto intrigante come inizio.
    Seguo la storia per vederne l’evoluzione!

  54. Mingo_92 ha detto:

    Ciao! Son contento di leggere questa storia, mi piace 😉 voto per l’incubo

  55. Trix ha detto:

    Pedinamento.
    Ho recuperato il secondo capitolo e l’ho trovato un pochino slegato, nell’insieme. Hai recuperato molto bene nell’ultimo.

  56. Michel Franzoso ha detto:

    incubi, incubi, incubi! 😉

  57. Danica ha detto:

    Altri incubi. Magari nati proprio dalle informazioni ottenute da Leonardo.

  58. francescotarud ha detto:

    Incubo.
    Accattivante! Il mistero si infittisce e la voglia di leggere cresce! 😉

  59. In uno dei suoi incubi?? Non vedo l’ora di continuare la lettura 🙂

  60. PianoManiac ha detto:

    Voglio sapere di cosa si occupa la Mens Inc :).
    Ci vediamo al prossimo capitolo 😀

  61. Nickleby ha detto:

    Mi sembra di intuire che la Mens.inc potrebbe centrare qualcosa con la amnesia della ragazza, a meno che non sia una falsa pista…
    Gli spunti interessanti ci sono, non vedo l’ora di scoprire se chiuderanno dei dubbi oppure se ne apriranno degli altri ^_^

  62. aless ha detto:

    Ciao, federica!
    Un nuovo incubo. Immagino servano a risvegliarle a poco a poco la memoria, e nel contempo danno a noi indizi. Per cui direi di vivere un incubo insieme a lei… e poi di saperne di più sui suoi vecchi amici, certo 😉

  63. Red Dragon ha detto:

    Di cosa si occupa la Mens Inc.?

    Capitolo che lascia molte domande 😉

    Ciao 🙂

  64. LoreGrande ha detto:

    Cassandra rivive un suo incubo… Misteriosissimo!! Continuo ad adorare sempre di più questa storia… Per favore, fai rivivere a Cassandra un incubo….

  65. ha detto:

    Sempre più interessante, direi di vedere Cassandra in uno dei suoi incubi, ciao, a presto!

  66. Danio Mariani ha detto:

    Un nuovo pedinamento.
    Magari proprio da parte del ragazzo misterioso 🙂
    Ciao Federica.

  67. ha detto:

    Anche lui è stato rapito. Aspetto il seguito

  68. Danica ha detto:

    Avrei detto che mostrava delle fotografie. Le altre due opzioni mi sembrano poco verosimili.
    Mi fa pensare più che lui faccia parte della banda di rapitori. Visto che non hanno ottenuto quello che volevano con l’interrogatorio, hanno messo Leonardo a spiarla. Ci sarà da fidarsi di lui? Chissà. 🙂

  69. PianoManiac ha detto:

    Ho votato la seconda opzione; è molto allettante 🙂
    Forse hanno scambiato Leonardo per Cassandra…

  70. Mary Arcadelt ha detto:

    Forse il ragazzo può dare una mano a Cassandra a recuperare la sua memoria. Se le mostrasse solo delle fotografie, probabilmente non servirebbe, dal momento che lei non le ricorda.
    Idea molto originale! Alla prossima.

  71. Ho votato per le fotografie! complimenti, si legge in un sol fiato

  72. nihilscire ha detto:

    Ho scelto l’opzione del ragazzo rapito a sua volta! Mi piace… Continua così!!

  73. Anche il ragazzo è stato rapito….mi piace…aspetto il seguito!! 🙂

  74. Mingo_92 ha detto:

    Ciao, scelgo per il ragazzo che dice di esser stato rapito 🙂 ti seguo

  75. Emanuelarg ha detto:

    Ciao!
    Interessantissimo! Complimenti! 😀

    Saludos!

    Ema

  76. LoreGrande ha detto:

    Secondo me, il ragazzo dice di essere stato rapito, ma in verità faceva parte del complotto. Sei grande!! Ti seguo 😀
    Puoi fare lo stesso? Grazie!! Adoro questo racconto!! <3

  77. aless ha detto:

    Facciamo che Leonardo è stato rapito a sua volta… insieme magari riusciranno a capirci qualcosa… 😉

  78. Patrizia Sala ha detto:

    Episidio interessantissimo, ma molto inquietante.
    Voglio delle fotografie, per capirci di più in questo mistero.

    Non vedo l’ora di leggere il prossimo 🙂

  79. Red Dragon ha detto:

    Il ragazzo è stato rapito a sua volta ed il mal di testa è conseguenza della roba iniettata 😉

    Ciao 🙂

  80. Drago ha detto:

    Direi che le mostra delle foto che la ritraggono. Magari scattata mentre lei stava dormento la notte prima, dopo che è stata rapita.

  81. Danio Mariani ha detto:

    Penso che il ragazzo sia stato rapito a sua volta.
    Ottimo capitolo, carico di suspence e adrenalina pura.
    Alla prossima carissima 🙂

  82. Danica ha detto:

    Mi unisco alla maggioranza, mi piace di più l’idea della macchina. 🙂

  83. LoreGrande ha detto:

    Che bello che bello che bello che bello!! Mi sono già innamorato di questo racconto… Ti prego, continua al più presto… Io voto per la macchina. Credo che la spia sia un nemico che gli vuole far del male fingendo di essere buono… Al più presto!

  84. Emanuelarg ha detto:

    Ciao!
    Interessante racconto non vedo l’ora di sapere come continua.
    Saluti.

    Ema

  85. francescotarud ha detto:

    Voto per la macchina.
    Incipit interessante. Mi chiedo se l’uomo col cappello sia un alleato oppure no. Staremo a vedere! Ti seguo! 🙂

  86. wcastlesea ha detto:

    Chissà perché con macchina mi viene in mente macchina del tempo e non automobile 🙂

  87. Michel Franzoso ha detto:

    L’incipit non sembrerebbe da fantascienza ma va bene così!
    La macchina è un classico che eviterei, meglio farla scappare e metterle altra paranoia addosso.

  88. Giovannastorie ha detto:

    Su una macchina… e che macchina? Magari un’astronave?
    Mi piace tantissimo la Fantascienza. Brava.

  89. aless ha detto:

    “Cassandra, capelli rossi” mi ricorda qualcuno… 😉
    mi è piaciuto l’incipit, con un po’ più di spazio avresti potuto suddividere le scene in modo molto più accurato, ma qui le cose vanno così, bisogna tirare la corda 😉 Brava Federica, impossibile non seguirti come sempre.

    Entra in gioco un’altra persona.

  90. Bene, inizio molto appassionante…non avevo dubbi! Mi stupisci sempre, bravissima!!! 🙂 Voto la macchina

  91. Laura8302 ha detto:

    Trovo che la storia sin dall’inizio sia mooolto intrigante 😉
    Veramente complimenti 😀

  92. Patrizia Sala ha detto:

    Viene spinta su una macchina. Subito un po’ di azione…
    Bellissimo inizio, come sempre 🙂

  93. Nickleby ha detto:

    Ok, come inizio è intrigante, le possibilità sono praticamente infinite: il fatto che sia una storia di fantascienza mi lascia immaginare che la protagonista si troverà invischiata in una storia più grande di lei e che il misterioso sogno sia davvero importante.
    Voto per scoprire cosa succede se entra dentro la macchina ^_^

  94. Drago ha detto:

    Direi che viene spinta nella macchina. Secondo me, l’uomo col cappello vuole salvarla, una cosa tipo “Terminator”. Ovviamente non dev’essere spiccicato.

  95. Trix ha detto:

    Scappa.
    L’incipit mi piace. Cassandra non sembra nutrire molta fiducia nel suo psicologo, però.
    Ti seguo.

  96. Red Dragon ha detto:

    Eccomi! Pronto per la nuova storia!
    Cassandra viene spinta su una macchina.

    Molto interessante il sogno: che sia premonitore? 😉

    Ciao 🙂

  97. Uga ha detto:

    Era ora che ricambiassi anch’io, dopo tutte le volte che mi hai seguita tu 😉
    Bello lo stile. Secondo me è un rapimento 😉
    A presto!

  98. Danio Mariani ha detto:

    Ho messo “segui la storia” ancor prima di leggere 🙂
    Bentornata Federica 🙂
    L’incipit è più che buono, ottimo oserei dire.
    Ho votato affinché entri in gioco un’altra persona. Non so da cosa sia dipesa la mia scelta, ma lo scopriremo solo vivendo 😉
    Ciao.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi