Gwz

1. Dieci anni prima…

I giovani studenti trascorrono molto tempo al computer. Un po’ per studiare e un po’ per socializzare e conoscersi meglio. Si passano l’un l’altro i più svariati test per scoprire reciprocamente il maggior numero d’informazioni possibili.

Gertrud è un’accanita sostenitrice dei questionari e li inoltra sistematicamente alla sua amica del cuore Clementina. Che a volte le risponde e altre no. Oggi è in vena di mettersi in gioco.

 

Nome: Clementina

Soprannome: Clem

Hai mai visto una stella cadente? Sì

Bevanda alcolica preferita? Birra Forst

Sai fare la ruota? No

Pratichi qualche sport? Yoga

Quanti anni hai? 16

Attore/attrice preferiti? Bruce Willis

Mare o montagna? Mare

Sole o pioggia? Sole

Preferisci disegnare o scrivere? Scrivere

Ti piacciono le verdure? No

Qual è il tuo piatto preferito? Pizza

Preferisci usare la biro blu o nera? Blu

Sei mai stato catturato dagli alieni? No

Come hai trascorso le ultime vacanze estive? In campeggio

Che farai a Capodanno? Non lo so

Cosa vuoi fare da grande? La hostess

Credi nel vero amore? Sì

Quale è il mese che preferisci? Luglio

Credi nel colpo di fulmine? Sì

Ultimo libro letto? Il gabbiano Jonathan Livingston

Ti piace fare shopping? Sì

Descriviti con un solo aggettivo: sognatrice

Film preferito? La storia infinita

Meglio un messaggio o una telefonata? Una telefonata

Pasticci il diario di scuola o scrivi solo i compiti? Pasticcio eccome!

Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? Mezzo pieno

Di che colore sono i tuoi occhi? Verdi

Hai mai visto un’aquila dal vivo? No

 

 

 

“Dici davvero Gertrud? Ne sei proprio sicura? Ma sicura sicura sicura? Oddio ho combinato un casino!”

Clementina sta contemporaneamente parlando al telefono con la sua migliore amica e inviandole un’email con uno di quei noiosissimi test per conoscersi meglio. Presa dalla foga della conversazione, anziché inoltrare il messaggio a Gertrud, lo ha accidentalmente inviato a un fantomatico gwz. Sicuramente inesistente.

“Stai tranquilla, non è successo niente” rassicura l’amica che si è allarmata sentendola agitata.

La conversazione prosegue ancora qualche minuto. Una volta riposto il cellulare sulla scrivania, Clementina si accorge di aver ricevuto una nuova email.

 

 

 

Nome: Tomàs

Soprannome: Gwz

Hai mai visto una stella cadente? Sì

Bevanda alcolica preferita? Gewurztraminer

Sai fare la ruota? No

Pratichi qualche sport? Mountain bike

Quanti anni hai? 26

Attore/attrice preferiti? Julia Roberts

Mare o montagna? Montagna

Sole o pioggia? Sole

Preferisci disegnare o scrivere? Disegnare

Ti piacciono le verdure? Sì

Qual è il tuo piatto preferito? Spatzle alla tirolese

Preferisci usare la biro blu o nera? Blu

Sei mai stato catturato dagli alieni? Non mi pare

Come hai trascorso le ultime vacanze estive? In camper

Che farai a Capodanno? Troppo presto per dirlo

Cosa vuoi fare da grande? Sono già grande!

Credi nel vero amore? Sì

Quale è il mese che preferisci? Febbraio

Credi nel colpo di fulmine? No

Ultimo libro letto? L’isola del tesoro

Ti piace fare shopping? No

Descriviti con un solo aggettivo: testardo

Film preferito? Lady Hawke

Meglio un messaggio o una telefonata? Un messaggio

Pasticci il diario di scuola o scrivi solo i compiti? Solo compiti

Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? Mezzo pieno

Di che colore sono i tuoi occhi? Azzurri

Hai mai visto un’aquila dal vivo? Sì

 

 

 

Clementina si scusa con lo sconosciuto ma la conversazione non finisce qui. I due si scambiano i numeri di cellulare e si parlano per alcuni minuti. Clementina è affascinata dalla voce calda e rassicurante di Tomàs. Ascoltarlo è come essere cullata dalle onde del mare in una calda giornata d’agosto.

Si promettono di tenersi in contatto e di trovare un’occasione per conoscersi di persona. La distanza che li divide non è molta, appena un centinaio di chilometri. Ma il tempo ci mette lo zampino e quell’incontro tanto desiderato viene dapprima accantonato in un cassetto e poi completamente dimenticato in un angolo ben nascosto della memoria.

Clementina ogni tanto pensa a Tomàs ma, a parte gli occhi azzurri, non sa che faccia abbia. Lo immagina un bel tenebroso da cui tenersi alla larga per non soffrire. Oppure come un premuroso principe azzurro pronto ad accontentare ogni sua richiesta. Colleziona una manciata di fidanzati che non reggono minimamente il paragone col mitico Tomàs.

Sono passati dieci anni dal giorno in cui Clementina ha virtualmente conosciuto Tomàs. Ha smesso da tempo di fantasticare su di lui e ha gettato le basi di un futuro più o meno certo. Ha cambiato città, macchina e taglio di capelli. Si è lasciata alle spalle gli anni più turbolenti della gioventù ma al suo fianco c’è sempre Gertrud con le sue perle di saggezza e i suoi fantomatici test per conoscersi meglio.

Loro non lo sanno ma presto Clementina e Tomàs avranno una seconda occasione per incontrarsi. Stavolta non potranno dire di no al destino benevolo che li avvicina.

Dopo dieci anni Clementina e Tomàs s’incontrano e si conoscono. Sarà il titolo del capitolo a definire in che modo...

  • Gewurztraminer (44%)
    44
  • Anche i carciofi hanno le spine (39%)
    39
  • Piovono principesse (17%)
    17
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

111 Commenti

  1. Una cosa che ho riscontrato è che è impossibile comunicare con te, Nadia. La tua scrittura è fluida, divertente e intensa, sai raccontare una storia e anche costruirla dalle fondamenta, sai come incuriosire… e con un’autrice così sarebbe bello scambiare due opinioni, che lei leggesse te ( pure senza il dramma incipoint, ma proprio per avere un suo giudizio) invece non c’è mai nessuno scambio, perchè tu arrivi, pubblichi e svanisci come una meteora… una bellissima meteora in bicicletta che scrive storie bellissime ma che non si fila nessuno 😉 🙂 peccato.
    Chiedo umilmente venia per averti portata a 33,33,33, col mio “fresco e affascinante” … io davvero non so come ci sono riuscita … 🙁

  2. Ciao Nadia,
    mi unisco alla maggioranza e dico sì, serve solo stabilire il quando. Certo è una scena già vista, ma tu saprai renderla originale come al solito. In quanto ai dialoghi, come già ti avevo detto, trovo che tu sia molto abile a scriverli, mi piacciono e sono efficaci . Meno le descrizioni, alcune volte sembra che tu tenda alla fiaba anche laddove la trama non si presenti fiabesca, che so, “una lacrima birichina” trovo sia un po’ fuori contesto, così come “volano mele e Clementina corre via” sembra poco indagato, un po’ fiaba. Ma è solo la mia impressione, come ti ho sempre detto apprezzo molto le tue idee e la tua scrittura. Al prossimo! 😉

  3. Adoro le storie che iniziano con un incontro fortuito che lega indissolubilmente il destino di due persone, e il tuo incipit rientra perfettamente nella categoria. La vicenda che hai scelto di raccontare è tipica di diversi romanzi d’amore, perciò quel che conta non è tanto l’essere originali nella narrazione in sé, quanto piuttosto nei dettagli, nelle piccole cose che rendono la tua storia diversa dalle altre. Ed in questo stai riuscendo davvero molto bene – Clementina e Tomàs sono uguali a tante altre coppie, eppure diversi, riconoscibili.
    Anche il tuo stile mi piace – ti meriti un più per i tuoi dialoghi – sono divertenti, vivaci e credibili. Migliora le parti descrittivi e vedrai che il racconto verrà molto bene.
    Che dire? Brava, continua così!

  4. TiaShe ha detto:

    Ciao!
    Ho letto da un po’ il finale, ma non sapevo bene cosa scrivere in questo commento.
    Avrei preferito un ultimo capitolo sulla nuova vita di Tomàs e Clem.
    Comunque, per quanto riguarda Mark, concordo pienamente con pink!
    Tornerai con un nuovo racconto?
    Alla prossima!

  5. pinkerella ha detto:

    Nadia un finale particolare… Non saprei…c’è da dire che Mark è uno s*****o e questo s’è capito!

  6. Anna Civile ha detto:

    Fresco e affascinante…
    Mi aspettavo accadesse qualcosa di più eccitante in questo episodio, spero che tu lo stia tenendo in serbo per il finale 😉

  7. Danio Mariani ha detto:

    Caldo e sconcertante, così, tanto per dare un po’ di pepe al gran finale 🙂
    ciao…

  8. pinkerella ha detto:

    Fresco e affascinante, come la storia che racconti e che sta per giungere a termine… 🙂
    Bellissimo il commento di Amo :una bellissima meteora in bicicletta. 😉

  9. AmoMarta ha detto:

    Una cosa che ho riscontrato è che è impossibile comunicare con te, Nadia. La tua scrittura è fluida, divertente e intensa, sai raccontare una storia e anche costruirla dalle fondamenta, sai come incuriosire… e con un’autrice così sarebbe bello scambiare due opinioni, che lei leggesse te ( pure senza il dramma incipoint, ma proprio per avere un suo giudizio) invece non c’è mai nessuno scambio, perchè tu arrivi, pubblichi e svanisci come una meteora… una bellissima meteora in bicicletta che scrive storie bellissime ma che non si fila nessuno 😉 🙂 peccato.
    Chiedo umilmente venia per averti portata a 33,33,33, col mio “fresco e affascinante” … io davvero non so come ci sono riuscita … 🙁

  10. TiaShe ha detto:

    Io dico dolce e provocante.
    Bravissima! Stile meraviglioso come sempre!
    Ci vediamo per il gran finale! 😉 A presto!

  11. Anna Civile ha detto:

    Cena a casa di Mark… dal momento che mancano ancora due capitoli alla fine penso che un piccolo ostacolo alla storia d’amore appena sbocciata ci stia bene (senza che precluda il lieto fine naturalmente 😉
    Bel capitolo, romantico ma non troppo mieloso.

  12. TiaShe ha detto:

    Ciao!
    Capitolo bellissimo, forse uno dei miei preferiti! *w*
    Mi è piaciuta particolarmente la frase: “La luna, guardiana delle emozioni e dei sentimenti più profondi, li osserva silenziosa.” Brava!
    Voto la cena a casa di Mark! 🙂
    Alla prossima!

  13. pinkerella ha detto:

    Veramente un bel capitolo, pieno di passaggi intensi e poetici. Brava, Nadia. Io voto per la cena.

  14. Danio Mariani ha detto:

    Una ramanzina non ne vedo il motivo, e non capisco perché dovrebbe andare a cena a casa di Mark. Motivo per cui ho votato per un viaggio di lavoro.
    Molto bella l’ultima scena che ha portato al bacio, complimenti 🙂

  15. TiaShe ha detto:

    Ciao! ^-^
    Anch’io voto Clementina e Tomàs!
    Clem mi piace molto! Alla prossima! 😉

  16. Danio Mariani ha detto:

    Avrei voluto dire Clementina e Mark, per mettere un po’ di pepe. Ma alla fine ho votato per Clementina e Tomàs….credo sia più giusto 🙂
    Ciao…

  17. AmoMarta ha detto:

    Clementina e Tomàs.
    Non arrenderti, Nadia, hai una scrittura matura e questa storia è una miniera di ottime riflessioni e di buone idee. Seguo con piacere.

  18. pinkerella ha detto:

    Bello questo capitolo… mi è piaciuto. Insisto su Clem e Tomàs, perché dopo dieci anni son curiosa di sapere cosa hanno da dirsi, raccontarsi…

  19. aless ha detto:

    Clementina.
    Brava, come sempre 😉

  20. Fiore rosa ha detto:

    Beh, Clementina…:-)
    Anche se Thilde è ugualmente interessante.

  21. Anna Civile ha detto:

    Clementina ovviamente 🙂
    Alla prossima.

  22. alessandra1 ha detto:

    Ho votato Clementina. In realtà tutte tre le opzioni m’intrigavano.
    Riporto qui una delle frasi che mi hanno colpito di più:
    Non riesce a immaginarlo adulto ma è altrettanto vero che lei stessa non riesce più ad ascoltare la bambina che è in lei.
    Passaggi interessanti che ti tengono incollati alle vicende. Mi piace il genere.

  23. Danio Mariani ha detto:

    Punterei su Thilde, voglio proprio vedere come si comporta 🙂

  24. Chiara Grisoni ha detto:

    Ah, wow! Hai pubblicato un capitolo lo stesso giorno in cui ho iniziato a leggere 🙂 Meglio così. Mi piace che non ti dimentichi degli altri personaggi, che tu non li faccia sparire semplicemente ma che dedichi attenzione al loro punto di vista.

  25. pinkerella ha detto:

    Beh, Clementina… 🙂 interessante che tu punti anche l’accento su Thilde.

  26. TiaShe ha detto:

    Occhi puntati su…Clementina! 😉 Alla prossima

  27. Chiara Grisoni ha detto:

    Sto andando di rosa, ultimamente, incredibile! Mi incuriosisce sempre e mi affascina come un puro caso possa cambiare la vita di qualcuno 🙂

  28. Fiore rosa ha detto:

    Stabiliamo…il quando! 🙂

  29. aless ha detto:

    Ciao Nadia,
    mi unisco alla maggioranza e dico sì, serve solo stabilire il quando. Certo è una scena già vista, ma tu saprai renderla originale come al solito. In quanto ai dialoghi, come già ti avevo detto, trovo che tu sia molto abile a scriverli, mi piacciono e sono efficaci . Meno le descrizioni, alcune volte sembra che tu tenda alla fiaba anche laddove la trama non si presenti fiabesca, che so, “una lacrima birichina” trovo sia un po’ fuori contesto, così come “volano mele e Clementina corre via” sembra poco indagato, un po’ fiaba. Ma è solo la mia impressione, come ti ho sempre detto apprezzo molto le tue idee e la tua scrittura. Al prossimo! 😉

  30. Trix ha detto:

    Quando.
    “Non sempre le azioni più sensate sono le più ovvie.” hai detto. E io rispondo che non sempre le azioni più ovvie sono sensate.

  31. TiaShe ha detto:

    Concordo con gli altri! Prossimo messaggio: “Quando?”

  32. Danio Mariani ha detto:

    Quando?

    Clèm ha fatto un sacco di domande, ma muore dalla voglia di rivedere Tomàs 😉

    ciao…

  33. pinkerella ha detto:

    Quando, ovviamente.
    Thilde vuol sembrare troppo forte e sicura di sé…un po’ egoista, convinta che il mondo le giri intorno… Scontro con la realtà. 🙂

  34. Fiore rosa ha detto:

    Prima spiegazione a Thilde, mi sembra più sensato e coerente. 🙂

  35. Elena Paganelli ha detto:

    Adoro le storie che iniziano con un incontro fortuito che lega indissolubilmente il destino di due persone, e il tuo incipit rientra perfettamente nella categoria. La vicenda che hai scelto di raccontare è tipica di diversi romanzi d’amore, perciò quel che conta non è tanto l’essere originali nella narrazione in sé, quanto piuttosto nei dettagli, nelle piccole cose che rendono la tua storia diversa dalle altre. Ed in questo stai riuscendo davvero molto bene – Clementina e Tomàs sono uguali a tante altre coppie, eppure diversi, riconoscibili.
    Anche il tuo stile mi piace – ti meriti un più per i tuoi dialoghi – sono divertenti, vivaci e credibili. Migliora le parti descrittivi e vedrai che il racconto verrà molto bene.
    Che dire? Brava, continua così!

  36. Trix ha detto:

    Chiede spiegazioni a Thilde. È la cosa più sensata da fare.

  37. Danio Mariani ha detto:

    Ha seguito Clementina fino a casa.

    Solo una cosa. Quando Thilde dice a Clementina se vuole un consiglio da amica, io fossi stata in quest’ultima avrei risposto: no, non sono tua amica! 🙂
    per il resto scorre che è un piacere, complimenti 🙂

  38. Anna Civile ha detto:

    Ha seguito Clem… le spiegazioni sono pericolose, potrebbero smascherare il suo interesse per Clementina e, a quel punto, potrebbero piovere cocomeri sulla testa di Tomas 🙂
    Alla prossima.

  39. pinkerella ha detto:

    Qui volano mele, bel colpo! 🙂 Beh, direi che dovrebbe prima fare una bella litigata con Thilde e, poi, cercare Clem. 😉

  40. TiaShe ha detto:

    Ahah! Io mi aspettavo che volassero dei pugni e invece sono volate mele! 🙂 😀
    Credo che Tomàs abbia seguito Clementina 🙂 (lo spero per lui 🙂 )
    A presto!

  41. Anna Civile ha detto:

    Voto lo scambio di messaggi. Ciao.

  42. MrsRiso13 ha detto:

    Ho scoperto la tua storia per caso,l’inizio mi ha molto incurisito, così ho letto diquesto amore che secondo me deve continuare, ma prima qualche parolaccia e magari pure due schiaffi….non guastano.
    Alla prossima

  43. Danio Mariani ha detto:

    La fidanzata aggredisce Clementina, mettiamo un pó di pepe 🙂

  44. pinkerella ha detto:

    e che fidanzata!!! Io me la vedo così: Clem e Tomàs si scrivono dei messaggi e , poi, può scattare la proposta di visitare l’azienda. 🙂 Ottimi dialoghi, complimenti!

  45. TiaShe ha detto:

    Bellissimo! 🙂 Mi è piaciuto molto il dialogo tra Clementina e Gertrud ^-^
    Voto che Tomàs invita Clementina a visitare la sua azienda e vediamo cosa succede!
    A presto 🙂

  46. Mi sa che la mamma di Tomàs (bello l’accento sulla à) la volevo conoscere solo io! 😀

  47. NorahEmme ha detto:

    Io già me la vedo la fidanzata di Tomàs…Spinosa proprio come i carciofi!

  48. magia9194 ha detto:

    fidanzata, troppo facile altrimenti……

  49. Trix ha detto:

    Fidanzata.
    Il mio Tomàs ce l’ho anche io ma non sono fortunata come Clementina. Chissà, magari la tua storia mi porta fortuna. Seguo.

  50. Anna Civile ha detto:

    Fidanzata… un tipo come Tomas non può essere single 🙂
    Alla prossima.

  51. Fiore rosa ha detto:

    Concordo con Tiashe, bel tipo. 🙂 Sorella.

  52. TiaShe ha detto:

    Affascinante questo Tomàs! Voto la fidanzata!!! 😀

  53. pinkerella ha detto:

    Zizzania… su, tutti vogliamo vedere scintille. Fidanzata.

  54. Danio Mariani ha detto:

    Mettiamo un po’ di pepe e diciamo la fidanzata di Tomàs 🙂

  55. Carlina ha detto:

    Beh la fidanzata complicherebbe la situazione. Bel racconto ti seguo volentieri

  56. aless ha detto:

    Facciamo vino bianco! 😉
    Brava come sempre, Nadia. L’incipit mi è piaciuto. Divertente. Avrei potuto continuare a leggere domande e risposte all’infinito 😉
    Seguo curiosissima e ben tornata!

  57. TiaShe ha detto:

    Carino questo incipit! Voto i carciofi!
    Sono proprio curiosa di vedere come andrà avanti!
    Alla prossima ^^

  58. Anna Civile ha detto:

    Piovono principesse.
    Il tuo incipit mi ricorda un romanzo letto tempo fa, pertanto non lo considero originale ma penso che la tua storia possa avere un intreccio diverso e quindi seguo. Inoltre Clem e Tomàs meritano una chance. Alla prossima.

  59. magia9194 ha detto:

    gewurztraminer sicuramente e vediamo che sopresa ci riserva un buon bicchiere di vino.Prosit!

  60. maria algures ha detto:

    Ho fatto un esperimento e ho letto il tuo incipit al contrario, ossia partendo dalla fine, devo dire che funziona anche così.
    Voto i carciofi e… Non mi chiedere perché…
    🙂

  61. pinkerella ha detto:

    Ciao Nadia… Bellissimo questo incipit. Ti seguo volentieri. E voto per un vino bianco fantastico! 😉

  62. amyandrea ha detto:

    Carino questo capitolo io opto per piovono principesse ti seguo al prossimo episodio 🙂

  63. NorahEmme ha detto:

    Questo primo capitolo è fantastico! Ho votato per l’impronunciabile (o almeno per me) nome della birra….sono curiosissima di leggere cosa succederà ai due trascorsi questi 10 anni! 😀

  64. Danio Mariani ha detto:

    Intanto bentornata 🙂
    Noto che c’è sempre una bicicletta nelle tue storie 🙂
    Bello, mi è piaciuto come incipit e seguo volentieri, a presto.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi