La bussola di Frenhines

Un incontro fortuito

«Eccolo là!»

Il grido improvviso fece sussultare Saito e lo costrinse a correre più veloce. Respirando affannosamente, azzardò un’occhiata furtiva agli inseguitori da sopra alla spalla. Sembrava che tutta la folla radunata al Tempio di Drehar per la cerimonia giornaliera gli stesse dando la caccia. Deglutendo, il giovane accelerò.

“Rubiamo una paccottiglia dal Tempio!” si era detto Saito quella mattina “che mai potrà andare storto?!”

Lì per lì, il giovane ladro non aveva pensato che sgraffignare uno degli oggetti presenti nel luogo sacro lo avrebbe esposto al pubblico linciaggio. Mangiare era una cosa molto difficile per chi, come lui, viveva per strada. Così, aveva deciso di sottrarre un piccolo monile fra quelli che venivano dati in offerta a Drehar per rivenderlo in un’altra città e ricavarci abbastanza da sopravvivere qualche tempo. Sfortunatamente, non si era immaginato di venire scoperto, né di essere inseguito come un animale selvatico.

“E chi lo sapeva che quei panzoni ricoperti d’oro potessero correre così?!” pensò amaramente Saito, girando un angolo, tallonato ancora dai sacerdoti e dalla folla di credenti.

Benché fosse molto più magro di quanto avrebbe dovuto, possedeva dei buoni muscoli per dileguarsi rapidamente tra i vicoletti del borgo e seminare gran parte della massa. Stringendo il medaglione rubato, si infilò in una viuzza. I suoi occhi chiari si dilatarono in sgomento, quando ricaddero sulle tre figure incappucciate che sembravano attenderlo alla fine del vicolo. Saito tentò di fermarsi, ma la velocità era talmente elevata che scivolò al suolo con un tonfo sordo. Gemendo, si raddrizzò, mettendosi seduto. Incrociò lo sguardo con quello della figura centrale, la più bassa, sotto il cui copricapo si intravvedevano un paio di occhi blu scuro. Deglutì per l’ennesima volta, credendo fosse giunta la fine per lui. Mentre sopraggiungeva la folla, la tappa fece un cenno agli altri due, che corsero oltre il confuso Saito e stesero la gente a calci e pugni. Attonito, il ragazzo si chiese come mai lo avessero salvato, ma non gli riuscì di dar voce alla domanda: uno di loro lo afferrò, caricandoselo in spalla.

Il viaggio fu movimentato, ma breve e Saito non smise di lamentarsi. Giunti in un luogo isolato della città, il ragazzo fu scaraventato malamente a terra.

«Chi siete? Che diavolo volete da me?» domandò, massaggiandosi il fianco.

«Poco fa hai rubato un oggetto dal Tempio di Drehar, corretto?»

La voce della figura più alta era apatica, come se stesse facendo una cronaca. Saito sbatté le palpebre, ma non mostrò quanto era nervoso.

«Se anche fosse?»

«È un oggetto importante per noi. Ti prego di consegnarcelo.»

Saito si stupì di nuovo, stavolta per la voce femminile e giovane della figura più bassa.

«Perché dovrei?» la sfidò.

«Mi serve per riprendermi ciò che mi appartiene.»

Saito alzò un sopracciglio curioso, ma diffidente: «Chi sei?»

La ragazza si tolse il cappuccio e così anche gli altri due. Quello che era restato muto aveva occhi azzurri e capelli castano chiaro, legati in una sottile coda che lasciava scoperte le orecchie leggermente appuntite. L’altro era molto più inquietante: le ciocche scure erano più lunghe sul lato destro del volto e nei suoi occhi affusolati la brillante iride rossa si stagliava su sclerotiche nere come la notte. La pelle pallida esaltava le caratteristiche spettrali e le lunghe orecchie a punta aggiungevano una nota demoniaca all’aspetto del giovane. L’unica rassicurante all’apparenza era la ragazza: aveva capelli rosa, tenuti in una treccia, spettinata sicuramente dalle avventure che avevano passato. Le sue orecchie erano simili a quelle del primo ragazzo e di Saito stesso. La fanciulla fece un piccolo inchino e si presentò.

«Sono Eyra, la principessa degli Hylven.»

Saito fu scioccato oltre misura.

«La principessa?» balbettò «Ma che ci fate qui?»

Rimuginandoci su, aveva sentito delle voci, pettegolezzi su disordini a palazzo, ma non pensava che fossero veri. Eppure, guardando la ragazza e i due cui si accompagnava, un Hylven e un Silph, capì che non si trattava solo di chiacchiere.

«È una lunga storia» mormorò Eyra poi gli tese una mano «Ti prego, ho bisogno di quell’oggetto»

Quasi ipnotizzato dal suo sguardo dolce, eppure disperato, Saito fece per deporre il medaglione nel palmo della principessa. Quando le loro dita si toccarono, il giovane fu pervaso da un brivido. Strizzò gli occhi, come colpito da un fulmine. Si sentì trasformare, mutare, riplasmare in un essere diverso, potente e invincibile. Era come se quel tocco avesse risvegliato un’antica creatura che dimorava in lui ed attendeva il momento in cui uscire.

Quando dette un’occhiata alla sua mano, la trovò cambiata. Era pallida, squamosa e con lunghi artigli. Il braccio teso era avvolto in vesti pulite e regali. Attorno agli occhi non vedeva più i ciuffi unti e scarmigliati: una coda bionda gli scivolava sulla spalla sinistra.

Alzò lo sguardo sugli altri tre e capì di non essere l’unico sorpreso da quanto era accaduto.

Saito ha subìto una trasformazione radicale: come reagirà adesso?

  • Non fa in tempo a chiedere niente, perché arriva il resto della folla (29%)
    29
  • È talmente stupito e spaventato che fugge (0%)
    0
  • Ancora incredulo, si arrabbia ed esige spiegazioni dai tre (71%)
    71
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

157 Commenti

  • Eccomi ^^ avevo iniziato a seguire questa tua storia quand’eri al secondo capitolo. Ho visto che l’avevi conclusa e ho deciso di leggermela tutta d’un fiato. Molto bella!!! Sei riuscita a concludere ogni capitolo invogliando a continuare, e ogni proposta di svolgimento non era mai troppo scontata. Mi piace moltissimo come scrivi! Unica cosa: a volte mi perdo con i nomi, chi è chi. Ma forse è una mia pecca, sono una frana coi nomi! 😛 per il resto, veramente ben scritta. Leggerò di certo il seguito, se già l’hai pubblicato! A presto 😀 (ps: il mio personaggio preferito è Eyra. Ho un debole LETALE per le ragazze coi capelli rosa. hahah)

    • Ciao, Thefluctuating! 😀
      Grazie mille per i complimenti! Sono davvero felice che ti sia piaciuta la mia storia! ^-^
      Ho già pubblicato le altre tre parti, perciò, se sei interessato, le trovi sul mio profilo. Sono nell’ordine: “L’avvento dell’Era di Sangue”, “Lo scotto della devozione” e “Il Sigillo del Demone” (quest’ultima ancora in corso). Per i nomi, non posso fare nulla purtroppo 🙁 amo le storie con tanti personaggi! XD
      Grazie ancora e a presto! 😀

  • Mi piace questa prima parte, mi ha chiarito come tutto quanto ha avuto inizio. E chiarisce parecchio quello che ho già letto della terza parte. Ad esempio le descrizioni mi hanno fatto capire chi è chi e come è fatto. Per il resto bella storia, mi piace come l’hai impostata. 🙂

    • Ciao, Miky chan! ^-^
      Grazie! Sono felice che ti sia piaciuto questo racconto e i suoi personaggi! 😀
      Meno male! Avevo paura che le decisioni di Eyra sembrassero troppo improvvise (per via delle poche battute a disposizione per descriverne le emozioni) e lei risultasse una sorta di psicopatica! X’D
      La tua curiosità verrà soddisfatta a breve: tra qualche giorno pubblicherò la seconda parte! 😉
      Grazie per aver seguito questa storia!
      A presto!! <3

    • Ciao! 😀
      Grazie mille, TiaShe, i tuoi commenti mi fanno sempre piacere! ^-^
      Sono felice che ti piacciano i personaggi (anche se fai favoritismi XD)! Spero di non deludere le aspettative con il seguito (che uscirà a breve)! 😉
      Grazie per aver seguito questa storia! Ci vediamo nella seconda parte! 😉
      A presto!! 😀

  • Stupenda fine di questa prima parte, in pieno stile Signore degli anelli quando la compagnia si prepara per il lungo cammino (fine primo film, per intenderci XD) e bellissima la descrizione in apertura!
    Adesso non vedo l’ora di leggere la continuazione!
    A presto Mika 😉

    • Grazie per i complimenti, lucrash, sei sempre molto gentile! ^-^ Sono contenta che ti sia piaciuta questa storia! 😀
      Tra qualche giorno pubblicherò il seguito, così non dovrai aspettare a lungo! 😉
      Spero di non deludere le aspettative! 😀
      Grazie ancora per aver seguito la storia!
      A presto!! 😀

    • Grazie, Chiara! 😀
      Prima del gran finale, avevo bisogno di spostare leggermente l’attenzione sul campo nemico 😉 Sono contenta di esserci riuscita!
      Sì, sì, ci sarà un seguito! Anche perchè non ci sono state ancora molte spiegazioni!
      Se vuoi vedere promesse di compagnie e misteri, non resterai delusa (…almeno spero!) 😀
      Alla prossima!! ^-^

    • Grazie mille, Ivana! Sei gentile come sempre! 😀
      Che Wynja salvasse Yss all’ultimo ha preso alla sprovvista anche me! 😉 Sono contenta che ti sia piaciuto come colpo di scena!
      Sì, per il momento è “promessa” ad avere la maggioranza, ma chissà? 😉
      Alla prossima! ^-^

  • Capitolo stupendo che scorre molto veloce! Non mi aspettavo che Yss venisse salvata da Wynja all’ultimo!
    Il mio preferito rimane sempre Algyz 😉 (lo vedo come l’antieroe del gruppo)
    Voto Mistero, così non saprò proprio cosa aspettarmi 🙂
    bravissima!!!

  • Stupendo questo capitolo *.*
    Mi è piaciuto tantissimo il dialogo tra Yss e Eyra ma anche la parte tra Reyd e Yss. Il lloro legame sembra forte e poi ora non vedo l’ ora quale sia la promessa che le ha fatto e cosa c’ entra Eyra in tutto questo!!
    Bellissima l’ atmosfera e l’ ambientazione che hai dato a questa storia, complimenti davvero!!
    Alla prossima <3

  • Parto subito con il dire “Bellissimo titolo!”
    Ho votato per “promessa”, un po’ come quella che fece la compagnia dell’anello alla fine del primo film 😀
    Bel capitolo, bella preparazione per il primo gran finale (suppongo proseguirai nella nuova storia, no?) 🙂
    Bravissima e a presto!

  • Stupendo questo capitolo *.*
    Il salvataggio di Eyra da parte di Saito é stato davvero emozionante. Mi è piaciuto moltissimo come hai descritto le sensazioni di lei, che si calma sentendo il battito del cuore di lui e Saito che arrossisce imbarazzato *.*
    Bellissimo, davvero complimenti!!
    Credo che Eyra decida di risparmiare la vita a Yss e non vedo l’ ora di leggere il prossimo capitolo!!
    A presto

    • Grazie mille, Miky chan!!!! *w* è sempre un piacere ricevere i tuoi commenti!! <3
      Sia il combattimento che le emozioni dei personaggi sono stati difficili da scrivere, quindi sono molto contenta che ti siano piaciuti! ^-^
      Per ora è in vantaggio quell'opzione! 😉
      Alla prossima e grazie ancora!! 😀

  • Accidenti, scusami: mi sono persa un capitolo! Ho notato che hai usato di nuovo il “celarsi” invece del “nascondersi”. Secondo me, potrebbe essere verosimile per il linguaggio del drago dorato, ma credo che invece un Saito ignorantello e ladruncolo non lo userebbe mai come termine. Detto questo, brava!
    Mi dispiace che Saito all’inizio sia come costretto ad andare ad aiutarli, ma rientra bene nel personaggio. Vedremo che cosa succederà ora 😀

    • Tranquilla! Bentornata a bordo! 😉
      Eh, sì, di nuovo l’ombra oscura del “celarsi” incombe su di noi! 😀 Come ho già detto (e hai ricordato tu), è molto più adatto al drago dorato del più moderno “nascondersi”. Inoltre, è più corto e, quando devi fare i conti con le 5000 battute, diciamo che è un bonus non da poco! 😉 Se l’ho scelto è anche perchè lo preferisco personalmente come parola (ma lì va molto a gusti). Infine, tieni conto del fatto che, trovandoci in un regno fantasy “medievaleggiante” ed abitato da razze non umane, è verosimile che termini in disuso e/o meno in auge ai giorni nostri siano invece molto comuni anche fra ranghi poco scolarizzati/acculturati della popolazione.
      Chiarito ciò, grazie per il voto e il commento!
      Vedremo come procederà adesso la storia!!
      Alla prossima! ^-^

  • Bella rappresentazione del demone, soprattutto la parte sulle orbite oculari vuote!
    Mi è piaciuta molto la battaglia, soprattutto l’intervento di Saito che ha finalmente deciso di abbracciare la sua controparte, Drehar!
    Chissà che non succeda qualcosa, tra Saito ed Eyra! 🙂
    A presto, complimenti!
    Ps, ho votato per la compassione di Eyra 😉

    • Grazie mille per i complimenti!! 😀
      Sono contenta che ti sia piaciuto il capitolo! Con il limite delle 5000 battute ho dovuto tagliare il più possibile su azione ed emozioni dei personaggi!
      “Chissà che non succeda qualcosa, tra Saito ed Eyra!” eheh… la storia è ancora lunga… chissà? 😉
      Grazie ancora e a presto!! 😀

  • bellissimo capitolo pieno di combattimenti!
    Subito credevo che il demone fosse Saito trasformato, poi dopo il braccio mozzato del demone proprio da parte del drago d’orato, non ho più avuto dubbi 😉
    mi spiace un pochino per Wynja, mi sa che non sta tanto bene!
    Voto che Yss recuperi Wynja e scappi via sapendo di non avere speranze di combattere alla pari.

  • belin che capitolo!!! fantastico!!
    i personaggi sono sempre più belli e ora si capisce un po’ di più il mistero dietro Saito! (moooolto figo il Drago d’oro)
    voto che Eadan e Algyz (il mio preferito^^) tentino di aiutare Eyra

  • Molto bello il dialogo tra Saito e Drehar e hai descritto molto bene le sensazioni di Saito. Anche la sua paura ma allo stesso tempo la voglia di aiutare la principessa é più che comprensibile.
    Ora Eyra é davvero in pericolo, se la creatura la attacca spero che Saito sciolga tutti i suoi dubbi e tenti di salvarla!
    Bravissima sempre più bella questa storia *.*
    Alla prossima <3

    • Grazie Miky chan!!!! *w*
      Sono felice che ti piaccia la storia!! 😀 Avevo paura di non riuscire a descrivere tutto quello che serviva con il poco spazio a disposizione! XD
      Eh, già, Eyra se la sta vedendo brutta! Speriamo che qualcuno la salvi! 😉
      Grazie ancora!!! 😀
      A presto! <3

  • Mi è piaciuto davvero tanto questo capitolo!! Bravissima!! 🙂
    Mi piacerebbe che Eadan e Algyz tentassero di aiutare la Principessa, ma staremo a vedere cosa succederà.
    Questa storia prosegue molto bene 🙂
    Alla prossima! ^-^

  • Ciao 🙂
    Voto per far sì che la misteriosa creatura attacchi Eyra, così (spero) di riuscire a vedere Saito feat. Drehar combattere!
    Molto toccante la prima parte, riesco a percepire la rabbia di Saito nel momento in cui ha appreso che non può decidere secondo la propria volontà!
    La seconda parte scorre molto velocemente, con un bel ritmo degno di una battaglia 🙂
    Alla prossima!!

    • Ciao!!! 😀
      Speriamo di vedere presto combattere “Saito feat. Drehar”! 😀
      Grazie mille per i complimenti! Visto tutto quello che ho dovuto togliere e ciò che, invece, dovevo mettere per far capire cosa stava succedendo, credevo sarebbe venuta fuori un’immane boiata! XD Sono felice di sapere che il capitolo sia piaciuto!! ^-^
      Alla prossima!!!

  • FANTASTICO! *-*Bellissimo il drago dorato!
    Mi è piaciuto molto il dialogo tra Saito e Drehar! 🙂
    Sono proprio curiosa di sapere come andrà avanti la storia!
    Le opzioni che hai proposto sono tutte molto interessanti! Alla fine ho scelto che Eadan e Algyz tenteranno di aiutare la Principessa (anche se, credo e spero, che quell’essere demoniaco sia il nostro Saito trasformato in Drehar e che quindi non sia cattivo).
    Sei veramente brava! Complimenti! 😀
    Alla prossima, socia! 😉

  • Ciao Mika, voto per proseguire con Saito e il Grifone, mi ha incuriosito ciò che è successo con il salice, sono desideroso di sapere di chi è quella voce che ha sentito e che gli ha consigliato di nascondersi. Sarà il Rhyfel dentro di lui? Questo ed altro lo saprete nella prossima puntata 😀
    La curiosità di sapere come proseguirà la storia aumenta capitolo dopo capitolo, adesso ci troviamo a un bivio. Da una parte vorrei sapere di tutto sulla voce che ha sentito Saito, dall’altra mi domando cosa succederà agli altri adesso che sono stati catturati. Bel climax!
    E, come al solito, ben scritto 🙂
    A presto!

  • Ciao 😀 Voto anche io per Saito, e mi rendo conto che nessun altro ha votato un’opzione diversa. Credo ci aspettiamo tutti che Saito agisca, adesso! Vedremo che cosa farà.
    Un solo appunto: quel “Celati!” invece di “Nasconditi!” suona un po’ troppo arcano, aulico, strano.

  • Complimenti Mika,

    Storia originale e ben scritta. Voto per egoismo e paura, un ragazzo che per anni ha provato la fame non può che essere molto diffidente verso il resto delle umanità/silphità/hilvenità eccetera. Come prima cosa penserà di usare le sue nuove doti per fare il gradasso con chi lo ha maltrattato…

  • Eccomi qui, finalmente ho trovato un po’ di tempo per leggere la tua storia. Mi pare che tu abbia una grande fantasia, non c’è alcun dubbio! Ogni tanto però mi sono persa, tra tutti i nomi, i titoli e le discendenze, e ho dovuto rileggere delle parti. Ad ogni modo, il racconto è avvincente. Punta sulla semplicità stilistica, e vai avanti. Ti seguo! 😀

  • Ora Reyd è il mio secondo personaggio preferito, subito dopo Algyz 😉
    mi piace molto come antagonista!
    Il voto da mettere è stato parecchio difficile questa volta, la mia scelta alla fine è andata su “chiede un pò di tempo per riflettere!
    Bravissima Mika, continua così! 🙂

  • Reyd ha agito proprio come avevo immaginato! Si è finto addolorato e ha gettato la colpa su altri prendendo in mano le redini del regno. Eyra dovrà stare molto attenta!! Bellissima l’atmosfera nella quale si viene catapultati leggendo. Brava davvero.
    Secondo me Saito ha bisogno di riflettere, è combattuto ed è comprensibile.
    Alla prossima <3

  • Anche se mi piacerebbe che comprendesse il punto di vista di Eyra e la aiutasse, ho votato che l’egoismo e la paura abbiano il sopravvento su di lui, perché secondo me la storia diventerebbe ancora più interessante! 🙂
    Sarebbe bello se cambiasse idea dopo un po’! 🙂
    Comunque, davvero un bel capitolo. Complimenti!! 🙂

  • Ciao, voto per far sì che Saito aiuti Eyra. in fin dei conti, sembra che sia il classico eroe che cerca di vivere in pace la sua vita, ma per cause di forza maggiore viene trascinato in una guerra di cui non voleva farne parte (certo, poi magari non ho capito niente di tutto quanto e sto dicendo solo fesserie, in tal caso ti chiedo scusa 😀 )
    Bel capitolo, aspetto di leggere il resto 🙂

  • Ciao Mika!!!!! 🙂
    Perché eri tanto preoccupata?? Il capitolo è stupendo! *^*
    Dunque, torniamo a noi… Io credo che Saito si prenderà del tempo per riflettere.
    Se decide di aiutarli, rischia la vita, su questo non ci sono dubbi; però, se non li aiuta e la principessa viene catturata, risveglieranno il demone che distruggerà tutto quanto!
    Deve pensarci mooooolto bene!
    Staremo a vedere come andrà avanti. Sono proprio curiosa!!!
    Alla prossima!!! 😀

  • Mi piace molto come scrivi, e la vicenda si fa sempre più interessante, adesso il Principe Reyd deve giustificare il corpo morto della regina. Io voto per fargli incolpare la Principessa, perchè, diciamoci la verità, a chi non piacciono gli intrighi alla Game of Thrones? 😀
    Complimenti!

  • Sempre più intrigante questa storia!! *.*
    Sono sicura che darà la colpa al generale e al capitano, deve pur sempre mantenere una reputazione e addossare la colpa su qualcuno fingendo di tenere alla Principessa. E non vedo l’ ora di scoprire cosa aspetta il nostro gruppo alla ricerca dei Rhyfel!!
    Aggiorna presto!!!

  • Ciao Mika!!!
    Bellissimo anche questo capitolo! Stai cominciando a scoprire le tue carte 🙂
    La storia si fa sempre più bella e interessante, complimenti!!! ^-^
    Credo che il principe Reyd darà la colpa al generale e al capitano, e magari ordinerà alle guardie di recuperare la principessa che è stata rapita.
    Ottimo lavoro! A presto 😀

  • Anche se è solo all’inizio, il tuo racconto mi ha colpito subito perché mi ha ricordato molto dei testi di fantasy YA americani che sono molto in voga al momento – non so se la cosa sia davvero voluta, ma approvo. Apprezzo il modo in cui hai imbastito la storia e il fatto che tu abbia voluto proporci un inizio ad effetto per poi svelarci l’antefatto pian piano negli episodi successivi. Anche i tuoi personaggi sono interessanti e ti fanno venir voglia di proseguire nella lettura. Trovo invece che tu debba migliorare ancora molto sullo stile: cura di più le scelte lessicali, cerca l’immediatezza ed evita espressioni come “iridi celesti su sclerotiche onice”, puntando invece sulla semplicità.
    Lavora sulla tua scrittura e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare! Ti seguo!

    • Grazie infinite per il commento! Non me lo aspettavo proprio!
      Dato che mi piacciono molto le espressioni poetiche e le immagini, tendo a girare intorno ai concetti, quando invece dovrei dire subito come stanno le cose, visto anche lo spazio limitato. Per i prossimi capitoli, terrò a mente i tuoi consigli e cercherò di usare vocaboli semplici ed immediati!
      Grazie ancora per il commento!!
      Alla prossima!

  • bellissimo capitolo!!
    Tifo un pò per il principe! 😉 scommetto che avrà avuto delle ottime ragioni per farlo!
    Voto per “accantona il suo dolore e chiede spiegazioni” per come mi sono immaginato Eyra, non ce la vedo molto a piangere.. anche se sarebbe plausibile dopo la morte della madre^^

  • Povera principessa! La madre morta e il suo futuro sposo un assassino 🙁
    Sono sicura che troverà la forza di andare avanti però ho votato per il pianto e la consolazione da parte del suo amico. Credo che in fondo sia normale, prima di reagire, sfogarsi con qualcuno.
    Sempre più bella questa storia come anche i personaggi!! *.*
    Aggiorna presto
    Alla prossima

  • Saito spacca tantissimo!!! XD
    mi piace molto come protagonista e mi piace la sua trasformazione! 😉
    aspetto con ansia il prossimo capitolo per saperne di più!!
    voto che lo sposo si comportava in modo strano

  • Stranezze nel comportamento dello sposo.
    Bel capitolo movimentato. Il fantasy è tra i generi più difficili da scrivere perché, prima della storia, bisogna aver creato un mondo a tutto tondo, con il suo paesaggio, il suo popolo, la sua cultura, etc. Per quanto possa essere interessante la storia deve essere supportata da un’ambientazione e da personaggi credibili, anche se si tratta di creature fantastiche come i draghi. Dico questo perché sei bravissima nel mostrare le scene e le emozioni dei personaggi, ma intorno a loro non c’è paesaggio. Il bosco l’hai solo citato, mentre avrei preferito “vederlo” con qualche descrizione in più. Il limite dei 5000 caratteri è penalizzante, quindi ti consiglio di limitarti ad un intreccio non troppo elaborato e che ruoti intorno a pochi personaggi. Per il resto, la storia scorre bene. Brava.

    • Grazie del commento! ^^
      Purtroppo, il limite delle 5000 battute è – come hai detto – penalizzante e ho preferito concentrarmi di più sulla caratterizzazione dei personaggi, sacrificando l’ambientazione.
      Nei capitoli successivi cercherò di mantenere il giusto equilibrio fra descrizione dei paesaggi e sviluppo della storia.
      Grazie dei consigli e alla prossima!

  • Mi son letto i primi due capitoli tutto d’un fiato… complimentissimi! La a-d-o-r-o! Sono un grande amante del fantasy, e tu sei riuscito/a ad imbastire una trama abbastanza scorrevole e intuitiva sin dall’inizio, nonostante i fitti particolari e i tanti personaggi. In questo secondo capitolo, a dir la verità, mi sono un po’ perso durante il litigio tra i tre all’inizio, non riuscivo a ricordare chi fosse chi semplicemente! Ma sarà stata più una mia distrazione che un tuo errore, perché trovo il tuo stile molto scorrevole e piacevole. Bello, bello 😀 Ho scelto l’opzione del marito che si comporta in modo strano… mi incuriosisce troppo 🙂 seguo e attendo il prossimo capitolo! 🙂

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi