Infinitamente donna.

Dove eravamo rimasti?

Prossima scena? Shayla conosce la sua coinquilina. (75%)

I’m lesbian.

Shayla era talmente preoccupata che non poté fare a meno di lanciare un sospiro nel momento in cui si era ritrovata davanti alla porta della sua nuova stanza. aveva percorso il college in lungo e in largo, passando sotto sguardi sconosciuti che sulla sua pelle bruciavano, e il suo corpo scottava. Non poteva fare a meno di notare le occhiate fugaci e maliziose che alcuni ragazzi le lanciavano; Shayla aveva lunghi capelli neri e degli occhi verdi che rispecchiavano la sua anima, la sua pelle pallida e la corporatura gracile, ma con le dovute forme. Poteva vantare una quarta di seno e glutei sodi, ed era consapevole, ma non se ne vantava mai, di far impazzire i ragazzi con il suo fisico. Ma non mirava solo ai ragazzi…

Shala godeva di una copertura funzionante, la sua timidezza nascondeva in realtà la sua sicurezza in tutto ciò che faceva, motivo per il quale riusciva a essere la prima quasi in tutto.

Non poteva negare però che le mani in quel momento le sudavano e non poco, era nervosa, tremante e curiosa. Quando la sua esile mano afferò la maniglia della porta sentì il freddo metallo attraversare il suo corpo tramite un brivido, ma poi aprì e ai suoi apparve una semplice ma ben arredata stanza con tutte le comodità possibili.

-Ciao, devi essere Shayla.- una ragazza dai capelli rossi legati in una treccia era seduta su un letto, intenta a limassi le unghie.

-Già..- rispose Shayla osservando tutto senza lasciarsi sfuggire ogni minimo dettaglio.

-Sono Megan.- la ragazza abbandonò il suo opposto, oserei, quasi sensualmente, avvicinandosi a Shayla. -Benvenuta.- disse infine chiudendo la porta dietro di Shayla e facendola entrare.

La nostra protagonista si guardò intorno per l’ennesima volta, era una che osservava tutto e capiva tutto.

Piccoli poster, con frasi di tutti i genere tappezzavano le mura azzurriné della cameretta e un odore di vaniglia e mandorla circondava tutta l’aria.

-Non parli?- chiese Megan sarcastica analizzando la ragazza da capo a piedi. 

-Uhm, si scusa.-

-Dovresti darti una svegliata dolcezza.- rise la nuova coinquilina. -Quanti anni hai?-

-16- Shayla morse le sue rosee labbra mentre posava con poca cura la valigia sul letto.

-Cosi piccolina, oh Tesoro, allora ti capisco.- disse Megan. Shayla odiava essere posta al centro dell’attenzione, perciò annuì solamente e si abbandono al nuovo e morbido letto.

Megan si avvicinò lentamente e si sedette accanto al suo corpo disteso.

-Hai un volto così dolce.- disse carezzando una sua guancia. -E un corpo..- Megan chiuse gli occhi poggiando le mani sulle scapole della ragazza. Quest’ultima sembrava incapace di compiere un minimo movimento estasiata dal suo tocco.

-Ok, ti sto scandalizzando.- rise Megan, con una risata cristallina e Shayla si lasciò scappare un piccolo sorriso, sfuocato dalle parole che uscirono poi dalle labbra della sua coinquilina. -Ti conviene crescere o ti daranno del filo da torcere, carina. Comunque, nel caso non si fosse capito, sono lesbica.-

La protagonista sorrise soddisfatta e dopo qualche secondo parlò:- Io sono bisex.-

Megan si girò un tantino sorpresa e sorrise:- Che passo avanti, donna.-

Il giorno dopo Shayla non voleva abbandonare il tepore del suo letto, ma dovette alzarsi e con poca voglia si trascinò in bagno dove, dopo essersi privata dei suoi vestiti si infilò nella doccia. Piccole e calde goccia tastavano, una per una, la sua pelle, la attraversavano delinenando le sue forme.

Era bellissima, una visuale incantevole, anche per le donne più etero al mondo. D’altronde il corpo della donna è arte e nessuno dovrebbe disprezzarlo.

Pochi minuti dopo…

Pochi minuti dopo...

  • Mentre usciva dalla stanza in ritardo per la sua lezione, per là troppa fretta, cade su qualcuno. Dite nei commenti chi vorreste che fosse. (29%)
    29
  • Uscì dalla doccia e mentre cercava di afferrare il suo asciugamano verde mela, notò uno sguardo bruciargli la pelle, Megan era lì. (64%)
    64
  • Era già in classe, per la lezione di biologia con il professore Gordon. (7%)
    7
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

11 Commenti

  1. secondo me sarebbe meglio se il continuo di questa storia lo decidessi tu anche perché non è ancora venuto fuori il carattere della protagonista in modo chiaro , mi piacerebbe sapere più cose di lei , ti seguo un saluto a presto!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi