MODESTEIN

Dove eravamo rimasti?

Che combìnerà Nìcky Sarno al Lìdo, ìn chì o su chì s' ìmbatterà oppure abbatterà? Monìka (100%)

DAS VOD IN VENEDIG

Parìgì era una festa mobìle. Venezìa è una festa trìste. Bìvacco dì malìnconìca gìoventù ìn Campo Santa Margherìta, cerchì attorno al fuoco per l’età acerba crepìtante dì passìonì , una bella bìonda ìn blu ha gìà la sua bella rassegnazìone annìdata ìn fondo aglì occhì turchesì. Dal mare dì laguna sale salsedìne che fa lagrìmare. Dal Lìdo arrìvano ì vagìtì deì Leonì, da quello alla carrìera a Belmondo, frìzzato nello splendore della sua decadenza, proprìo come Venezìa, anche leì paralìzzata, aì premì a Tom Ford, al fratello amerìcano dì Nìkìta Mìchaìlkov e alle 4 ore ìn bìanco e nero del fìlìppìno Dìaz, do U Lav hìm? E la 73a Mostra del Cìnema sì conclude, dì anno anno pìù accìaccata: “sì ha l’ìmpressìone ognì anno pìù netta che oggì ì festìval contìnuìno per pura ìnerzìa;se non esìstessero, a nessuno verrebbe ìn mente dì crearlì” come scrìve un organo dì stampa d’avanguardìa (sìc!), l’Osservatore Romano. E Nìcky Sarno se la rìde sotto ì baffì umìdì dì sprìnz a Campo Santa Margherìta. Con luì, una ragazza che non sì chìama Margherìta: ìl regìsta l’ha aggancìata sul ponte dì Calatrava, ìnvertendo per leì la rotta, dìretta alla partenza da Venezìa. C’è sempre caso che questa sìa la donna gìusta. Per qualcosa. Con leì, Sarno tornerà al Lìdo a farsì ospìtare da Zelda Steìn all’Hotel Crìstallo.                                                And so, Zelda…Ms Steìn, posso ìntrtodurtì la gìovane Sìenna, questo squalo sudato con l’apparecchìo per ì dentì? Così ho detto a Zelda…a Ms Steìn nella lobby dell’Hotel Crìstallo, sul corso, pìù o meno all’altezza del vecchìo Hungarìa che sopravvìve al mutar delle stagìonì a dìfferenza del Des Baìns, glorìosa locatìon dì Luchìno Vìscontì spolpata dalla speculazìone ìmmobìlìare. Sìenna puo’ venìr su ben coltìvata anche meglìo dì Sìstìne, la fìglìa dì Stallone, tanto apprezzata e fotografata neì gìornì scorsì, o che Sarno sìa per sempre detto Nìcky ìl Coglìone! Well, ìndeed, mì sa che Nìcky vorrebbe ìntrodursì ìn questa Sìenna che m’ha appena ìntrodotto. E che sarebbe ìmproprìo defìnìre una Lolìta: non basta un apparecchìo per ì dentì a far subìto Nabokov, parola dì Zelda Steìn. Parìgì è stata una festa mobìle. Venezìa la nobìle è dìventata una trìste festa. Come un party dì nozze organìzzato ìn un funeral parlor sulla Madìson: tuttì a ìnfìlarsì ìn bocca una tartìna al cavìale chìedenosì se lo sposo è gìà vedovo o se la vedova allegra Serenìssìma all’apparenza sìa passata dalle braccìa dì Goebbels, ìnvìtato ad una delle prìme edìzìonì del festìval, a quelle dì Belem, belìn! La Cìnecìttà mancata deì fascìstì dì Salo’ è dìventata l’Atlantìde del cìnema per le sale. Mentre ìl Vod (vìdeo on demand), Tadzìo Tecnologìco, magìco pìfferaìo medìatìco, trascìna ìn laguna schìere dì topì dì cìneteca… … la fuga daì Pìombì del Casanova del Devìce potrebbe essere un format fìlmìco sulla Marìa Tarnowska corteggìata sìa da Luchìno Vìscontì che da Fassbìnder (entrambì volevano Romy Schneìder nel ruolo del tìtolo) e realìzzato da Nìcky Sarno? E Sarno cercherà dì dare ìl ruolo dì protagonìsta a Sìenna, che è troppo gìovane per ìl ruolo, o a Monìka Castordìadìs nella quale s’è ìmbattuto davantì all’Hotel Hungarìa al Lìdo? Oppure suubìrà l’ìmposìzìone produttìva, seppur ìndìe, dì una supposed star? Beh, la loglìne è questa e ìl soggetto comìncìa così come segue. Quando la Venezia delle passioni dannunziane e dell’amore e della morte secondo Mann e Visconti incontra la principessa Sissi del bel canto contemporaneo alla Fenice è la Maria Tarnowska

Seq.1 (prima dei TdT)

Su nero: rumore di telefono portatile che compone un numero.

Apertura  su mano che regge il cellulare, accostandolo all’orecchio; allargando, vediamo una figura di spalle che regge in grembo un cagnolino bianco. Passiamo in dissolvenza incrociata sottolineata dallo squillo della suoneria ad un’altra mano affusolata che regge un altro telefonino. Scatta in voice over la segreteria vocale.

VOICE OVER 

Here is Larry Pontaccio. But I’m not here now. Son mi ma no ghè son. You can let a massage after the tone…

Stacco sulla figura con il cagnolino in braccio che si appresta a lasciare il messaggio in v.o

VOICE OVER 2

Hi, Larry! How are U? 

Stacco sul ppp  di Larry: un volto caratterizzato da un monocolo alla Otto Dix, un’espressione da ritratto maschile di Tamara de Lempicka e un paio di baffetti probabilmente finti. Pontaccio prende la chiamata.

LARRY

Ma sito tu de seno? Here I am! It’s a long time…

VO2

Ciao, Larry. Are you in Venice now?

LARRY

Yeah, I’m crossing San Marco square.

VO2

Perfect! Do you know Maria Tarnowska, Larry?

LARRY

We have an american bar with this name: it is not far from here.

Stacco sul pp dell’uomo col cagnolino. 

MAN WITH THE WHITE DOG

I need you to go there, Larry.  Some years ago, when I was at the american bar Maria Tarnowska…before the…you know what I mean…well, I dreamed to compose an opera, la Maria Tarnowska. Now I want my dream comes true. You have to write the libretto, Larry!

Chì avrà ìl ruolo del tìtolo nella Marìa Tarnowska dì Nìcky Sarno?

  • un'attrìce ìndìcata da voì (0%)
    0
  • la troppo gìovane Sìenna (50%)
    50
  • Monìka Castorìadìs (50%)
    50
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

27 Commenti

  1. Un finale inatteso e del tutto spiazzante. Non dice o racconta niente della storia narrata finora, ma prende una direzione diversa e con altro spessore. Non so giudicare se il racconto mi piaccia o meno, di sicuro l’ho letto con curiosità capitolo dopo capitolo.

  2. Il mio episodio preferito…
    “Dalla telefonata ho capìto che mì sì suggerìsce un “Ace ìn the Hole” ìn versìone remake sìsmìco e fare ìl Chuck Tatum Mobìle Devìce dì un Leo Mìmosa da neo-neorealìsmo mì stuzzìca.” Bellissima frase e azzeccatissimo paragone.
    Budapest, la Mitteleuropa mi sembra adatta.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi