chi sei?

Dove eravamo rimasti?

Jade ha fatto la sua mossa...come reagirà Seth? Pensa "ok vediamo fin dove vuoi arrivare.." e lascia che sia di nuovo Jade a prendere l'iniziativa... (50%)

Dallo specchio ... ( Seth )

Seth  la guardò dritta negli occhi, come se cercasse complicità nello sguardo di Jade.

Rimase fermo dinanzi a lei, mentre lentamente stava cominciando ad eccitarsi.

“cosa stai aspettando?” disse lei mordendosi le labbra

Non ci pensò due volte, chiuse la porta a chiave alle sue spalle e l’attirò a se con uno scatto fulmineo.

Le tirò così tanto la scollatura da far uscire il seno di fuori

“hai un seno bellissimo Jade” disse lui

Non le diede modo di rispondere che subito prese un capezzolo un bocca iniziando a succhiarlo avidamente, mentre con l’altra mano, si era già impossessato delle sue cosce.

 “mi piace quello che stai facendo” disse lei gemendo

“ti sto toccando il corpo, come se l’avessi sempre conosciuto” rispose lui

Si eccitarono ancora di più, entrambi erano pervasi dagli odori che emanavano…..

Lei sapeva di donna, mentre lui sapeva di maschio

Jade si inginocchiò e cominciò  a strappargli via la cintura e a slacciargli i pantaloni, in modo da estrarre l’oggetto del suo desiderio.

Lo prese in bocca e iniziò a succhiare forte, alternando momenti in cui con la lingua, assaporava la sua cappella.

“mi fai impazzire” disse lui tenendogli la testa con la mano

Continuò per qualche minuto a dargli piacere, quando lei si stacco e risalì verso di lui.

Lo guardò negli occhi e gli baciò il collo così voracemente da lasciargli un segno.

“vorresti mettermelo dentrò” surrurrò

“Si, non hai idea di quanto ti abbia desiderata” rispose

Era vero, il sogno aveva lasciato a Seth una voglia repressa di penetrarla;

così la prese e la mise al muro, facendole appoggiare le mani contro lo specchio del bagno.

Le alzò il vestito e la penetrò da dietro con un solo e veloce colpo, fondendosi con lei.

Jade trattenne un urlo, mentre sentiva i suoi seni sodi sobbalzagli sotto la furia dei suoi colpi.

Una sua mano le copriva la bocca per contenere le sue urla di piacere, l’altra le afferrava i suoi capelli neri.

Lo specchio rifletteva così un uomo con la camicia sbottonata e con i pantaloni abbassati, mentre sbatteva con violenza una giovane ragazza seminuda.

L’atto fù intenso, i loro corpi si muovevano all’unisono, come se le loro anime fossero unite come due elementi alchemici.

I gemiti di Jade lo portarono ad avere un orgasmo, ma prima di far fuoriuscire i suoi liquidi,

lei si inginocchiò nuovamente e riprese ad assaporare il suo cazzo umido, fino a che non sentì uno schizzo all’interno della sua bocca,

seguito da un fiume che le riempii la bocca.

Pulì il tutto senza tralasciare alcun punto, dopo di che si alzò leccandosi le labbra.

Non lo baciò, non disse niente.

Si rivestì ed usci dal bagno lasciando cadere uno strano bigliettino.

Cosa avviene dopo?

  • faccio scegliere agli autori ... (33%)
    33
  • Seth esce dal bagno e Jade lo accompagna dove aveva promesso di portarlo (33%)
    33
  • Sul biglietto c'è il numero di cellulare di Jade e Seth la contatta (33%)
    33
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

27 Commenti

          • Bo no, scusa ma tu non pensi ci sia sempre qualcosa di comico nell’atto sessuale puro e semplice? Cioè, se lo guardi da esterno e quel desiderio non ti riguarda, non ti fa ridere? Pensa tipo ai famosi video di animali che scopano, no? Anzi, penso che quando ti riguardi, invece, la cosa diventi eccessivamente seria. Forse mi ha fatto ridere solo perché ne hai parlato in maniera troppo esplicita (o perché non ho letto gli altri tre episodi che molto tempo prima) e quindi i protagonisti mi sono sembrati una cosa completamente estranea, cioè non filtrata da un certo desiderio… non so se sono stato chiaro ahah paradossalmente i primi due capitoli per me sono stati più reali degli ultimi due. Comunque adesso che i protagonisti hanno avuto ciò che volevano, dove andrà a finire la storia? ))

  • Ho votato per Jade che prende di nuovo l’iniziativa! Attenta a qualche piccolo errore, Seth sta per Stefano? Perché ad un certo punto il protagonista maschile è chiamato così.
    Il racconto si fa interessante….Lui ha anche una fede, vedremo cosa succederà…
    Sono curiosa, molto! 😀 Brava comunque!

  • Ciao, ho appena letto il primo episodio e adesso passerò al secondo perché mi piace come scrivi. Vorrei darti un piccolo consiglio intanto, prima di pubblicare rileggi il racconto, perché ci sono dei piccoli errori di punteggiatura (ad esempio lasci lo spazio prima della virgola) e qualche tempo è sbagliato. Te lo dico non perché sia una scrittrice, ho pubblicato da poco il primo episodio del secondo racconto su questo sito e nel primo ne ho fatti di errori anche io 😀
    Detto questo, mi scuso per essermi dilungata e vado a leggere il secondo episodio.
    P.S. Da romantica quale sono io avrei votato “Lo stesso identico sogno” 😉 😛

    • No anzi grazie mille per avermi fatto notare gli errori..non sono bravissima con la punteggiatura e con la rilettura …ho sempre paura di cambiare qualcosa che mi è venuto così spontaneo prima…ma m’impegno e provo a migliorarmi…
      grazie d’essere passata … spero ti piaccia anche il secondo episodio …e vota vota vota..perchè ho i risultati pari e non riesco ad andare avanti :p !! sono ad uno stallo!! ahahahha
      sei una romantica?? Davveroooo?? nello scrivere anche io .. nella vita un pò meno :p !!!

      • Capisco a cosa ti riferisci ed è il motivo che mi ha portato a fare degli errori nel primo racconto, perché a volte per superficialità dopo aver passato tanto tempo a scrivere cercando di non superare le 5000 battute non mi andava di rileggere, andando avanti però ho preso a farlo, certo, qualcosa sfugge sempre, ma si impara molto.
        Non lo dico per sviolinare, ma questo sito è un bel modo per mettersi alla prova, continuare il racconto secondo la risposta vincente… trovare un titolo e tutto il resto…
        Ti seguo con piacere 🙂 Se ti va passa a leggere anche il mio racconto…
        A presto!

  • Per dire, mai pensato si potesse scopare con la pioggia… poi, hai descritto la scena tanto realisticamente che giuro di aver avuto la sensazione di avere delle tette — e sono un calamaro!
    Ma, alla fine perché scriverlo? Te lo chiedo senza ironia: ho scritto una cosa che parla di panini, figurati

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi