Mutati Maggiori – La strana rivolta di Altair IV

Dove eravamo rimasti?

Fuga e parziale conclusione nel prossimo episodio. Come volete procedere? Breve salto temporale: i nostri sono in salvo. Ma che fine hanno fatto le tre Famiglie? (50%)

Fine?

Tutti i mutati ed i tecnodroidi si radunano. Vengono portati nello stesso posto anche i Lars e Stars, che è ancora svenuto.

«Ohhh – dice Stars mentre riprende conoscenza – Dorf, la prima cosa che farò sarà squartati vivo… ma che…? Ah! Avete vinto… però!»

«Avete finito di fare il bello e cattivo tempo – dice Mila – Abbiamo raccolto sufficienti prove…»

«Sai dove puoi mettertele quelle prove?» la interrompe Lars.

Se gli sguardi potessero uccidere, Lars sarebbe finito incenerito.

«Il problema è un altro – dice Stars – La prossima eruzione sarà tra meno di mezz’ora e con l’autodistruzione attivata, qui verrà tutto distrutto e noi con il resto. I Dorf avranno sicuramente chiuso tutte le vie di fuga ed il Trasporto è troppo piccolo per tutti»

«Cosa proponi»

«La nostra libertà in cambio della vostra salvezza»

«Cosa mi dice che mi possa fidare?»

«Nulla. A parte il fatto che siamo sulla stessa barca»

«Perché non mi dice qual’è la tua idea?»

«La chiave è Piccolino. Lui ha un innesto tecnodroide di mia, diciamo, invenzione col quale può interfacciarsi al sistema di evacuazione di emergenza… e trasformare tutta questa stanza in un gigantesco Trasporto! Ora voglio la vostra parola che non tenterete scherzi. Noi non possiamo farli, visto che siamo legati»

«Il dispositivo Tecnodroide potrebbe non essere stabile» interviene Vivian.

«Non lo è, ma è l’unica chance che abbiamo. O così o moriamo tutti. A voi la scelta»

***

Centro recupero mutati abbandonati, un’ora dopo

«Alla fine abbiamo acconsentito – Mila sta spiegando la situazione ad Annah – Il Trasporto ha creato una sorta di Wormhole che collegava quella stanza ad una cabina ricevente.  C’è ne una anche nella Stazione Orbitale. Sono solo riceventi, non possono essere usate per trasferirsi. Non ce ne sono qui. Non so come Asso sia riuscito a trasportarsi. Lui dice che può andare ovunque ci sia Orsetto ma non ho capito cosa significhi né lui sa spiegarsi meglio»

«Già – commenta Annah – Orsetto non ha addosso dispositivi di alcun genere. È un normale Mutato Maggiore. E cos’è successo alle famiglie? le avete lasciate andare?»

«I Dorf sono fuggiti prima di tutto questo. Lars e Stars… beh, non so ancora come abbiano fatto, ma il wormhole si è diviso in due durante il trasporto, portandosi appresso Stars ed i Lars. Mi ha stupito che siano stati di parola… ma forse Stars un pochino tiene ad Asso o forse non avevano altra scelta»

«Rimane da capire come abbiano fatto Asso, Ray, Foxy, Tila ed Ari a Trasportarsi alla base lunare»

«Ecco» dice Tila entrando e posando sul tavolo una piramide di un materiale nero lucido. Una scritta lampeggia “System Malfunction”

«Questo è quello che Asso chiama “Buco Portatile” – continua Tila – Si attacca ad una parete sgombra, si preme la sommità e la piramide si trasforma in un buco che ti risucchia e ti porta, anzi portava, alla base lunare. Funziona solo per portarti lì ed in nessun’altro posto. Difatti ora non funziona più»

«Grazie Tila – dice Mila prendendo la piramide ed osservandola – È sicuramente tecnologia AlienBeast ma non mi sembra l’abbiano mai condivisa. Stars rimane un mistero: ha fatto esperimenti anche su di lui, ha accesso a tecnologie Tecnodroidi ed AlienBeast che non dovrebbe avere… un vero peccato non saperne di più»

***

Stazione Orbitale Nebula, Sala d’aspetto

Ari, Ray e Foxy stanno attendendo che Asso esca dalla Sala Operatoria. L’operazione di rimozione del dispositivo tecnodroide hanno detto che non è complicata né pericolosa.

«Che notizie ci sono sull’Infetta, Mizzy e tutti i Mutati che hai salvato?» sta chiedendo Ari a Ray

«La buona è che hanno trovato le varie cure, la cattiva è che dovranno rimanere qui un bel po’. Bisognerà trovare un nome per tutti quanti e… beh, la donna-tigre avrà bisogno di “grandi sedute di coccole” per superare il trauma, almeno a mio parere»

«Difatti pensavamo di rimanere qui – dice Foxy – per aiutarla ad orientarsi. Oltretutto ci sono altri Mutati a cui dobbiamo…»

«Capisco. Io invece resto con Asso, ovunque lui decida di stare» dice Ari.

In quel momento la porta della Sala Operatoria si apre. Asso ne esce con un braccio fasciato.

«Hanno detto che devo tenerlo così fino a domani, come è successo a te – dice sorridendo – Mi hanno inoltre reso la testa più leggera, togliendomi il “guazzabuglio” che Zio mi aveva infilato»

«E tu come ti senti?»

«Ho una gran voglia di coccole!»

Ari lo abbraccia stretto.

«Che pensi di fare?» chiede Ray.

«Voglio mostrare il Trattato a Mila… però… quando i Peluche guariscono, fammi un fischio: voglio venire a coccolare tutti quanti!»

«Sarà fatto»

***

Vivian ha inserito i programmi di estrazione dati dalla chiavetta di Asso e sta analizzando il Trattato. Diverse informazioni scorrono mentre i dati vengono recuperati a velocità impressionante grazie alla tecnologia tecnodroide. Vivian osserva i dati che già conosce ed i nuovi che vengono estratti: informazioni, progetti, appunti…

«Ah, però! – esclama ad un certo punto – Quindi è questo il motivo. Ha senso visto quello che sono diventati»

Categorie

Lascia un commento

170 Commenti

  1. Ciao Red.
    Ci ho pensato e ripensato, sul serio. Ma devo ammettere di non avere la più pallida idea di come interpretare l’ultima frase. La mia idea era che in qualche modo le ‘famiglie’ volessero acquisire i poteri dei Mutati, ma non saprei come ricollegarlo a quella frase.
    Un finale delicato, di certo lieto, dominano la rilassatezza e la ‘coccolosità’.
    Complimenti per questo nuovo viaggio portato a termine. O meglio, per aver concluso la seconda tappa 🙂

    Ciao a presto

  2. Ciao Red,
    mi sono perso un capitolo ma ho recuperato 😉
    Nonostante tutti gli avvenimenti, sei riuscito a creare un bel finale, rimane sospeso e personalmente mi piace.
    Le “grandi sedute di coccole” dovrebbe passarle il servizio sanitario nazionale 🙂
    Ci sono così tante idee qui dentro che potresti farne una serie di romanzi, complimenti, hai creato un universo “profondo”.

  3. Ho chiuso la storia con un finale aperto e lasciandovi il dubbio sul Trattato. Tutto questo verrà risolto in una prossima storia, ma, come da vostra richiesta, la settimana prossima prima scriverò un’altra storia, sempre di fantascienza, ma di genere completamente diverso. Ray e gli altri torneranno dopo questa e, forse, un’altra (devo ancora decidere).
    Intanto vi chiedo: secondo voi, cosa intendeva Vivian con l’ultima frase? Perché io un’idea ce l’ho, ma magari voi mi aiutate a svilupparne una migliore 😉

    Ciao 🙂

  4. Rieccomi! Ho votato per il breve salto temporale. Sono curioso di sapere qualcosa di più su Stars, ma penso che sia giusto lasciare il mistero in sospeso, il prossimo incipit avrà più fascino 😀
    Be’, a differenza delle mie storie, qui di veri cattivi ce n’è parecchi 😀
    Però abbonda anche la bontà e la… morbidosità 😀
    Ciao, buona giornata!

  5. Finale aperto, grazie.
    Non ho capito benissimo la scena in cui Mizzy si avvicina ad Asso, gli dice che è stata infettata e il bambino, a sua volta si avvicina all’Infetta: ma non dovrebbe aver paura?
    La scena della chiave che per attivarsi ha bisogno di una ‘chiave’ DNA è mitica.
    Ciao, a presto

    • La storia della chiave speravo ti sarebbe piaciuta 😉

      In realtà la questione è più particolare: quando Mizzy gli dice che è infetta, lui prima non capisce, poi vede la donna-tigre (l’Infetta), che conosce dai racconti dello zio, e capisce di cosa sta parlando. Dovrebbe aver paura, ma gli fa più pena che paura… Ovviamente ho tagliato tutto per mancanza di caratteri… speravo rimanesse chiaro, ma evidentemente no 🙁

      Ciao 🙂

  6. Ho dovuto tagliare la parte in cui compare anche Mila e non so se è tutto chiaro o meno. Eventualmente fatemi sapere. Visto gli alti tagli, far finire le tre famiglie una alla volta non mi è concesso, ma condenserò al massimo, a meno che non vogliate una terza parte od un finale aperto (e quindi un proseguio anche se non immediato) 😉

    Ciao 🙂

  7. Altri Mutati.
    Ciao Red. Ma perché i buoni devono sempre essere così buoni??
    ‘Non sono come te’… eh, vabbè, lo sappiamo, però, adesso, UCCIDILO SENZA PIETÀ 😀
    Anche perché a lasciare vive personcine a modo come tutta la famiglia di Asso, si causano solo altre morti.
    Bella azione, piena di pathos, dì la verità: per la scena di mammina c’è voluto stomaco?
    Ciao a presto

    • a) è un bimbo
      b) è un Mutato
      c) non vuole assecondare gli istinti di Kairos
      d) Lars mi serve vivo per la “battaglia finale” 😉

      Se le mie idee vanno in porto, ci sarà una mattanza che non finisce più tra i cattivi (troppo cattivi per accorgersi del mondo che gli cade addosso).

      >dì la verità: per la scena di mammina c’è voluto stomaco?
      Abbastanza…

      Ciao 🙂

  8. Rieccoci Red Dragon. Ho votato ‘altri Mutati’, ce n’è abbastanza già così 🙂
    Fantastico il KCARC del collo che si rimette a posto. A questo proposito, mi rendo conto di essere diventato un tenerone, perché mi ha quasi fatto impressione. Il fastidio poi di vedere la madre fare un gesto simile… brrr.
    E questa ‘infezione’? Altri guai?
    Staremo a vedere.
    Ti auguro una buona serata

    • La scena anch’io la vedevo pesante ed è per questo che ho messo il KCARC 😉 Nella stesura originaria Piccolino veniva picchiato ed era il fratellino ad ucciderlo; dovendo tagliare ho messo che fosse direttamente la madre… ed è stato molto più ad impatto, se devo essere sincero.
      L’infezione verrà detta nel prossimo capitolo 😉
      >Ho votato ‘altri Mutati’, ce n’è abbastanza già così
      Non ho capito se hai votato “Altri Mutati” o meno…

      Ciao 🙂

    • ——————————–
      Il refuso trovato da zaion credo sia:
      -Asso a raggiunto la sala del Trattato-
      ——————————–
      Ah! Non me ne sono accorto anche quando l’ho riletto adesso…

      No, Piccolino non diverrà uno Psicopatico perché ha Orsetto con lui 😉
      In realtà l’idea era di farlo più lungo, ma avendo vinto Ray mi sono concentrato di più su di lui e ho tagliato (ma, credo, sia venuto pure meglio) 😉

      Ciao 🙂

    • Lo sono, lo sono, anche se una storia incentrata su di loro è ancora lungi da venire.

      Eh, sì: la scena di Piccolino serve a sancire il definitivo stacco con la sua famiglia. Ma Piccolino sopravvive e c’è il motivo (i lettori più attenti forse lo avranno capito, altrimenti attenderete la spiegazione nel prossimo capitolo 😉 ).

      Ciao 🙂

  9. Holà Red Dragon!
    Capitolo intenso, molto attivo, ricchissimo d’azione…forse però alle volte l’azione lascia sfuggire qualcosa nel resto di tutto il contesto (P.S. occhio agli errori grammaticali 😉 che stridono un po’ nel racconto.)
    Scena commovente qualle della mamma…Io NO! Muhuhahaha! (la risata malvagia ci sarebbe stata XD)
    Voto i Potenziati di Prima Generazione, vediamo come va 😉
    Ciao a presto!
    Zaion.

  10. Rieccomi Red, ho votato per i teneri ‘fuorilegge’ e mi sa che ho tolto dall’impasse la votazione. Legge e giustizia sono due cose molto diverse, i Mutati hanno poteri soprendenti, che sarà mai per loro forzare un po’ le regole per ottenere giustizia?
    Le immagini riaffiorano dall’inconscio e quando sono svelate fanno ancora male.
    Bella idea!
    Buona serata

  11. Qui c’è un dibattito, siamo divisi, io dico cercare le prove, ma sto al 50 con la platea…
    Lo sai che spegnere il cervello ed essere asserviti è una condizione reale in cui vertono parecchi personaggi dello spettacolo asserviti alla piramide con l’occhio?… baci

  12. Esattamente come nella realtà, credo che dovranno produrre delle prove per tutto ciò che hanno detto.
    Un’altra cosa. Da tempo volevo dirtelo, e questo capitolo ne è la prova lampante. Sai descrivere talmente bene i vari personaggi (coda lunga in questo caso) che mi riesce veramente facile immaginarmeli, bravo davvero 😉
    Ciao e al prossimo.

  13. La legge è in mano alle famiglie e la gente è un gregge, segue le famiglie 😀
    Tutto sta prendendo senso, ciò che è ancora nell’ombra potrà aiutare i Mutati. Chissà che non riescano a raggiungere un nuovo equilibrio con gli umani.
    L’invidia e la paura portano all’odio…
    Troppo vero

    Ciao a presto!

  14. Ciao Red,
    grazie per il link, mi sono fatto una cultura sul mondo tuo mondo 🙂 e adesso è tutto più chiaro. Complimenti, molto articolato e molto fantasioso.
    Sempre teneri questi mutati-bambini-cuccioli, ti scaldano il cuore.

    Voto per trovare delle prove, la gente ha bisogno che a rivelare i segreti sulle famiglie sia qualcun’altro.

  15. Ciao Red Dragon! 😀
    Mamma mia…non so proprio come prenderli questi mutati maggiori! A tratti sembrano piccoli e simpatici come bambini, ad altri sembra di ragionare con adulti coscienti veri e propri…in un certo qual modo, non posso togliermi dalla testa l’idea di leggere ogni volta delle cronache di un asilo-nido per mutati con tratti da favola dal gusto a tratti punk e ad altri proiettato in un futuro grottesco alla Tim Burton!
    E’ intrigante! 😀
    Adesso che abbiamo avuto alcune delucidazioni, propongo di agire subito. Se le famiglie hanno in mano la legge su Altair IV, allora dovranno agire nell’ombra! 😉
    Aspetto con impazienza il prossimo episodio della saga! A presto! 😀
    Zaion.

  16. Santo cielo Red, fai domanda a FOX, NETFILIX, ABC, non so… va a fare l’autore per serie di fantascienza… se vuoi ti passo dei contatti… mi sembra che una fantasia come la tua non si possa ignorare… cioè loro non potranno ignorarla… solo per quello che è successo all’armatura di Vivian ti dovrebbero fare un contratto per un brevetto, qualcosa che poi diventerà equipaggio militare per guardie del corpo di astronauti che verranno inviati in segreto a dare un’occhiata a questi 39.000 anni luce che ci dividono dai sette regni terrestri nel secondo sistema solare… però che non si dica che io l’avevo previsto con Doppio Freddo. Bravo, voto Piccolino e ti abbraccio.

    • Quanti complimenti tutti in una volta 😀
      Non credo affatto che le casa produttrici gli piacerebbero storie simili: nonostante le scriva come fossero una serie animata, sono troppo brevi per essere una serie e troppo lunghe per essere un film 😉
      Ma se mai qualcuno venisse a leggerle e mi dimostrasse il contrario, ben venga 😛

      Ti ringrazio ancora dei complimenti.
      Piccolino sta facendo l’enplain 😉

      Ciao 🙂

  17. Piccolino!
    Quanta azione e quanto progredisce la storia.
    Complimenti, non deve essere stato facile condensare tutto in un solo capitolo. Il risultato è veramente godibile. L’unica cosa che non ho capito è perché l’armatura di Vivian arrugginisce. Sono temporizzate?
    Ah, poi ‘assomilazione’ è un refuso o un suggerimento (asso-mila-zione :-D)?

    Ciao a presto

    • Assomigliazione è ovviamente un refuso 😉

      Il motivo per cui l’armatura di Vivian arruginisce e si sbriciola è presto detto: Vivian, sotto controllo di Kairos, ha morso e rubato i nanoidi a Mila per usarli. Ma come aveva detto il tecnico Tecnodroide alla Stazione Orbitale, i nanoidi sono fatti per adattarsi alle minacce e sconfiggerle. Mila l’ha tenuta impegnata abbastanza per far sì che i nanoidi, i suoi nanoidi, si ribellassero ed attaccassero Vivian. L’effetto esterno è il blocco delle “operazioni”, gli impianti robotoci che si arruginiscono e si spaccano 😉

      Ciao 🙂

  18. Ciao Red Dragon,
    Tecnodroidi, mutati, sono un po’ confuso… appena ho tempo leggo anche la prima parte…
    La cosa che mi colpisce sono i protagonisti, la loro innocenza in contrasto con gli esperimenti terribili. Bello il combattimento di questo capitolo… visivo.

    Voto Piccolino, vorrei sapere più del bambino nato morto.

    • Primo punto giusto. Vivian è stata mandata dalle Famiglie (non sono la sua) a fare esperimenti su Foxy prima e Ray dopo. Quando è stata scoperta ed il medico ha rimosso il “blocco”, lei ha cercato di uccidere Ray. Il resto è tutto giusto 🙂 (a parte il fatto che non esiste alcun antidoto, ma questo si son ben guardati dal dirglielo 😉 ).

      Ciao 🙂

  19. Ho dovuto tagliare 1500 caratteri circa. Spero sia rimasto qualcosa di comprensibile 😛

    Tra le parti tagliate c’è il come Vivian sia sopravvissuta: in breve il Progetto Kairos l’ha avvolta in una sfera infuocata e scagliata sul pianeta, mentre veniva “trasformata”. Quando Mila l’ha trovata, era in condizioni critiche e ha avuto bisogno di cure. Diciamo che ha sperimentato sulla sua pelle, le torture riservate ai Mutati Maggiori 😉
    Tra parentesi: Mila sospettava della donna-tigre perché impermeabile a qualsiasi analisi non superficiale…

    Se vi servono altri dettagli per capire il capitolo, chiedete pure 😉

    Ciao 🙂

  20. Guarda, avrei votato assimilazione, ma visto che ha il 100 percento mi voglio distinguere e voto pentimento.
    Vivian alla fine non è più fortunata dei bimbi che combatte, anzi è del tutto assimilabile a loro. Scommetto quello che vuoi che è rimasta viva 🙂
    Ciao e scusa il ritardo, sto facendo un po’ di confusione negli ultimi tempi

    • ————————————
      Rieccomi Red Dragon, ho votato assimilazione perché credo fermamente nel riciclaggio.Vivian è esplosa, dunque qualunque cosa sia rimasta come minimo va nell’umido.
      ————————————
      ROTFL! 😀

      Asso è a conoscenza di diversi segreti, ma verranno scoperti più tardi.
      Sì, anche Laguna Blu ha il suo lato oscuro (che è più lungo di quello chiaro 😛 ) 😉

      Ciao 🙂

  21. I progetti Laguna blu.
    Mi piace. Continuerò a leggerla. Se vuoi contribuire anche tu nel commentare e votare la mia storia vieni a trovarmi. Vota e commenta dandomi la tua opinione 🙂 grazie in anticipo e buona fortuna con la tua storia!

    Luluwriter

  22. Ciao Red Dragon, voto “I Progetti”, credo che, all’inizio di questo nuovo capitolo, qualche “spiegone” ci possa stare benissimo senza togliere troppo al resto del contesto 😉
    Devo dire la verità: non so ancora come prendere esattamente questa trama, a tratti tenera, a tratti grottesca, sembra di leggere un’opera di Tim Burton! 😀
    Attendo con curiosità il prossimo episodio, a presto!
    Zaion.

    • Ciao! Sì, le due cose vanno di pari passo: ho l’abitudine a mettere grandi gesti di bontà contrapposti a grandi gesti di cattiveria… chissà forse Tim Burton mi ha un po’ influenzato 😉

      Lo spiegone spero venga interessante perché sarà Piccolino a farlo 😉

      Ciao 🙂

  23. Di nuovo buonasera, Red Dragon. Ho votato per i progetti e penso di aver rotto la parità.
    Molti bambini, per quanto ‘non comuni’, che si comportano da bambini: teneri, allegri, giocosi. il piccolino, Asso, deve sudarsi l’amore anche più degli altri. È un Mutato anche lui, ma una mutazione positiva, rispetto alla sua famiglia.
    Tenerezza struggente
    Buona serata!

  24. Ciao! 😀
    Finalmente sono riuscita a recuperare tutti i capitoli che mi ero lasciata indietro. Mi piace la gentilezza di Asso/Piccolino nei confronti dei Mutati e sarebbe bello ritrovarla anche in tutti gli altri membri della sua famiglia, ma temo che non sia così (con l’unica eccezione dello zio… forse). Ora sono parecchio indecisa, perchè vorrei sapere sia che fine ha fatto Vivian che dei progetti… Mm… vada per i progetti! 😉
    Alla prossima!

  25. Laguna Blu.
    Ma dì un po’, Red, pensi sia possibile rimediare un biglietto di sola andata per Nebula? sto trattando anche con l’autrice del libro magico, ma la stazione orbitante sinceramente mi fa più gola della bacchetta magica. L’universo che crei fa proprio al caso mio e Vivian poi non voglio trovarla, voglio prenderne il posto. Fammi sapere cosa devo portare…
    😉

  26. “«Ti voglio bene» dice.

    «Così di subito» chiede Ray stupito.

    «Esisti: questo basta»

    Ray ricambia l’abbraccio, felice.”

    Bello questo scambio… non si direbbe che Piccolino sia cresciuto male, nonostante una famiglia che lo minaccia di morte un giorno si e l’altro pure 🙂

    I progetti…

    • Già. Quello scambio di battute è anche importante per una cosa che non mi è entrata nel capitolo e spero di farla entrare successivamente. Comunque faccio notare: Piccolino ha in tasca un biglietto con disegnato un procione mostruoso che divora un bambino. Quando vede Ray, lo riconosce come il mostro del disegno e cosa fa? Lo abbraccia e gli dice “Ti voglio bene”… Ti lascio riflettere 😉

      Ciao 🙂

  27. Che fine ha fatto Vivian?
    Una bella famigliola, quella di Asso: il più buono riesce a non minacciarlo di morte tutti i giorni! 😀 😀
    Asso si è già integrato, in più ha trovato il modo per farci conoscere qualcosa di più sui ciascun Mutato.
    Quante tenerezze!
    Ciao a presto

  28. Rieccomi, RedDragon
    Ho votato l’opzione ‘mutato’, potrebbe spiegare come è scappato.
    Mi ero perso la fine del racconto precedente, ho recuperato ora.
    La tua storia riesce ad essere tenera e spietata insieme. Penso che in questo somigli alla vita vera. Mi auguro però almeno una differenza: spero che nelle tue storie, i buoni, alla fine, vincano!
    Di nuovo buona serata

  29. Ciao Red Dragon! Un secondo capitolo della storia! Wow! Ma allora si può fare? Beh, questo mi semplifica davvero molto le cose allora 😀
    Questo primo episodio mi ha proprio incuriosito! Ora voglio sapere cosa c’è dietro ai Mutati Maggiori, spero di non essermi perso troppi retroscena avendo iniziato a seguire la scorsa storia praticamente dalla fine!
    Voto “i segreti che piccolino potrebbe divulgare per errore”. Mi piacciono queste cose, aggiungono quel pepe in più alla storia che è sempre e comunque gradito 😉
    P.S. bella scelta il nome di Altair IV, mi piacciono questi particolari spaziali!
    Attendendo il prossimo episodio di questa storia, ti auguro buon lavoro e buon futuro!
    Zaion.

    • Sì, si può fare. L’unico inconveniente è che bisognerebbe riuscire a fare un riassunto degli eventi che sono successi (per chi legge per primo le seconde parti) senza però farlo (perché chi ti segue dalla prima parte si annoierebbe). Io cambio sempre modo di fare 😉

      Per il resto, molte grazie ^_^

      Ciao 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi