L’ultimo dei Marilù!

Dove eravamo rimasti?

Ma se davvero ti piace questa storia, vogliamo pensare un po' da che punto cominciare ? Per esempio ... Vuoi che ti racconti di quella volta che è emerso dalle profondità oceaniche ed ha spaventato tutti per essere totalmente ignudo ? (50%)

Un’entrata ad effetto!

Quando irruppe nell’aula universitaria completamente nudo, io e i miei colleghi rimanemmo completamente basiti.

Cos’altro si poteva fare a mente rapida ?

I miei colleghi cominciarono a confabulare nel bancone di legno. L’aula Borsellino era l’Aula più grande di tutto il Dipartimento di Scienze Chimiche. Che cosa era ? una specie di scherzo ? O forse qualcuno di noi, dopo una buona trombata, si è vestito solo e si è fatto fregare i vestiti dalla consorte ?

E come se nulla fosse rispose al professore.

< 4 legami professore! Ibridati esse pi tre >

La risposta era corretta. Alla domanda quanti legami c’erano nella molecola di metano.

Sfortunatamente per lui il professore non si congratulò per la risposta giusta

<Santissimo Iddio! Si vesta immediatamente!! >

< Che cosa ha detto ? >

Ci fu un enorme vociare e confabulare in aula. Sembrava che il ragazzo non sapesse minimamente come fosse fatto un vestito. O forse altro che trombata. Doveva essersi drogato. Che disperazione.

< Ma quello c’è o ci fa ? > mi chiese Laura poco distante. A ben rifletterci aveva tutte le ragioni per pensare che fosse un deviato di mente!

Poi lui scese la gradinata e completò la reazione che aveva scritto alla lavagna incompleta delle moli o dei coefficienti stechiometrici.

Quindi se ne andò via dall’uscita di emergenza messa fuori dal sistema antiincendio.

< Andiamo! > dissi a Laura uscendo dall’aula. Pareva che quel giorno la lezione fosse terminata.

< A fare che cosa ? >

< Non possiamo lasciarlo così!>

< Scusami, ma a noi che ce ne sbatte ? > e qua la sua domanda era più che legittima.

Di quell’emerito sconosciuto in fondo, che cosa minchia poteva importarmene ? Era senso civico ? O protettivo ?

Sono sempre stato sensibile io, da quando trovai quell’uccellino caduto nel mio giardino perché non poteva volare e che si pappò Bach, il mio gatto certosino. Poveretto, chissà come è morto! E come ti ho odiato per mesi interi Bach.

Ad ogni modo lasciare quel ragazzo al suo destino, non mi pareva proprio il caso.

Uscii con Laura dall’altra parte cercando di non dare nell’occhio al Prof. Righini.

E fu qua che cominciarono i casini.

Che tipo di casini ?

  • Incontrammo il Magnifico Rettore (80%)
    80
  • Incontrammo gli alieni (0%)
    0
  • Incontrammo i poliziotti (20%)
    20
Loading ... Loading ...
Categorie

5 Commenti

  • Incontrammo i poliziotti. Stavano cercando un tizio uscito dall’istituto di igiene mentale della città. Poteva essere pericoloso e volevano sapere dove fosse finito, visto che le voci li avevano portati lì.

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi