I lupi di metallo

Dove eravamo rimasti?

Che poteri hanno i due lupi? Possono trasformarsi in tutto ciò che vogliono. (63%)

Il castello

La luce diventò abbagliante e Jake fu costretto a chiudere gli occhi. Quando li riaprì gli ex Capitani erano scomparsi, e al loro posto c’erano due ragazzi. Uno portava dei jeans, una felpa rossa e aveva dei capelli a spazzola color oro. Anche gli occhi erano dello stesso colore. Era sicuramente Rowl. La ragazza, che probabilmente era Light, portava un paio di pantaloncini, anche quelli di jeans, ed una maglietta bianca. Ovviamente gli occhi e i capelli raccolti in una coda erano d’argento. 

– Voi…Come avete fatto?- Chiese Jake. Anche Flossie aveva gli occhi sgranati, però era rimasta zitta. Quei due lupi continuavano a sorprendere i due ragazzi. 

– Che vi ho detto? Poteri straordinari!- Esclamò Rowl.

Light rabbrividì. – Senza la pelliccia qui si gela. Meglio che ci sbrighiamo.

– Per andare dove?- Domandò Flossie. – Siamo in piena notte, e in più, sono l’unica che ha un’arma con cui difendersi. Se ci attaccano?

Rowl alzò gli occhi dorati al cielo. – Vedi delle alternative? Nessuno di noi può evocare armi, tu sei stata fortunata a trovare quell’arco…

– Aspetta, dove l’hai trovato?- Lo interruppe Jake. 

– Ehm…io ho trovato un ragazzo con un’arco vicino e… E quel ragazzo…- Cominciò lei.

– Quel ragazzo era il Capitano dei Lupi d’Argento che Light aveva arruolato prima di Flossie, ma non ha scoperto di poter usare i poteri, come avete fatto voi.- Tagliò corto Rowl. Jake si resse lo stomaco e ricacciò indietro un conato di vomito. Quel ragazzo si era…si era schiantato al suolo?!

– In ogni caso non possiamo restare qui. – Continuò Light.

– E dove dovremmo andare?- Domandò Jake.

– Ai nostri castelli, ovviamente.- Rispose Rowl. Il ragazzo aprì la bocca per ribattere, ma Light gli mise un dito sulla bocca. -Shh! Smettila di fare così tante domande. Ti spiegheremo tutto più tardi, ora dobbiamo solo metterci in viaggio.- Jake annuì in silenzio. Far arrabbiare una creatura che poteva trasformarsi in tutto ciò che voleva non era certo nella sua lista delle cose da fare.

– Allora…Andiamo!- Disse Jake.

– Questo è lo spirito!- Esultò Rowl. – Bene, il castello dei Lupi d’Oro è a Sud, quello dei Lupi d’Argento è a Nord. Cuginetti cari, salutatevi e partiamo.

– Ciao.- Disse Flossie semplicemente. – Buona fortuna.

– Idem. – Concordò Jake. I due non erano così uniti come poteva sembrare. Si vedevano raramente, la loro amicizia non era delle più strette. Light scintillò e si trasformò in un leopardo delle nevi. Flossie le saltò in groppa e insieme sfrecciarono via alla velocità della luce. Anche Rowl cominciò a scintillare. A questo punto Jake si sarebbe aspettato qualcosa di straordinario, tipo un falco o una pantera.  Invece si ritrovò davanti un procione dal pelo rosso e oro. 

– E questo cosa dovrebbe essere?- Domandò scioccato.

Rowl aggrottò la fronte da procione. – Un Galeostap, ovviamente. Sono animali che vivono nella terra dei lupi di metallo. Possono teletrasportarsi ovunque e non hanno un cuore.

– Nel senso che sono cattivi?

– No, nel senso che non hanno un cuore.

Jake scosse la testa. Quel mondo diventava sempre più strano. – E io che dovrei fare?

– Prendimi in braccio!- Lo incitò Rowl. Jake ubbidì. Una nebbiolina li avvolse e si fece sempre più fitta, finché la prateria non scomparve.

***

Stavolta Jake si ritrovò sulla torre di un castello, fatto interamente di oro massiccio (Ma va?). Stava ancora abbracciando il Galeostap, quasi fosse un orsetto di peluche. Rimise Rowl a terra, che si ritrasformò in umano. Jake si avvicinò al parapetto della torre e per poco non cadde giù: 50 metri più sotto di lui c’era un fantastico giardino, con fontane, statue, vialetti di ghiaia e aiuole con fiori dai colori sgargianti. Come faceva a vederli nel buio della notte? I fiori erano fosforescenti. Ma la cosa più straordinaria era il paesaggio: in lontananza un centinaio di luci risplendevano nella notte. Quello era un villaggio, probabilmente popolato dai Lupi d’Oro.

Rowl gli si avvicinò. – Bello vero?

Jake annuì. – Sembrano tante maxi-lucciole.

– È vero. – Rispose lui ridendo. Rimasero un attimo in silenzio, contemplando quello spettacolo magnifico.

– Sei un Capitano ora. – Continuò Rowl. – Questo è il tuo castello, e quelli i tuoi sudditi.

Come reagiscono i Lupi d'Oro al nuovo Capitano?

  • Preferivano essere liberi, senza un Capitano che li guidasse. (100%)
    100
  • Tutti lo odiano. (0%)
    0
  • Tutti lo adorano. (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

59 Commenti

  1. Questo capitolo mi è piaciuto un sacco! ?
    Mi ha fatto sorridere quando Rowl ha “tappato” la bocca a Jake, sei brava a creare certe scene.
    Cambiando argomento…
    Sul serio?! Morire?! È stato difficilissimo scegliere! Alla fine ho scelto Flossie, è stata quella meno presente nella storia, e gli altri due sono troppo simpatici per rinchiuderli nell’Ade.
    Non vedo l’ora di sapere come finisce! ?
    Ciao, ci vediamo!

  2. Ma che cattivo, far morire qualcuno nell’ultimo capitolo! Ok, sono cattiva pure io e non ti dico chi ho scelto (comunque, mi pare di capire che al momento le scelte sono due perché le dà al 50%).
    Hai chiuso il capitolo in grande stile, con i lupi dagli occhi dorati assiepati al cancello e una decisione importante sui giochi. Per il decimo capitolo, sono sicura che farai ancora meglio. Ottimo capitolo, ben scritto con descrizioni che arriano chiare e vivide. Brava 🙂

  3. Ciao Camostilla, ma lo sai che sei davvero brava?
    Ho letto la tua storia con piacere e attenzione, e devo dire di essere stato colpito da come il tuo racconto ti entra dentro, presentandoti i fatti, i pensieri e tutte le splendide ambientazioni della storia.
    Ho votato che i lupi d’oro si mettono in viaggio, ma sinceramente adesso ci sto ripensando: è così che vorrei che la storia continuasse?
    Il tuo stile di scrittura è molto simile a quello di Rick Riordan, e se continui così tra poco lo potrai raggiungerlo in bravura!
    Se hai voglia vieni a leggere il mio racconto, mi farebbe felice!

  4. Le armi e gli addestramento di questo tipo mi hanno sempre affascinato. Mi hai ricordato lo scudo dei Falworth (film antichissimo che non credo abbia visto nessuno qui) c’era un addestramento simile. Essendo un film d’epoca niente pc. Tutti muscoli come per il tuo povero personaggio. La storia mi piace 🙂 Voto per l’arrivo di un membro dei lupi d’argento.

  5. Appena mi è arrivata la notifica, mi sono “fiondata” nel racconto e penso di essere la prima a leggere e commentare. Il capitolo mi ha ricordato le lezioni dei grandi saggi, da Mago Merlino passando per i maestri tibetani. Gli allievi devono sempre superare molte prove prima di arrivare alla consapevolezza. Interessante il lupo dai poteri soprannaturali con un nome da rubare (Rowl). Il tuo è un testo che si presterebbe molto bene a un gioco di ruolo, ti faccio i miei complimenti. Ho trovato qualche refuso, per esempio “core” invece di “corre” e qualche incertezza nella punteggiatura. A parte queste piccole cose, è un bel fantasy con descrizioni ben fatte e dialoghi credibili. Bravo.

  6. Rieccomi…
    Bello questo capitolo, mi hai fatto ridere in alcune parti, sei davvero brava. ?
    Mi sembra un ragazzino molto capace di comandare a bacchetta, e quindi voto per molto capace di comandare ma non di combattere… anche perché così sarebbe divertente vederlo mentre impara poco alla volta… (ho pensato subito all’addestramento di Mulan, la scena più divertente del film)?

  7. Strano, invitante, misterioso, non so dire altro, ci sono molti misteri che sono sorti in questo primo capitolo, questo è già un buon inizio. 🙂
    Questa storia ti rispecchia, l’ho capito da subito, conoscendoti la farai diventare una delle migliori.
    Ciao, camosilla, ci vediamo. 🙂

  8. Ottimo inizio, tipico inizio da fantasy 🙂 A proposito… ma perchè mi sembra che la cugina sia una sirena? ahahahahah niente, sto straparlando 😛

    Per quanto riguarda la votazione… parto dal presupposto che non esista il “neutro”: o sei bianco o sei nero (in questo caso oro o argento…) ma non so perchè mi immagino questo lupo come una sorta di cattivone, o comunque qualcuno con le intenzioni non proprio chiare… per questo voto neutro, perlomeno è quel che dice al protagonista…

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi