Aether

Dove eravamo rimasti?

Che cosa Succederá tra Zoe ed il misterioso personaggio? Zoe parla un po' con il personaggio, ma poi arriva Sam che interrompe tutto. (80%)

L’amica

<< È andata così, ti ho detto! >> ripeté Zoe all’amica che stava ridacchiando già da un pezzo.
<< Quindi hai parlato con il tipo per un po’… >> riassunse lei, << E com’era? >>
La giovane donna guardò il cielo con occhi sognanti. La risposta le echeggiava nella testa già da un po’ come se lui fosse stato un sogno. Il suo sogno, troppo bello per essere vero.
<< Una bomba! >> esultò lei così piena di felicità da scoppiare.
<< Cioè… Intendi l’aspetto fisico o il carattere? >> le domandò curiosa.
<< Ines, quel tipo è davvero pazzesco! >> rispose Zoe, sempre più euforica.
L’amica cercò un attimo di rifletterci su: << In che senso? >>
A quelle parole, ne partirono altrettante con una velocità ed una scioltezza impressionanti: << Primo: un fisico da urlo e due occhi che ti catturano con forza; secondo: dei capelli neri così brillanti che sembrano argento scuro; terzo: una voce bellissima ed una incredibile parlantina; quarto: ci sa fare, e poi ha un sacco di altre qualità… >>
L’amica sorrise: << Tipo? >>
<< Tipo: è gentile, ti fa sempre sentire a tuo agio… Sa ascoltare, ti asseconda… Ha una vita molto ben organizzata e ti sa dare una marea di consigli… È davvero convincente ed aiuta le persone… Ha un bel portamento ed un’espressione così dolce… È forte, ma le sue mani sanno muoversi delicatamente… Ma sa anche essere deciso… Sa tirarti su di morale… Ed l suo sorriso è inconfondibile…  >>
L’amica mise le mani avanti cercando di fermarla: << Wow, quante cose… Tutte delle qualità molto positive, >> Poi però ebbe come un sussulto: << Ma non mi sbilancerei su un incontro di così poche ore… >>
Zoe la corresse: << Poche ore? Ma se ci vediamo da cinque giorni! >>
L’amica la osservò con uno sguardo interrogativo: << Ci eravamo parlate soltanto lunedì, non pensavo che tu lo avessi rivisto così tante volte! >>
<< Sì, >> rispose lei, << ed è stato fantastico! >>
Ines si tastò il mento: qualcosa non la convinceva… Possibile che un uomo che Zoe conoscesse a mala pena potesse fare questa impressione su di lei? Sicuramente si stava sforzando di essere così, e su quello non c’era dubbio. Sicuramente stava mentendo, ma il perché non era chiaro.
Ines guardò l’amica: tipico sguardo innamorato di una ragazza che forse era caduta nella trappola di qualcuno.
<< Zoe, >> cercò di dirle, << temo che quel ragazzo ti stia giocando un brutto scherzo… Il suo comportamento sembra così… >> Poi si bloccò: non sapeva come farglielo notare. Infine prese coraggio, e glielo disse comunque: << Finto… >>
Zoe guardò in basso dispiaciuta: << Purtroppo lo so… >>
Ines fu davvero colpita da quelle parole: come faceva a parlare così bene di una persona se poi sapeva che la avrebbe potuta prendere in giro? Si accorse che a quella domanda c’era una sola risposta, ovvero:
<< Zoe, ti sei innamorata di lui! >>
La ragazza deviò lo sguardo: << Ines, è complicato… >> Poi aggiunse: << Sai, io e Sam… Lo amo ancora… >>
<< Zoe, che è successo? >> le domandò più seria che mai.
La ragazza guardò in basso, poi l’amica. Come raccontarle di quell’esperienza così strana? Come dirle che il litigio era avvenuto per colpa di una cosa che non avrebbe neanche saputo definire? Come avrebbe potuto dirglielo aspettandosi di essere creduta?
Il suo volto sembrò un attimo calmarsi: semplice, non glielo avrebbe fatto sapere.
<< Stavo camminando con Max quando abbiamo incontrato Sam. >>
Ines scosse velocemente la testa: << Mi sarò persa qualcosa, ma chi è Max? >>
<< Ma come chi è? >> rispose Zoe con simpatia, << Ma se stiamo parlando di lui da quando sono arrivata qui! >>
Ah, Max! Quindi era così che si chiamava il ragazzo di cui Zoe si era innamorata!
<< E comunque stavo dicendo… Sam è capitato lì per caso e si è ingelosito… Ci ha fatto interrompere la conversazione… Ed il mattino dopo mi ha telefonato chiedendo spiegazioni. >>
<< Quindi? >>
<< Sentendomi pressata, gli ho detto che volevo un periodo di riflessione e… >>
<< E hai combinato un casino nonostante tu lo ami ancora, non è vero? >>
<< Già… >> rispose lei abbassando lo sguardo, << Ma questa non è l’unica cosa… >>
<< Ovvero? >>
<< Ho appuntamento con Max, tipo tra cinque minuti… >>
Ines la guardò con gli occhi sgranati: << Che hai detto? >>
<< Te lo ripeto, mi aspetta qui fuori tra cinque minuti. >>
Ines si portò una mano sulla fronte: ma come poteva pretendere di continuare ad amare Sam in quel modo?

Cercando di restare calma, la ragazza fece qualche passo verso la finestra, e poi osservò fuori.
<< Zoe, Max è già qui fuori… >>

Che cosa succederá?

  • Zoe consce meglio Max, ma è così perfetto che non sembra vero, nonostante lo sia eccome! (20%)
    20
  • Zoe e Sam parlano di quello che è successo, ed il loro rapporto cambia (0%)
    0
  • Max è incredibile, ma non è tutto oro quel che luccica... (80%)
    80
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

36 Commenti

    • Ti dirò… Concentrare una storia in dieci capitoli non è semplice… Devi adattare, tagliare, sintetizzare… E tenere comunque un alone di mistero. In dieci capitoli sarà un’impresa, ma dovrei farcela a mettere una parola fine e a risolvere la trama. Speriamo ?

  • Sulla scelta concordo con Red, non lo vedo nemmeno io cattivo, solo che non può essere così perfetto!?
    Bel capitolo, sopratutto bello il modo di inserire la scena in una conversazione, è la protagonista stessa a raccontarlo alla sua amica ma anche a noi lettori. È una scelta di narrazione particolare che ho apprezzato molto ?
    Ciao, buona giornata!?

  • La scelta che mi convince di piú é Zoe che parla un po’ con il personaggio e Sam che li interrompe.
    Mi è piaciuto molto l’inizio di questo capitolo con la descrizione dell’uomo che entra nel bar. Il personaggio mi piace, stai costruendo molto bene il tuo intreccio. C’è la giusta dose di azione/descrizione/mistero 🙂 mi fa davvero piacere seguirti.

    • Sará sempre una scena a due, perchè la modalità con cui racconto il terzo capitolo è un po’ particolare. A dire il vero ci saranno anche qui tre personaggi, però non nel modo in cui potresti immaginarlo. È una sorpresa, spero che riesca anche stavolta!
      Ciao ciao e alla prossima,
      Fant

  • Ovviamente scelgo Zoe. 🙂

    Questo capitolo è stato insolito. Inutile dire quanto sia complesso descrivere un oggetto o forma che non appartiene a questo mondo.
    Trovo che tu sia riuscito a rendere molto bene l’idea di un elemento vivente che prova ad interagire con il nostro mondo. 🙂 Aspetto il momento in cui la povera Zoe lo incontrerà

    • So che non sarà nelle vostre aspettative, però ho cercato di lasciare una sorta di effetto sorpresa nel terzo capitolo.
      Comunque devo dire che è proprio vero che non è stato facile descrivere questa strana forma di energia! Ma dal tuo commento sembra che io ci sia riuscita. Wow, grazie davvero per questo bel commento.
      Allora al prossimo capitolo!

  • Ciao! Come promesso, eccomi qui: inizio subito col dire che ho votato per l’incontro tra Zoe e il misterioso personaggio, perché credo che, quando un racconto è ancora così agli inizi, sia giusto tenere un filo logico che aiuti il lettore a non perdersi.
    Devo dire che ho apprezzato molto la descrizione di questa creatura fatta di energia, anche se, se posso permettermi un piccolo appunto, mi pare che veda il mondo con occhi un po’ troppo “umani”: la cosa si nota, secondo me, nel punto in cui descrivi il suo primo incontro con un essere umano (Zoe, se non ho frainteso). Si sofferma su dettagli che affascinerebbero un uomo come gli occhi e i capelli: ma quest’energia è “altro”, forse potrebbe trovare interessanti dei dettagli che dicono poco invece a una visione antropocentrica?
    A parte questo, direi che la trama promette bene e la forma è generalmente piacevole: occhio solo ad alcuni erroracci (un’ + sostantivo maschile, per esempio) che rovinano un po’ l’esperienza di lettura. Se puoi, dai anche un’altra occhiata alle virgole, dal momento che ci sono un paio di punti in cui la struttura della frase non è proprio chiarissima.

    • Beh, un motivo per cui la creatura vede il mondo da occhi umani c’è. E con l’avanzare della storia lo scoprirai.
      Mi spiace se ho fatto degli errori, però non l’ho proprio visto…
      Ciao e alla prossima, spero proprio di riuscire a seguire il tuo consiglio per migliorare!

    • Grazie mille per avermi lasciato un commento!
      Sono davvero felice che la storia ti piaccia! Il prossimo capitolo sarà di nuovo qualcosa di poco banale, almeno spero che l’effetto sorpresa possa sorprendervi…
      Ciao e a presto!

    • Grazie ancora! Avevo appena risposto al tuo primo commento, ma mi hai preceduta ehehe
      Il misterioso personaggio e Zoe sono legati tra loro da un legame che poi svelerò, ma spiegare subito che cosa è successo tra i due mi era sembrato troppo eccessivo. Ho quindi optato per spiegare che cosa è successo alla forma, ma Zoe presto tornerà.
      Allora alla prossima! XD

    • Ciao!
      Ti ringrazio davvero tanto per esserti fermato a leggere questo capitolo, poiché anche voi contribuite a rendere questa storia più bella.
      So che probabilmente non sarà nelle vostre aspettative, ma il secondo capitolo è una sorta di sorpresa che spero vi piaccia.
      Ciao e alla prossima!

    • Ciao! Sono davvero felice che la storia ti piaccia, wow!
      Mi spiace di non averlo potuto ancora fare, ma ho deciso di non svelare ancora che cosa è successo a Zoe, ma che cosa è successo alla forma… Spero che il secondo capitolo possa essere ancora più interessante del primo…
      Ti ringrazio in ogni caso per aver contribuito a rendere più piacevole la trama della storia.
      Ciao e alla prossima!

    • Grazie mille, davvero. Grazie per esserti fermata a leggere cinque minuti questo mio primo capitolo e a rendere più bella questa storia.
      Sicuramente il rapporto tra la forma e Zoe è molto speciale… Ma sarete voi a darmi una mano a capire in che modo possa esserlo!
      Grazie ancora,
      Fant

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi