Una famiglia perbene

Armando

Armando ha una vita perfetta: una moglie bellissima, intelligente e fedele, due figli disciplinati e diligenti, un’azienda che, nonostante la crisi, chiude ogni bilancio in positivo. Armando e Elvia si conobbero in un bar, durante una serata in cui entrambi cercavano una distrazione dai rispettivi lavori: si innamorarono subito, e dopo solo sei mesi decisero di sposarsi. Olimpia, la loro primogenita, nacque in una fresca mattina di primavera, e da allora non smise mai di regalare gioie ai suoi genitori: amante degli studi fin da piccola, eccelle tutt’ora in ogni materia, dalle lettere alle scienze, e raggiunge ottimi risultati anche nello sport, infatti è capitano della sua squadra di pallacanestro. Alessandro, il figlio minore, nacque durante un rigido inverno, ma segue pedissequamente la strada della sorella. 

Armando iniziò a lavorare molto presto nella fabbrica tessile di cui ora è proprietario, per aiutare economicamente i suoi genitori e per potersi pagare le spese universitarie: il suo sogno era quello di laurearsi in Economia Aziendale e Management, e quel lavoro lo aiutò a realizzarlo. Lavorava di giorno e studiava di notte per raggiungere i suoi obiettivi, e dopo circa dieci anni, la sua scalata poteva dirsi conclusa. Era diventato un imprenditore di successo, un capo amato dai suoi dipendenti, perché attento alle loro esigenze: dopotutto, era stato uno di loro, e Armando ricordava bene le sue origini. Elvia, invece, non era così ambiziosa: terminati gli studi superiori con una buona media, decise di iniziare subito a lavorare, e trovò un impiego come educatrice in una scuola per l’infanzia; era il luogo perfetto per il suo temperamento dolce e amorevole.

La domenica è un giorno sacro per Armando: deve passarlo rigorosamente in famiglia, con cellulari, tablet, computer e TV spenti, in modo da poter condividere pensieri, emozioni, e tutto ciò che è stato fatto durante la settimana. Ogni domenica, Elvia prepara amorevolmente un grande pranzo mentre i ragazzi la aiutano o aiutano il padre con le attività di bricolage o giardinaggio. Elvia e Armando ci tengono a passare molto tempo con i propri figli, e sono entrambi ottimi genitori: Olimpia e Alessandro possono confidarsi, parlare liberamente di qualunque problema o segreto li affligga, perché Elvia e Armando hanno sempre una buona risposta o un buon consiglio da dare. La domenica mattina, inoltre, è anche il momento in cui Armando ed Elvia si prendono del tempo esclusivamente per loro, mentre i ragazzi dormono: dopo vent’anni di matrimonio sono ancora innamorati, come il primo giorno, e non perdono occasione per ricordarselo e per festeggiare il loro amore. 

Una domenica, però, la routine di questa famiglia, venne sconvolta da un avvenimento sconcertante: un uomo a bordo di un grosso scooter, sparò un colpo di pistola dritto verso la camera matrimoniale dove Armando ed Elvia dormivano ancora. Nessuno si fece male, ma era chiaro che quel proiettile incastonato nella persiana, era solo un avvertimento.

Chi è il reale bersaglio della pallottola?

  • Uno dei ragazzi (17%)
    17
  • Elvia (50%)
    50
  • Armando (33%)
    33
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

2 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi