Orrore e Delitti a Čachtice

Inizio

La pioggia continuava a cadere battente mentre un enorme boato di tuono fece ridestare dai suoi sonni l’anziano prete Jànos , per l’ennesima volta si era addormentato mentre ricopiava le antiche miniature sui manoscritti , sbadigliò per un attimo osservando la miniatura del Santo Padre davanti a lui, accarezzò quelle pagine in carta percorita sorridendo. Era sempre stato quello il suo lavoro e nonostante fosse stato assegnato a quella piccola chiesa nel centro dell’Ungheria non aveva mai tralasciato i suoi doveri verso la Santa Sede. Sapeva che ricopiare quegli antichi testi era la sua missione, e sapeva che grazie a lui le future generazioni avrebbero potuto fruire di tutte quelle grandi informazioni. Ennesimo sbadiglio mentre si versava un bicchiere di acqua in una piccola coppa di terracotta pronto infine per andare a coricarsi , ciò che non sapeva è che quella serata avrebbe cambiato per sempre la sua vita.

Jànos aveva ormai raggiunto la veneranda età di 50 anni e nonostante tutti i suoi vecchi amici fossero ormai morti , il Signore non aveva ancora deciso di chiamarlo. In compenso poteva vantarsi di non essersi mai ammalato , a parte una lieve calvizie che aveva preso possesso del suo capo non era un uomo che dimostrasse tale età.

Si alzò dalla panca sgranchendosi le ossa mentre l’ennesimo rombo di tuono sferzò l’aria facendolo trasalire, odiava quelle giornate così lugubri, sapeva che il Demonio era padrone della notte sfruttando la più antica paura della gente ed insinuandosi nei loro cuori .

Fece un ultimo segno della Croce davanti all’enorme crocifisso in legno nella navata centrale e si apprestò ad uscire , l’enorme tunica con cappuccio era sul capo pronto ad affrontare l’enorme tempesta in arrivo, qualcosa però lo fece trasalire, le enormi porte di legno batterono per un attimo , fu un rumore sordo che colse la sua attenzione, osservò le porte con attenzione mentre queste sbatterono di nuovo.

Jànos trasalì osservando nuovamente la croce dirigendosi infine in direzione della porta, ennesimo colpo secco ma stavolta qualcosa gli parve molto più distinto , una vocina si sentiva dall’altra parte della porta, una vocina  sottile che si disperdeva in quell’enorme pioggia battente.

Il prete spalancò lentamente le porte, il mondo era immerso nell’ora più buia e la pioggia continuava a cascare contro il suolo , l’ennesimo tuono squarciò l’aria ed il giovane Jànos si ritrovò davanti una figura minuta , i suoi capelli erano di un biondo quasi simile alla cenere , il buio non gli permetteva bene la visione ma ciò che riuscì a notare furono le sue vesti lugubre ed il viso scavato , due fosse si insinuavano su quelle guance come se non mangiasse da giorni.

<<Chi sei ?>>

Domandò infine Jànos , il viso pallido per lo stupore ed un leggero fremito per lo spavento che si stava prendendo gioco di lui, sapeva che il Signore aiutava chiunque entrasse tra le sue mura e lui essendo il suo portavoce doveva imitarne l’esempio , ma se non fosse stato il Signore ? Se in quella lugubre notte il demonio avesse voluto fargli visita per tentarlo ?

<<Non ho molto tempo>>

La ragazza aveva una voce spenta, e continuava a fissarlo con quegli occhi profondi che Jànos non avrebbe mai dimenticato , si fece in avanti lentamente cercando di toccarla con una mano come farebbe un padre con una giovane figlia, ma questa immediatamente si spostò , l’unica cosa che fece fu mostrare un enorme sacco che venne posto al petto del prete.

Jànos trasalì per un attimo stringendo nelle mani quell’oggetto , nonostante le vesti sporche della ragazza quel sacco era completamente diverso , dalle mani accarezzava un tessuto morbido come la seta e al di sotto poteva sentire il contenuto che proteggeva, notava dei bordi spigolosi , tastava con le mani la sua forma quadrata, quell’oggetto sembrava in tutto e per tutto un libro.

<<Leggilo , quando sarai pronto saprai cosa fare..>> 

Disse infine la bambina abbassando lo sguardo , fece infine un passo indietro ed iniziò a correre sotto quella pioggia battente, il prete rimase per un attimo interdetto , gli mancava l’aria , non riusciva ad interpretare quello che stava accadendo , quello che sapeva era che il Signore mandava tanti segni per mettere alla prova la fedeltà del suo gregge, osservò nuovamente il sacchetto deglutendo di nuovo osservando la città spenta.

Cosa fa Jànos ?

  • Butta via il Libro e scappa a casa. (0%)
    0
  • Corre a cercare la giovane ragazza. (33%)
    33
  • Si chiude nella Chiesa ed inizia a leggere il Libro. (67%)
    67
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

53 Commenti

  • Ciao Baudolino,
    scusa il ritardo. ho letto l tuo capitolo a lavoro, durante la pausa, ma poi non sono riuscita a commentare.
    Mi pare che il racconto proceda per il meglio: uomini misteriosi, paura a tratti e un buon lessico per la narrazione. un piccolissimo appunto, credo sia solo una svista:
    “le sue gambe gli tremavano” 🙂
    Aspetto il prossimo e dico che scappano per informare il re.
    Alla prossima!

  • Baudolino ciao,
    Ops! Ho votato per il manoscritto…ora c’è una parità…
    Cosa sceglierai?
    Chissà.
    Ho visto che il tuo stile sta migliorando, hai iniziato a usare le virgolette per i dialoghi, bravo!?
    Ora riguarda un pochino la punteggiatura… Anch’io ho gli stessi problemi…e sto cercando di risolverli, divorando libri e facendo esercizi. Su Google ne trovi una marea.
    Per il resto, continua così perché le idee ci sono ?
    A presto
    Ilaria

  • Altro capitolo di livello molto alto. La storia si fa più interessante che in passato perché si ha l’impressione che, finalmente, si riesca a capire qualcosa di tutti questi eventi misteriosi. Ho votato per sventare il bagno di sangue perché il concetto in sé mi incuriosisce così come la contessa. Bravo bravo bravo.

    • Ciao FueGod è sempre un piacere trovare il tuo commento!
      Come ho detto agli altri l’errore più grande che ho è la fretta nel pubblicare e la prossima volta starò molto più attento è una promessa 🙂
      Per il resto sono lieto che ti piaccia e spero di continuare a far vivere i personaggi e queste ambientazioni!
      Un abbraccio
      -B

  • Visto che i personaggi mi piacciono tanto, scelgo il personaggio misterioso!
    Ciao Baudolino,
    bello anche questo capitolo. Ho notato solo alcuni refusini, tipici della revisione, ma poco male. A me succede di continuo: leggo, taglio, rileggo e poi pubblico, per accorgermi subito dopo dell’errorino malefico che si annidava tra le righe…
    Alla prossima!

  • Un altro episodio di livello elevatissimo. Janos ci lascia purtroppo ma non si ha nemmeno il tempo di ragionare sull’accaduto che gli eventi ci mettono di fronte ad altre scene di grande tensione. Ho votato per il personaggio misterioso perché mi piacciono le sorprese. Sarà dura attendere il prossimo episodio..

  • Ciao Baudolino.
    Sicuramente arriverà il personaggio misterioso anche perché, praticamente, è già arrivato…. Giusto?
    Il capitolo è avventuroso e le atmosfere mi piacciono.
    L’unica cosa che ho da consigliarti è la punteggiatura.
    Dovresti curarla maggiormente. Purtroppo ci sono alcuni passaggi lunghi, senza le virgole che invece servirebbero per dare piccole pause tra una scena e l’altra.
    Anch’io ho avuto delle difficoltà con la punteggiatura, e continuo ad averne ma sto migliorando grazie ai consigli dei lettori-scrittori di the incipit.
    Non mi ricordo chi mi ha dato questo consiglio: leggi a voce alta.
    Quando finisci di scrivere, leggi il tuo capitolo a voce alta e vedrai che scoprirai quanto la punteggiatura sia importante per valorizzare il tuo scritto.
    E poi, ti consiglio anche di non utilizzare i maggiori e i minori per i discorsi.
    Piuttosto fai come me. Utilizza le virgolette alte “.
    Spero che accoglierai i miei consigli, con un sorriso ?
    Ciao a presto.
    Ilaria.

    • Ciao Ilaria e grazie come al solito per i consigli , fidati un giorno sforneró un capitolo perfetto è una promessa!
      Lieto che la storia piaccia , purtroppo il mio unico problema è la troppa fretta nel pubblicare ed hai perfettamente ragione la prossima volta gli dedicherò maggiore attenzione!
      I consigli sono sempre preziosi , un abbraccio!
      -B

  • Flinn viene catturato.
    La contessa, secondo me, è più di quel che vuoi far apparire 🙂
    D’altronde, hai parlato di un libro misterioso chiamato De Necronomicum, secondo me la contessa vuole riappropriarsene, ed è disposta a tutto pur di farcela.
    Immagino poi che la ragazza incatenata possa essere Dora, giusto? 🙂
    Bel capitolo!

  • O mio dio cosa ho letto! Ho capito bene vero? Janos è morto?, non puoi farmi questo ;-;… Ah si giusto, ciao Baudolino ? , ottimo capitolo, ora sono curiosissima riguardo a questa figura misteriosa, per questo l ho votato… bravissimo davvero continua così
    Ps. Aspetto il seguito, a presto 😉

  • Ciao 🙂 Ho votato per Flinn!
    Non è per niente male questo racconto, c’è una buona dose di mistero e curiosità, sai leggere bene i tempi d’azione e di descrizione, mantenendo un ritmo costante e mai lento!
    Un piccolo consiglio sulla frase “50 anni”: usa le lettere in questi casi, i numeri lasciali per le date 🙂
    Il resto mi è piaciuto molto (anche se in alcuni passaggi avresti potuto gestire diversamente e più efficacemente la punteggiatura), quindi seguo e aspetto il prossimo capitolo!!

  • Finalmente arriva il terzo episodio che attendevo con ansia. Ho votato per Dora perché credo che ci sia bisogno di sapere qualcosa in più su questo personaggio e su tutto il mistero che c’è dietro. Chissà ora come proseguirà, non devo far altro che attendere. Come sempre Baudolino non delude!

  • Ciao Baudolino rieccomi qui,
    Quando ho letto la notifica mi sono subito precipitata qui a leggere il tuo terzo capitolo… Jànos in fin di vita? Non puoi farmi questo ;-; mentre la comparsa di un’altra figura misteriosa non me l’aspettavo, complimenti davvero. Il tuo racconto mi incuriosisce sempre di più, quindi che dire, aspetto volentieri il seguito!
    Ps. Flinn. A presto 😉

  • Buonasera Baudolino,
    Mi mancava il tuo János e ora, letto questo capitolo, me lo ritrovo in fin di vita 🙁 mai na goia
    Capitolo avvincente, hai inserito due bei personaggi e dato verve al racconto. Certe parti le ho trovate un pichino macchinose. Anche a me capita e a volte risolvo rileggendo ad alta voce. In questo modo riesco a capire se il passaggio “suona bene”.
    Comunque mi sono pentito di averti detto la volta scorsa “fai passare qualche giorno in più tra un capitolo e l’altro”..
    perché la storia mi piglia e vorrei leggerne ancora?
    Voto per Flinn.
    Buon week end

  • Ciao Baudolino,
    sono passata a curiosare dopo il tuo bel commento. Essendo il tuo un horror, probabilmente, sarei passata comunque.
    Che dirti? Il genere funziona, l’aver introdotto la storia della contessa Bàthory, dà già alla trama un che di terrificante. Non svelo nulla su quel era solita fare, nel caso qualcuno non ne conoscesse la storia.
    I conventi e le abbazie sono luoghi ottimi per dar vita a incubi e storie del terrore, hai fatto un’ottima scelta.
    Come ti ha consigliato Massimo, ti direi di porre più attenzione ai particolari, prima di pubblicare. Ci sono molte ripetizioni, soprattutto nel primo episodio dove la parola Enorme/enormi torna diverse volte in un solo paragrafo.
    sempre nel primo capitolo parli di carta pecorita… Forse intendevi, incartapecorita o cartapecora?
    Il tuo stile mi piace, hai un buon ritmo. Attenzione alle piccole cose. Armati di qualche sinonimo in più, fai attenzione ai piccoli refusi ed evita di spiegare troppo – lascia all’immaginazione dei lettori il compito di “vedere” quel che racconti – e vedrai che la tua storia andrà nella giusta direzione, è già sulla buona strada!
    Alla prossima!
    p.s. i miei sono consigli, prendili come tali.

  • Il mistero s’infittisce e l’atmosfera è quella giusta.
    Bravo Baudolino.
    Mi permetto di segnalarti la presenza di qualche congiunzione scomparsa.
    Inoltre, questa frase :
    “Fedele e Pio alle opere di carità ” pensavo che Fedele e Pio fossero due frati colleghi di Janos???
    Per finire:
    non avere fretta nel pubblicare.Molti lettori/autori potrebbero restare indietro con la storia. Lascia passare qualche giorno in più tra un cap. e l’altro.
    Il mio voto va per “affronta”.
    Continuo a seguirti curioso. Ciao!

  • Benvenuto Baudolino,
    il tuo incipit è molto intrigante e sono molto curioso di leggere il seguito.
    Il genere che hai scelto mi piace, la chiesa, il personaggio, il libro misterioso, la notte buia e tempestosa sono tutti ottimi ingredienti che, se miscelati bene, funzionano benissimo.
    Sostituisci qualche virgola con un punto, vai a capi più spesso e il lettore ringrazierà ( mia personale opinione).
    Detto questo voto per “leggere il libro”, clicco su “segui la storia” e attendo il prossimo capitolo.
    Se ti va fai un giro da me: apprezzerò ?
    Buona scrittura

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi