Anime Gemelle

Dove eravamo rimasti?

Dopo la fuga dal castello: Taranis arriva sulla Terra. (100%)

Un nuovo mondo

Accadde tutto velocemente: un boato e subito dopo due scosse di terremoto che sconvolsero gli abitanti di New York.
Taranis era appena stato scaraventato sulla terra da un varco dimensionale che lo aveva risucchiato nel tentativo di attraversare un asteroide. Questo scomparve immediatamente, e il principe si ritrovò catapultato all’interno di una realtà a lui totalmente sconosciuta. Pensò che fosse un posto alquanto strano. Il terreno era ricoperto da una strana peluria verde, morbida e dall’odore fresco, da cui sbucavano delle enormi radici marroni con dei lunghi prolungamenti che terminavano con la stessa peluria verde, ma di dimensioni diverse. Il cielo di quel pianeta era azzurro ed emanava una luce accecante.
Il principe si addentrò tra le radici per esplorare il posto, quando davanti a sé trovò due umani che, sorprendentemente, avevano le sue stesse sembianze. Gli si avvicinò frettolosamente e con fare minaccioso prese a scrutarli. I due ragazzi lo osservarono dubbiosi.
«Amico! Hai qualche problema?»
«Sapete dirmi dove mi trovo?» Taranis era piuttosto impaziente di ottenere una risposta, non aveva tempo da perdere. I due esitarono per qualche secondo.
«Siamo a Central Park» subito presero a ridere osservando il suo abbigliamento alquanto inconsueto. «Ma da quale pianeta sbuchi?»
«Sono il principe Taranis, erede al trono di Urano» disse in tono solenne. I due continuavano a sghignazzare facendo spazientire Taranis. «Sto cercando Adaro, devo annientarlo prima che arrivi su Urano»
«Ben ho capito, è un cosplayer!» disse il ragazzo dalla folta e lunga chioma bionda.
«Di che cosa state parlando?» in quel momento, in seguito allo stesso boato provocato dal varco dimensionale che aveva scaraventato Taranis a New York, vi furono altre forti scosse di terremoto che misero la città in subbuglio.
«TARANIS» una voce urlava il nome del giovane principe, il quale capì subito che si trattava di Giano. Il ragazzo ripercorse i propri passi in mezzo alle radici e ritornò nel punto in cui era stato catapultato. Lì trovò il suo fedele compagno stremato al suolo per via dell’atterraggio.

«Finalmente ti ho trovato» disse Giano rialzandosi, ansimando per lo sforzo. «Devi ritornare a casa Taranis, abbiamo bisogno di te per proteggere il pianeta»
«Non posso, devo trovare Adaro prima che arrivi» Giano fece per parlare, ma Taranis lo zittì prima che potesse aprir bocca. Un brivido lo pervase da capo a piedi e un lieve sibilo attraversò i suoi timpani. Taranis ebbe un sussulto ed istintivamente si voltò a guardare oltre le sue spalle, ma tutto ciò che vide furono altri umani con le loro stesse sembianze, di entrambi i sessi e nient’altro.
«Non posso tornare su Urano» Taranis guardò Giano intensamente, e in quel momento il lettore di anime comprese ogni cosa.

«Ne sei sicuro?»
«Devo seguire il suono»
Una strana energia s’irradiò nel corpo del giovane principe permettendogli di captare, e persino di vedere il flusso che lo aveva appena scombussolato. Con l’aiuto di Giano, si teletrasportarono di fronte ad una porta con su scritto RISERVATO AL PERSONALE.
«Sei sicuro sial il posto giusto?» Taranis lo guardò senza capire dove si trovassero.
«Non ho idea di che cosa voglia dire, ma è qui, lo sento»

Cos'accadrà ora?

  • Adaro accresce il suo esercito di umanoidi (0%)
    0
  • Una flotta di umanoidi invade urano (0%)
    0
  • Taranis incontra la sua anima gemella (100%)
    100
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

14 Commenti

  1. Ciao, Atiranna, stavolta ti chiamo così, mi è piaciuto anche questo capitolo e ho scelto il Flashback, darà qualche spiegazione utile per noi lettori, interessanti anche le altre due opzioni, e credo che le ritroveremo più avanti nelle racconto. Complimenti e continua così, sai tenere il ritmo narrativo. Al prossimo capitolo e buone vacanze.

  2. Ciao Annarita, trovo davvero interessante l’idea della ricerca dell’anima gemella come scopo di vita dei personaggi della storia. Da quel poco che è emerso mi sembra che Crono e Taranis siano in un rapporto di fiducia e rispetto perciò voto per “Taranis chiede maggiori spiegazioni ma Crono non vuole preoccuparlo ulteriormente.”
    Buona scrittura e alla prossima 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi