The Blue Rose

Dove eravamo rimasti?

Che accadrà? Emily e Thomas andranno via insieme (100%)

Delusione

La mattina dopo stette in biblioteca a leggere quei libri che tanto amava, parlavano di amore e di amicizia, speranza e felicità, cose che lei a stento aveva. Non aveva più amici da lungo tempo ormai e la felicità sembrava che quasi volesse giocare a nascondino con lei. Quando sentì la voce del padre chiamarla intuì che era pronto il pranzo, quindi ripose il libro e si avviò verso la grande sala dove con suo grande stupore trovò solo il padre a sedere “dov’è George?” domandò mentre si sedeva e si guardava intorno “non qui” il padre chiuse il giornale e cominciò a mangiare

“hai intenzione di rinchiuderti anche oggi pomeriggio in biblioteca oppure hai intenzione di uscire?”

“pensavo di uscire un po’ a cavallo”

“ti può far sol del bene” i due finirono di mangiare in silenzio e poi si alzarono ed andarono nelle proprie stanze.

Si cambiò velocemente e uscì trovando uno dei suoi cavalli ad attenderla, era tutto marrone con le zampe e la criniera neri come la notte. Vi ci montò velocemente ed iniziò la sua passeggiata. Inspirò l’aria fresca della natura che la circondava, lasciando che i raggi del sole si appoggiassero delicati sulla sua pelle. Raggiunta la radura lasciò il cavallo libero di brucare l’erba e lei si appoggiò ad un albero per rilassarsi, mentre aspettava che arrivasse il principe. Guardava in lontananza l’acqua del lago,  pensò non posso deludere ancora mio padre decise che mentre lo aspettava poteva tranquillamente godersi un po’ di riposo, chiuse gli occhi e si lasciò andare ai ricordi

<<sei anni prima

Emily stava imparando le lezioni di buone maniere a tavola insieme alla propria balia, aveva circa dieci anni, erano sempre così noiose le lezioni, ma dopo poteva andare a giocare con il figlio di Ellen, una delle loro domestiche, che purtroppo aveva perso il marito pochi mesi prima e da allora portava sempre il figlio Ryan con sé. Erano praticamente inseparabili: per ogni compleanno erano insieme, per ogni natale, ogni giorno lo passavano insieme a leggere nella biblioteca storie e poesie, saltavano a cavallo e correvano nel cortile si divertivano come non mai. Purtroppo non potevano stare insieme, un giorno avrebbero dovuto dividersi. >>

Emily riaprì gli occhi e notò che il sole stava scendendo e cominciava a colorare il cielo di colori caldi, il rosso, e l’arancione risplendevano con un accenno di rosa intorno alle nuvole.

Decise di rimontare in sella per tornare a casa prese le redini del cavallo e rimase a guardare il sole tramontare ancora per qualche minuto. 

Sui bianchi gradini della reggia Emily intravide in lontananza  una figura che l’aspettava, notò anche che lì davanti vi si trovava la carrozza reale con i suoi due cavalli bianchi.

“figlia mia tutto bene?” Emily prima di rispondere vide una figura uscire dal portone che riconobbe subito come il principe Thomas “che ci fa lui qui?” sussurrò piano, sentendosi priva d’energie all’improvviso, le si cominciò ad annebbiare la vista e prima che potesse sentire la risposta del padre Emily cadde svenuta tra le sue braccia.

Al suo risveglio si ritrovò nel proprio letto con al capezzale il padre, il fratello con degli occhi stranamente rossi ed un uomo con capelli bianchi e una specie di mini valigetta, che a suo parere era più in là d’età rispetto al padre, lo continuò ad osservarlo attentamente.

“Ben svegliata duchessa, come si sente?” Emily lo guardò strizzando di poco gli occhi e sussurrò “stanca..”

“è normale sentirsi stanca, probabilmente è stato un colpo di calore, stare troppo al sole le deve aver dato noia” le sorrise dolcemente e poi guardò il duca“va tutto bene si sta riprendendo, magari un’altra mezza giornata a riposo e poi potrà di nuovo riprendere la sua vita normale senza nessun problema”riprese la propria valigetta, fece un veloce inchino e sorridendo uscì dalla stanza “figlia mia sono così contento che tu stia meglio” le baciò la fronte con dolcezza “manderò una lettera a Sua Altezza per fargli sapere come stai, era molto preoccupato, era qui anche questa mattina per sapere delle tue condizioni” Emily fece un piccolo rantolo silenzioso, ma sorrise uguale al padre, appena fu uscito guardò il fratello con attenzione “vieni siediti qui con me George” il fratello fece come le aveva detto “che cosa ti è successo?” lui la guardò intensamente e poi parlò a bassa voce “Angelica mi ha lasciato” alcune lacrime calde scesero dal suo viso le quali furono asciugate dalla sorella in modo dolce e gentile “è scappata nel cuore della notte lasciandomi con un biglietto.. “ sussurrò ancora, nel suo tono di voce si poteva sentire tutto il suo dolore e l’angoscia di quel momento “andrà tutto bene supereremo anche questo insieme come sempre, come abbiamo fatto anche in passato” Emily si tirò su e l’abbracciò con forza e premura “troverai sicuramente qualcuno migliore di lei e che ti amerà veramente” sussurrò gentile sorridendogli. Il fratello la guardò negli occhi ed accennò un piccolo sorriso sussurrando un piccolo grazie, poi l’abbracciò a sua volta.

Che accadrà?

  • Emily incontrerà Ryan (0%)
    0
  • Emily uscirà con Thomas (100%)
    100
  • Emily resterà a letto (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

5 Commenti

  1. Mi spiace che il racconto non sia stato molto seguito, però l’ho trovato dolce e delicato, mi è veramente piaciuto.

    L’unico consiglio che posso darti è quello di controllare meglio l’ortografia del racconto, ogni tanto ci sono alcuni errorini ma per il resto hai un’ottima mano!

  2. Ho recuperato la tua storia in questi giorni, e mi dispiace un mondo vedere che nessuno ti supporta adeguatamente.

    Mi piace come scrivi, anche la storia mi interessa, per cui continuo a seguirti in questo racconto e con i successivi spero 🙂

    • Ciao! Mi fa molto piacere che ti stia piacendo la storia. mi sono divertita molto a scriverla. è sempre un buon passatempo per me.
      Purtroppo ogni capitolo può essere massimo di 5000 parole, sennò sarebbero molto meglio i capitoli.

      sfortunatamente (o fortunatamente) questa storia ha almeno 25 capitoli…quindi ci sta che per continuarla scriverò “The Blue Rose 2” sennò lascerei un sacco di persone in sospeso.

      Grazie ancora molte per il tuo commento e il tuo apprezzamento, sperando che anche gli altri capitoli ti possano piacere!

      a presto! 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi