Le avventure di Gabbia

Dove eravamo rimasti?

Chi trovò Gabbia per i suoi appuntamenti? Un feticista dei piedi e un camionista zozzone (100%)

Il camionista e il feticista

Gabbia decise che era ora di sperimentare qualcosa di veramente pazzo e organizzò un’appuntamento a quattro con Marabella, un camionista zozzone e un feticista dei piedi che aveva conosciuto su un forum online.

Il camionista, di nome Cazzimma, era vestito con una tuta da lavoro sporca di grasso e olii, mentre il feticista, che si faceva chiamare “Piedino”, indossava solo un paio di sandali con i calzini bianchi tirati su fino alle ginocchia. Marabella, invece, aveva un vestito da Gala di Dior che contrastava nettamente con l’aspetto trasandato degli altri tre.

Gabbia, che aveva preparato tutto nei minimi dettagli, aveva allestito un’intera topaia con tappeti e cuscini per rendere l’atmosfera più intima. Cazzimma, entusiasta di essere lì, iniziò a mostrare le macchie sul suo giubbino delle bancarelle, cercando di impressionare le ragazze. Piedino, invece, si buttò subito ai piedi di Marabella, leccandole le dita e massaggiandole i piedi con una passione quasi ossessiva. Marabella, un po’ sorpresa, decise di spostarli. Gabbia, nel frattempo, si lanciò in una performance di ballo molto sensuale, facendo vibrare il tappeto con i suoi movimenti provocanti. Cazzimma, che non riusciva a smettere di guardare Gabbia, decise di unirsi al suo ballo, ma finì per cadere rovinosamente sul tappeto, distruggendolo completamente.

Nonostante l’incidente, la serata continuò con il camionista che provava a conquistare Gabbia con delle frasi di cattivo gusto, Marabella decise di farsi massaggiare i piedi da Piedino che li coccolava come se fossero dei tesori preziosi.

A un certo punto, però, le cose presero una piega inaspettata: Piedino, eccitato all’idea di poter vedere Marabella con un paio di scarpe sexy, si lanciò su di lei e cominciò a strapparle le calze. Marabella, impaurita, cercò di liberarsi dall’uomo, ma Piedino non sembrava voler desistere.

Cazzimma, nel frattempo, aveva deciso di farsi una doccia per rinfrescarsi un po’, ma finì per rompere la doccia a causa del suo eccessivo culone. La stanza si allagò completamente e i quattro finirono per ritrovarsi immersi in una grande pozza d’acqua.

In quel momento, suonò il telefono di Gabbia…

chi era al telefono?

  • Vasella (0%)
    0
  • Il capo dell'uccellaio di Pubico (100%)
    100
  • Grammazia (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

11 Commenti

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi