Travolgente come un mare in burrasca.

Dove eravamo rimasti?

L'emozione predominante nel prossimo episodio. Rabbia repressa. (33%)

Il giorno dopo.

Siete voi due, gli occhi puntati verso il cielo e i piedi a mollo nell’acqua. I racconti fluiscono: cosa ha fatto durante l’anno, il lavoro, i viaggi, le feste, la famiglia, Natale e Capodanno, ma tu non hai quasi aperto bocca, complici i tuoi occhi che non riescono a staccarsi dal suo viso abbronzato per timore di vederlo sparire come un sogno e la tua mente che ti consiglia di tacere su certi aspetti di te. Meglio che lui non sappia proprio tutto. 
Hai avuto un anno particolare e sei cambiata molto caratterialmente ma non è il momento di perdersi in dettagli superflui questo. 
La sua mano sfiora la tua e un sorriso nasce sulle sue labbra sottili. I suoi occhi sono dello stesso colore dell’acqua, un verde intenso tendente al blu, che la luce calda di Luglio rende ancora più luminosi. Ti ci perdi dentro a quell’immensità. 
Senti il cuore fremere: avevi dimenticato quanto era bella la sua compagnia. Ti sei imbattuta in tanti ragazzi, ma tutti hanno sempre finito con l’annoiarti perché non assomigliavano a lui; lo usavi come confronto e tutto ti sembrava inferiore. 
Ti guarda con quell’aria da strafottente e si sofferma sulle tue labbra. Si morde le sue e tu perdi il senso della ragione. Gli piace giocare e tu di certo non ti tiri indietro. 
Si alza di scatto e ti trascina con se. Annuncia di avere una sorpresa in serbo. Tra di voi non sono necessarie tante spiegazioni e giri di parole inutili; corre tutto avanti perfettamente come se foste amici da una vita. Forse qualcosa in più di amici. È come se un filo vi tenesse legati oltre la distanza e il tempo che si innalzano tra di voi. 
Fuori dalla spiaggia, ad aspettarvi, c’è la sua moto verde. Ti da il suo casco perché ovviamente non aspettandoti, ne ha portato solo uno.  Per quanto irriverente sia, con te si è sempre comportato da gentiluomo. 
Non fai nemmeno in tempo ad aggrapparti ai suoi fianchi  che è già partito a tutta velocità sfrecciando tra le strade torride. Accelera, così come il tuo cuore. La senti la sua sicurezza,si infonde in te. Mentre sorpassa veicoli che ostacolano la sua folle corsa, ti accarezza le mani che sono strette al suo petto come a dirti tranquilla a te ci penso io. Ti senti libera, felice, senza pensieri. Questa giornata ti ha sorpresa, sei rimasta senza fiato, ma non sai che non è ancora finita.

Ti annuncia che siete arrivati. Arrivati dove?

Mentre con un piede ha già oltrepassato l’uscio di un’abitazione color lilla proprio di fronte alla piazzola dove vi siete fermati, ti chiede con arroganza se sali a bere qualcosa o se preferisci rimanere lì imbambolata come un pesce lesso. Mostra uno di quei suoi sorrisi meravigliosi e sparisce oltre la porta. Dovevi immaginarlo che ti avrebbe portata a casa sua.

Uno stretto corridoio annuncia il salotto piccolo e ben ordinato con le pareti adorne di quadri d’arte contemporanea. Ti perdi ammirando i mille dettagli e pensando alla precisione con la quale tutto si incastra armoniosamente.  Lo vedi rivolto di schiena che armeggia con qualcosa. Noti i suoi muscoli tesi che risaltano sotto la maglietta attillata bianca. Le sue braccia sono ricoperte di vene in evidenza.

Dio quanto è bello.

Si siede su una poltrona invitandoti a fare altrettanto e ti porge un bicchiere di vino bianco molto abbondante.

Ti guarda dritto negli occhi e senti un brivido correrti lungo la schiena mentre si toglie la maglia dichiarando di stare soffocando dal caldo. Anche tu stai bollendo. Lui riesce a darti emozioni che non trovi in nient’altro.

Senti la colonna sonora di Ghost che arriva da lontano mentre appena percettibilmente lui giocherella con i tuoi capelli liberi su una spalla e l’atmosfera si tinge di rosso quando lui si avvicina lentamente al tuo viso.

Le sue labbra sfiorano le tue. Senti il sapore del vino quando la sua lingua si fa strada verso la tua. L’avevi sognato tante volte il vostro primo bacio, ma questo ha  superato le aspettative.

Ti sussurra “è da tanto che ti sognavo”. Stai rischiando di impazzire. Tu non ti innamori delle persone, ma delle emozioni che queste sanno darti e lui te ne sta offrendo davvero molte.

Questa calda sera si trasforma in un’avventura magica per voi. Ti tiene per i fianchi mentre ti appoggia seduta sul tavolo di marmo. Ti bacia intensamente e le sue mani corrono ovunque su di te. Esplora con i polpastrelli ogni centimetro del tuo corpo. Li senti che si muovono come incerti, quasi come avesse paura di farti del male o spaventarti. Capisci che è un momento importante anche per lui.

Sei bellissima. Questa frase ti fa arrossire e mentre il pavimento si adorna dei vostri vestiti abbandonati con foga, chiudi gli occhi, assaporando ogni istante.

Le ore passando velocemente come inghiottite in un vortice di passione. Ti addormenti con il capo sul suo petto e la mano stretta alla sua.

Al mattino un caffè veloce e ti riaccompagna a casa.

Per quanto sia stata indimenticabile la notte, è al mattino che inizi a pensare.

È il giorno dopo che fai i conti con te stessa.

Ragionamenti, dubbi e pensieri insistenti. Quale è il luogo più adatto per concedersi a questi?

  • Montagna silenziosa. (25%)
    25
  • Lungo lago affollato. (50%)
    50
  • Un'isola in solitudine. (25%)
    25
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

3 Commenti

  1. Ciao
    Decisamente più scorrevole questo capitolo.
    Il significato di queste due frasi non mi è chiaro: “Lui non è normale, ma nemmeno tu lo sei.” vuoi dire che il loro comportamento è fuori dalle righe? Fino adesso non traspare.
    e
    “Siete due naufraghi in un mare di emozioni.” perché naufraghi?
    Lui.
    PS vieni a trovarmi.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi