Al primo sguardo

Dove eravamo rimasti?

Cosa succede a Lola mentre sta andando in bagno? Si accorge di essere seguita (67%)

Capitolo 3

Appena è finita la lezione di storia mi alzo per andare in bagno, mentre sto camminando sento dei passi dietro di me. Mi affretto a raggiungere la porta del bagno, quasi vicina a me, ma mentre sto per entrare, la stessa persona mi prende per un braccio e mi ferma e mi fa girare.

“Oh mio Dio, ma sei impazzito, vuoi farmi morire di crepacuore. Io sono una fifona.”

Travis mi guarda un po’ scioccato.  Ma non è colpa mia se ho paura  di qualsiasi cosa, anche della mia stessa ombra!

“Perdonami pesciolina non volevo farti spaventare. Volevo solo dirti che il prof di matematica è già in classe.”

Ma questo è impazzito. Mi ha camminato dietro come uno stalker solo per dirmi che il prof di matematica è arrivato? Sono sconvolta.

“E tu mi hai seguita fin qui solo per dirmi questo? Certo che hai qualche rotella fuori posto!”

E così inizia a ridere come se non ci fosse un domani e io rimango a guardarlo sempre più scioccata. 

“Pesciolina sei troppo simpatica, ma se continui così mi farai morire dalle risate.” 

“So di essere simpatica ma sai, non vorrei morissi proprio davanti a me, quindi se permetti andrei in bagno”

“Certo pesciolina io ti aspetto in classe”

Così io apro la porta del bagno e lui si gira per tornare in classe. Riesco a sentire la sua risata rimbombare fino a qui. È mai possibile che in questa scuola non ne arrivi uno normale!?

Appena finisco in bagno corro in classe altrimenti il prof inizia a sclerare e oggi non ho proprio voglia di sentirlo. 

Entro in classe e mi siedo al mio posto senza dire nulla. Ad un certo punto Travis mi passa un foglietto, all’inizio non capisco poi mi fa segno di aprirlo, dentro c’è scritto

Pesciolina che ne dici di dirmi il tuo nome? 

Per un momento rimango interdetta, poi mi giro e vedo che mi sta guardando e ha stampato sulla faccia un sorriso a trentadue denti. 

Inizio a pensare che questo ragazzo ha dei seri problemi!

Lo guardò per altri due minuti convincendomi sempre più del mio pensiero finché non mi sento chiamare:

“Signorina Zanetti, che ne dice di stare attenta alla lezione?” 

Il prof di matematica mi stava richiamando ed io, ovviamente, gli rispondo con la mia simpatia. Infondo l’ha detto anche Trevis che sono simpatica.

“Certo prof le prometto che starò attenta durante  tutto il resto della lezione”

“Perché non inizia col portarmi quel foglietto che ha in mano”

“Prof non mi sembra il caso anche perché il contenuto potrebbe non piacerle”

E dopo aver continuato per più di dieci miti questa cantilena il prof si convince a non prendere quel maledetto foglio. 

Nello stesso istante in cui mi giro verso Travis vedo che sta ridendo di me così accartoccio il foglio, glie lo lancio e lui continua a ridere, ma ovviamente lui è furbo quindi ride piano per non farsi richiamare dal prof.

Per il resto della giornata ogni volta che Trevis mi guarda scoppia a ridere, ed io penso sempre di più che è realmente pazzo.

Non vedo l’ora che finisca questa giornata: infatti quando suona la campanella dell’ultima ora sono contentissima, salto dalla sedia e  corro alla porta.

Appena arrivo a casa non ho voglia di fare nulla, come sempre, e quindi mi appoggio sul letto e nel giro di dieci minuti esatti crollo.

Vengo svegliata da…

 

Da cosa viene svegliata Lola?

  • Da uno strano sogno (20%)
    20
  • Dal suo telefono che squilla (80%)
    80
  • Dalle urla della madre che la chiama per la cena (0%)
    0

Voti totali: 5

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

2 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi