Blitz, Storia di mondi speciali

Dove eravamo rimasti?

che cosa ha sognato Litz? la regina della fazione del ghiaccio che dichiara guerra ai Trikrunt (60%)

La guerra si avvicina

ACCAMPAMENTO JUST DRANE 17 APRILE 2530

“Mia regina abbiamo catturato i fuggitivi!”-le guardie lanciarono Rose ed Antoine ai suoi piedi. Hyra con un sorriso gelido si avvicinò ai due innamorati.

“Bene, bene, pensavate davvero di riuscire a sfuggirmi? Vi avevamo avvertiti. Non capisco perché scappare, qui avete un tetto, degli amici e vi stiamo anche addestrando, cosa potete volere di più?”

“La LIBERTÀ, è tutto ciò che vogliamo. È stata quella stronza di Elizabeth a dirvi dove eravamo giusto? Lei e quei suoi nuovi maledetti poteri!”–urlò frustrato Antoine.

Sentendo quelle parole alla regina venne in mente un piano geniale per scoprire i punti deboli di Litz. Quale modo migliore se non farselo dire dalle persone che la conoscevano?

“Si è stata lei. So che vuoi vederla soffrire per quello che vi ha fatto, aiutami e soffrirà molto! Puoi starne certo. Dimmi quali sono i sui nuovi poteri.”-il suo piano stava funzionando alla grande, dagli occhi dei ragazzi si leggeva il loro desiderio di vendetta.

“Lei può fermare il tempo per un breve periodo e può parlare telepaticamente con le persone. Però diventa molto debole dopo averlo fatto.”–fu Rose a parlare questa volta.

“Molto bene, i suoi punti deboli?”–Hylla sorrideva soddisfatta era stato più facile del previsto ingannare quei due.

“Il rame, un proiettile di rame sarebbe fatale per lei. Ci sono anche dei fiori che la indeboliscono, si chiamano Noctis Amet.”-concluse Antoine.

“Bene, ho tutto quello che mi serve. Guardie portate i due prigionieri al proggetto 23. Tu, mio fedele servitore, fai mandare questo messaggio da parte mia al popolo straniero: PREPARATEVI A COMBATTERE STRANIERI, NESSUNO INVADE IL MIO PIANETA SENZA ESSERE PUNITO!”-la regina andò a sedersi sul suo trono fatto di oro e di ossa dei suoi nemici.

“Si signora.”-Hylla rimase da sola, sicura che quella guerra fosse già vinta, il suo esercito era formato da ragazzi invincibili, evidentemente però non conosceva il potere dell’amore!

POPOLO TRIKRUNT

Era un giorno tranquillo quando all’improvviso dal fuoco spuntò un uomo che, appena ebbe l’attenzione di tutti, iniziò a parlare:“PREPARATEVI A COMBATTERE STRANIERI, NESSUNO INVADE IL MIO PIANETA SENZA ESSERE PUNITO! AMATEVI FINCHÈ POTETE PERCHÉ NON USCIRETE VIVI DA QUESTA GUERRA! LA REGINA HYLLA VI FARÀ PENTIRE DI ESSERE ATTERRATI QUI!”-detto ciò scomparì tra le fiamme.

Erano tutti spaventati, loro non sapevano nemmeno cosa era questa “guerra”, ma avevano capito che portava morte e distruzione.

“Dobbiamo avvisare il re, lui saprà sicuramente cosa fare, potremmo chiedere a Litz se lei sa cos’è questa guerra!”–affermò Miller che in quei giorni aveva fatto amicizia con Litz. Il popolo però non la pensava come lui.

“Vuoi chiedere a quella? Sicuramente è una spia, oppure tutto questo sta succedendo perché lei non sta dove dovrebbe. È lei il problema qui.”–urlò un uomo tra la folla appoggiato dalle urla di assenso del popolo. Miller decise che era meglio andare ad avvisare il suo re prima che qualcuno facesse qualcosa di stupido.

Corse alla capanna di Elizabeth, sapeva che lo avrebbe trovato li, qui due si amavano e lui desiderava avere un amore come il loro, magari senza tutti i loro problemi però.

Miller spalancò la porta di colpo dimenticandosi di bussare, Litz imbarazzata si staccò immediatamente dalle labbra di Connor e lo spinse via facendolo cadere. La cosa lo fece ridere, ma cercò di trattenersi.

“Mi dispiace disturbarvi, ma è successo un putiferio.”–Miller raccontò ai due cosa era successo.

“Litz, tu sai cosa è la guerra?”-le chiese.

“Oh Miller, vorrei tanto non saperlo, ma sono stata cresciuta per questo. C’è una cosa che non vi ho detto. Noi sapevamo già del vostro arrivo. Ci sono altri ragazzi come me lì al campo, tutti abbiamo dei sogni premonitori ed Elf può persino vedere il futuro, sapevamo già da anni che un giorno sarebbe arrivato un popolo straniero. La regina ha convinto tutti che sarebbero stati degli invasori ed hanno cominciato ad addestrare noi BLITZ fin da piccoli per combattervi. La guerra è distruzione Miller, e voi non sapete nemmeno combattere, sarà un massacro!”–Connor e Miller erano sconvolti.

“Insegnaci a combattere.”-esclamò Connor spaventato.

“No, non servirebbe. Ho un piano migliore, non so se funzionerà, ma non abbiamo molta scelta. Il problema è Hylla, se la sconfiggiamo possiamo evitare la guerra.”–Litz sapeva che Connor non avrebbe approvato il suo piano, ma lei non avrebbe permesso un massacro, anche a costo di perdere la vita.

“Che dobbiamo fare allora?”–chiese Miller impaziente.

“Voi nulla, è una cosa che devo fare io, in questo tempo in cui sono stata qui ho capito quanto è importante l’amicizia e l’amore. Mi sarete molto di aiuto nel mio piano ma c’è prima una cosa che devo fare da sola. Tu Connor va a tranquillizzare il tuo popolo e Miller dagli il tuo appoggio.”

Litz uscì fuori dalla capanna e si diresse verso la radura dove lei e Connor erano soliti passaggiare, mentre i due tornavano all’accampamento pronti a sedare l’ira dei trikrunt.

Che cosa farà Elizabeth (Litz)?

  • cercherà di contattare la regina del ghiaccio (10%)
    10
  • cercherà di contattare Elf (10%)
    10
  • cercherà di contattare il fratello (80%)
    80
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

55 Commenti

  1. Secondo me alla storia avrebbe giovato meglio un seguito. Ci sono un sacco di personaggi che sono comparsi per poi non servire a niente. Tuttavia mi è piaciuto come sei riuscita a concludere le cose e ti aspetto per la prossima storia 🙂

    Ciao 🙂

  2. Ciao. La storia fin da subito secondo lo stile come è impostata ti rapisce subito, e questo mi ha quasi fatto fare fuori la metà della storia in un colpo, non ho resistito.

    Unica cosa, una mia piccola curiosità sul nome del campo JUST DRANE JUST DRAUNE: sbaglio o è la rivisitazione del motto dei terrestri su The 100? Perché mi ci ha fatto pensare subito, non per altro 😉

  3. Lei nulla, ma arriveranno Rose ed Antonie… e sarà un casino! Sperando non ci scappi il morto 😉

    >mi credi davvero così crudele?
    No, ma una volta ho letto una storia analoga e qualsiasi scelta facevi, qualcuno crepava… rimango prevenuto 😉

    Ciao 🙂

  4. >Cosa ti aspetti che accada?
    Che si incontrino! Quindi voto sì 🙂

    Il fratello gli ha detto “mi dispiace” però le ha dato una collana e gli ha detto “Questo è per ricordarti che qualunque cosa accada saremo sempre insieme, gli opposti che si completano”. Questo mi fa intendere che c’è qualcosa di diverso dal semplice “consegnarla”.

    Sono sempre più curioso 🙂

    Ciao 🙂

  5. Il genere young adult scritto da una persona che è davvero “young” più sicuramente riservare delle sorprese 🙂 Raccontare la storia partendo direttamente da due mondi e due punti di vista molto diversi è originale ed è sull’originalità che ti consiglio di puntare, perchè tra adolescenti con poteri e futuri distopici si fa presto a cadere nel già visto. Cerca di caratterizzare tutto il tuo mondo e i tuoi personaggio al meglio, in modo che siano davvero tuoi, poi lo stile e la tecnica verranno col tempo e l’allenamento!

  6. Un testo davvero particolare che ha potenzialità per affermarsi nel genere fantascentifico. La grammatica è ottima soprattutto data l’etá della nostra autrice. Consiglio di enfatizzare bene i dettagli, anche se piccoli, per avere un punto di vista, da parte del lettore, più completo garantendo un’esperienza a 360 gradi. È ancora presto per un giudizio finito, sono curioso di sapere come si evolverà la storia e quali abilitá vanta la nostra autrice nel saper far mutare la trama!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi