Il colore del nulla

Dove eravamo rimasti?

Cosa succederà? Lui esiste, cambiano di nuovo i colori e insieme vanno verso il viola. (50%)

Viola come

Sento una risatina.

E’ sempre lui. 

Mi abbraccia da dietro mentre continua a ridere.

-Sei completamente viola 

-E questo ti fa ridere? 

Annuisce silenzioso, quasi offeso. 

Cos’ho detto di sbagliato?

-Sono viola, come cosa? 

Timidamente alza lo sguardo. E diventa viola come me.

Sei viola, come il fiore; sei viola, come il livido che hai sul ginocchio; sei viola come la mia felicità

-Ma tu non sei felice

Scrolla il capo di nuovo. 

Il viola non ti dona 

Lo guardo impietrita.

Lui ride di nuovo e inizia ad accarezzarmi.

Cos’ha intenzione di fare?

Sento il sangue gelare nelle vene.

Man mano che accarezza, toglie il viola sulla mia pelle, e i suoi occhi si velano di lacrime.

-Cosa ti turba?

Il suo corpo assorbe tutto il mio viola.

-Non posso proseguire con te

Senza avere il tempo di riprendermi il colore, un buco inizia a formarsi alla mia sinistra

-Mi dispiace…

Cosa succederà ora?

  • Entrambi si lanciano nel buco, ma qualcosa va male... (0%)
    0
  • Lei si scansa e fa cadere Lui nel buco. (0%)
    0
  • Lui la getterà nel buco e i due si separeranno per un lungo periodo. (100%)
    100

Voti totali: 2

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

9 Commenti

  1. Ciao Silvana
    Ho letto i due brevi capitoli e mi ha incuriosito il fatto che il colore.sia il denominatore comune.
    L’azzurro generalmente viene associato più al cielo e il blu alla tristezza – feeling blue degli inglesi 🙂
    perché è più profondo come colore.
    Dipingi?
    verde-felicità, perché in grado di trasmettere quiete.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi