Il futuro che verrà…

Dove eravamo rimasti?

Riusciranno a sconfiggere gli alieni? Diventano alleati (82%)

Missione compiuta.

La squadra partì verso il pianeta alieno con l’intento di distruggerli.
Intanto il padre disse a Lorenzo《Questi alieni sono malvagi… dobbiamo stare molto attenti》.
Lorenzo però che aveva sempre creduto nella potenziale bontà che tutti potevano avere, iniziò a pensare a come si potesse fare per evitare lo scontro. Arrivarono, dopo qualche minuto, sul pianeta alieno nel giorno esatto in cui loro avrebbero invaso Terra 2.
Scesi dalla navicella, i nostri eroi si diressero verso la grande capitale aliena. Arrivati li si intrufolarono nel palazzo reale dopo aver schivato, con grandi capacità e grazie anche agli oggetti tecnologici, molte guardie che stavano pattugliando l’entrata. Con molto silenzio si aggirarono per il castello alla ricerca del re (Olivia disse prima di partire che l’alieno che aveva il controllo di Lorenzo era il re alieno) per osservarlo e…se necessario…ucciderlo, così da mettere fine a tutto. Arrivarono in una grande sala verde, piena di strani macchinari di una tecnologia mai vista. Mentre stavano camminando, sentirono degli strani rumori e si nascosero dietro una colonna. Ad un tratto videro arrivare una figura gelatinosa di uno strano colore simile al grigio. Aveva 7 occhi tutti raggruppati in una zona simile a una testa e su di essa era posata una corona. Non c’erano dubbi era il re. Lorenzo allora stanco di stare lì senza far nulla, prese una spada laser dal suo zaino e si precipitò davanti al re dicendo《Io provengo dal passato e sono venuto quì per impedire che tu distrugga la Terra》
L’alieno rispose
《Come hai fatto ad entrare senza essere visto…e poi come sai che voglio distruggere il tuo pianeta》
Lorenzo rispose《Io ho molte capacità….poi so che tu vuoi distruggere il mio pianeta perchè l’ho visto nel futuro…Perché vuoi distruggerlo, cosa ti abbiamo fatto?》
《Cosa ci avete fatto?….Gli umani nel 2047 con le loro navi sono venuti sul nostro pianeta e con le loro armi hanno ucciso molti di noi…io voglio vendetta per il nostro popolo…》
Ad un tratto Olivia e gli altri uscirono dal nascondiglio e si mostrarono al re… Dopo qualche minuto Olivia disse
《Re, quegli umani che sono venuti qui è hanno fatto quella strage erano un associazione malvagia che sulla terra aveva portato molta distruzione, così i vari capi della Terra li hanno imprigionati in una prigione di massima sicurezza sulla Luna…Ma loro sono riusciti a scappare e hanno portato guerra e morte su molti pianeti compreso il vostro…Ma posso cinfermare che sono stati catturati e hanno pagato con la vita per tutto quello che hanno fatto》.
Dopo il discorso di Olivia tutti rimasero senza parole e il re, dopo varie suppliche abbandonò l’idea di invadere la terra capendo che anche li c’era gente innocente, e per non commettere lo stesso errore. Così i nostri eroi tornarono a casa nel 2070 e notarono subito che il Lorenzo del futuro li stava aspettando. Quando scesero dalla navicella lui abbracciò Lorenzo e il padre che non vedeva da chissà quanto tempo…dopo ci furono dei gran festeggiamenti che durarono fino al giorno successivo.
Il Lorenzo del futuro, insieme a Olivia chiamarono in disparte Lorenzo e il padre.
Olivia disse 《Grazie mille per averci aiutato, ora la Terra è salva grazie a voi, specialmente grazie a te Lorenzo…però devo…dobbiamo dirvi una cosa, dobbiamo cancellarvi la memoria.
Dobbiamo farlo per sicurezza e anche per evitare di cambiare il futuro…ci dispiace 》.
A Lorenzo cadde una lacrima, ma non fece polemiche…capì che era la scelta giusta e sapeva, in cuor suo che non sarebbe stata l’ultima volta che vedrà quel mondo e quelle persone così fantastiche. Arrivò il momento dei saluti…tutti si abbracciarono e dopo qualche risata e qualche lacrima, il Lorenzo del futuro prese una sfera luminosa e quando la buttò in aria, emanò una luce così dove da far svenire tutti.
Quando si svegliò Lorenzo si ritrovò ai piedi del grande albero cavo che si trovava nel bosco. Si alzò da terra e, prese le sue cose si diresse verso il campo dove i suoi amici lo stavano aspettando.

Categorie

Lascia un commento

31 Commenti

  1. La macchina del tempo sparita! Ta-Da! 😀

    La storia che si sta delineando è molto interessante. L’unico appunto che posso muovere è che questo Lorenzo giovane non sembra provare emozioni: nessuna esclamazione di stupore, nessun sorriso, smorfia, tono alterato od eccitato della voce, nessuna meraviglia negli occhi o semplice confusione si quanto gli sta succedendo intorno. Sembra che non provi nulla…

    Ciao 🙂

  2. Questo scenario mi ricorda un po’ quello di Final Fantasy 13, ma la cosa non mi dispiace 🙂 Direi di fargli incontrare il creatore di Olivia: capi di stato e scienziati salvatori della Terra forse sono un po’ troppo impegnati 😀

  3. Un mondo sott’acqua: variamo un po’ le cose.

    Il capitolo parte bene ma poi si trasforma: dal dialogo si passa alla descrizione. Faccio anch’io questi errori quando i caratteri non bastano, però da una strana impressione al lettore.
    Ti consiglio di usare i caratteri « » al posto di segni minore e maggiore perché quest’ultimi si mangiano 16 caratteri l’uno (non so perché).

    Ciao 🙂

  4. è bello vedere giovani che hanno voglia di scrivere 😀 Mi permetto di darti un paio di consigli tecnici: come ti hanno già suggerito, ricontrolla il testo prima di pubblicarlo onde evitare typo ed errori grammaticali o di sintassi, che possono sempre capitare ma con due o tre riletture si riducono notevolmente. Poi studiati un pochino anche l’utilizzo della punteggiatura, tipo le regole per usare al meglio i segni dei dialoghi come i caporali (che a me piacciono ma vedo che qui non sono molto popolari XD), i puntini di sospensione o i punti esclamativi (ne basta uno, per carità :P).
    Altro consiglio che posso darti, anche se qui si va più sul soggettivo, è di scegliere bene quali informazioni dare sui tuoi personaggi e in che modo farlo. Il tuo protagonista è introdotto in maniera molto descrittiva, quasi fosse una scheda del personaggio e non il passaggio di un racconto. A volte è meglio tralasciare alcuni dettagli tipo le sue materie preferite o i suoi hobby e magari parlarne in un momento in cui ha senso farlo anche per la trama (per esempio se deve trovarsi a risolvere un enigma avrebbe senso far sapere al lettore che è bravo nelle materie scientifiche). Una regola generale recita SHOW, DON’T TELL, ossia mostra quello che il tuo personaggio è o sa fare invece di parlarne solamente. Comunque non scoraggiarti e continua 😉

  5. Ciao Vincenzo,
    benvenuto, non credo di aver mai letto altri tuoi racconti. Il tuo incipit è interesante, mi piacciono molto le storie che parlano di viaggi nel tempo, ne sto aggiustando una da anni… 🙂
    Bene, si nota una leggera ingenuità nella scrittura, data soprattutto dalla giovane età, ma l’idea mi pare buona e anche ben congegnata, quindi sono curiosa di vedere cosa troverà Lorenzo nel futuro.
    Ti consiglio di usare le caporali al posto dei segni maggiore e minore per aprire e chiudere i dialoghi, di andare a capo e di usare solo tre puntini di sospensione e non dopo il punto interrogativo. 🙂
    Detto questo, aspetto il nuovo episodio, voto per il mondo sommerso e ti seguo.
    Alla prossima!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi