NYLAND GAMES

- CHE IL GIOCO ABBIA INIZIO -

«Siamo giunti alla venticinquesima edizione de I Giochi di Nyland: un’isola sperduta a Nord della Scozia, così si pensa. Un luogo che normalmente nessuno è mai riuscito a scoprire. Con qualsiasi tecnologia avanzata o mezzo di trasporto disponibile, è impossibile da localizzare. Per questo motivo viene anche riconosciuta col nome di “Terra Fantasma”. Solamente tramite l’invito ufficiale dell’organizzatore dei Giochi, ovvero il sottoscritto, si può raggiungere Nyland. Si svolge ogni dieci anni e i partecipanti sono sempre tantissimi, nonostante sia elevata la percentuale di non fare ritorno in patria.

Iscriversi ai Giochi è molto semplice: basta compilare un foglio di partecipazione, che potrete trovare online sul nostro sito, e portarlo ai centri appositi situati in ogni città del mondo. E il tutto è completamente GRATUITO. Le persone che vogliono aderire sono di generi completamente diversi fra loro: dagli ubriaconi senza speranze, alle professoresse di scuola fuori di testa. Dalle stripper, agli scienziati nucleari. Dai “punkabbestia”, alle ballerine di danza classica. Non ci sono limiti di età. Chiunque può aver l’opportunità di vincere e portarsi a casa cento milioni di dollari, che verranno divisi tra i vincitori. Avete capito bene. CENTO MILIONI DI DOLLARI, oltre alla fama in tutto il mondo! Ma chi saranno le persone fortunate ad essere selezionate? E in che modo? Beh, la selezione non è ancora finita, chiuderà tra pochi giorni. Non siate timidi, iscrivetevi! A scegliere i partecipanti è compito di un algoritmo creato da grandi ingegneri che selezionerà NOVE individui consoni per la gara corrente, che verranno smistati in tre gruppi. Per vincere quei bei verdoni, basta raggiungere il castello al centro dell’isola. Sulla cima della fortezza ci sarà un Anello Tele-trasportatore che vi riporterà alla Sede Centrale. Certo, ci saranno imprevisti, ostacoli e magari mostri orripilanti pronti ad attendervi. Ma cosa vuoi che sia; per i soldi e la fama questo non è niente. Durante la vostra avventura scoprirete dei forzieri sparsi per tutta l’isola, al cui interno troverete degli oggetti che vi potranno essere d’aiuto. Le fazioni, formate ognuna da tre persone, partiranno da un punto diverso l’uno dall’altro nella parte esterna dell’isola e, sempre l’algoritmo, sceglierà il capo del gruppo.

Che aspettate allora? Le iscrizioni chiudono a breve!

Potreste essere VOI i vincitori dei Giochi e diventare gli Eroi di Nyland!

Vi aspettiamo nei nostri centri di accoglienza».

Questa era la pubblicità della più importante competizione mondiale. Passava alla radio e in TV almeno venti volte al giorno. La gente veniva influenzata e bombardata dai social-media senza interruzione, sponsorizzando la gara spietata all’insegna di avventura e probabile morte. Nessuno era mai riuscito a vincere I Giochi di Nyland. Dalla sua fondazione, nel 1780, soltanto un uomo l’aveva quasi scampata. Almeno, solo una parte di lui. Il piede destro. Dalla fisionomia dell’arto, doveva appartenere al Colonnello Franck-Raidus Cooper, soldato anglo-americano. Ma di lui nessuno seppe più nulla, come d’altronde di tutti gli altri partecipanti.

La mente diabolica che stava a tenere in mano le redini del gioco era un individuo che si faceva chiamare “Senza volto”, perché portava sempre una maschera viola sul viso, e un cappuccio nero pece gli ricopriva la testa. Questo era l’unico dettaglio che si evidenziava in televisione o nei cartelloni pubblicitari.

Le selezioni erano finite e l’algoritmo aveva scelto i nove fatidici partecipanti. Erano stati riuniti a Londra, città della Sede Centrale de I Giochi di Nyland. Disposti in cerchio, stavano in un ampissimo salone illuminato completamente da luci al neon, come se fosse un posto appartenente ad una dimensione futuristica. Sopra di loro vi era un balconcino, dove li attendeva l’organizzatore dal volto mascherato con un microfono in mano.

«Benvenuti! Sono lieto che siate tutti presenti. Qui, il Tele-trasportatore davanti a voi, vi condurrà a Nyland. L’algoritmo vi ha divisi in tre fazioni. La prima è quella del “Celestial Swan”, formata dal capogruppo Xonia, ragazza di ventitré anni campionessa mondiale di Judo, seguita da Jolinda, scrittrice di racconti per bambini, e Aaron, pilota americano di caccia. Poi abbiamo Kohr, direttore di una delle più prestigiose multinazionali mondiali, che è stato scelto come cervello del gruppo “Toxic Gorilla”, accompagnato da Lewis Jr., studente di sedici anni, e dal gigantesco Juhn-Lee Young, lottatore di sumo. Infine per ultimo, ma non per importanza, c’è la fazione “Dragon’s Flame” con al comando il giovane Jim, ventenne lavapiatti. Assieme a lui sono stati selezionati la bellissima Elaine, neolaureata in lingue antiche, e Bobo, trentenne africano lavoratore in un supermercato nel reparto orto-frutta.

Bene.

Ora che le presentazioni sono state fatte, mettetevi in fila.

Ah, un ultimo avviso: a Nyland non esistono regole.

Allora, siete pronti per partire?

Ottimo.

Che il gioco abbia inizio».

CHE FAZIONE VUOI SEGUIRE?

  • "DRAGON'S FLAME", guidati dalla tenacia ed altruismo di Jim. il punto di partenza sarà il Porto Rotto. (100%)
    100
  • "TOXIC GORILLA", comandati dal ricco e megalomane Kohr. Il punto di partenza sarà il Cratere del Bulkan. (0%)
    0
  • "CELESTIAL SWAN", con a capo la forte Xonia. Il punto di partenza sarà la Spiaggia Misteriosa. (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

4 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi