Al primo sguardo

Dove eravamo rimasti?

Cosa accade a Lola una volta scesa dal pullman? Si scontra con una persona mia vista prima (86%)

Capitolo 2

Una volta scesa dal pullman mi dirigo verso l’entrata, intanto le mie amiche stanno andando verso il bar per prendere un caffè; io ne approfitto per rileggere gli appunti di storia, la materia che odio di più, finché qualcuno correndo mi viene addosso e mi fa cadere. 

Ovviamente, con la mia fortuna riesco a cadere in un pozzanghera e a bagnarmi completamente la felpa. 

Quando sto per rialzarmi e cantarne quattro a questo, lui viene verso di me e mi porge la mano 

“Perdonami, non ti ho vista. Tutto okay? Ti sei fatta male?” 

È stato molto gentile ed educato nel preoccuparsi se stavo bene, e guardandolo bene mi rendo conto che è proprio un bel ragazzo. Ha dei lineamenti quasi perfetti, i suoi occhi sono scuri come i suoi capelli ricci. Indossa una t-shirt bianca e un paio di jeans neri. È molto alto, soprattutto più di me. Niente male direi!

Quando mi accordo che lo sto fissando un po’ troppo scuoto la testa, e mi ricordo che ancora non ho risposto alla sua domanda, e che devo smettere di fissarlo in questo modo prima che si spaventi e scappi via a gambe levate 

“Si si sto bene, ma potresti anche guardare dove metti i piedi, ora per colpa tua sono più bagnata di un pesce”

Lui all’inizio mi guarda interdetto, poi però inizia a ridere e io con lui. 

“Okay Ragazza Pesce, sono mortificato, spero che un giorno tu possa perdonarmi, ma ora devo proprio andare.Ci vediamo in giro.” 

inizio a ridere e prima che mi giro per rispondergli a quella “provocazione” lui è già corso via così, senza pensarci due volte, torno a leggere i miei appunti ed entro a scuola.

Le mie amiche mi raggiungono prima di entrare in classe, e quando vedono che sono tutta bagnata iniziano a ridere 

“Capisco che sei sempre in ritardo e non riesci a lavarti a casa, ma non mi sembra il caso di farlo a scuola” 

dice Ludovica e così io mi giro e la guardo male. 

Dopo aver riso di me inizio a raccontargli quello che è accaduto e sembra che le mie amiche siano più interessate a quel ragazzo che a quello che mi è successo. Sono scioccata! 

“Ti lasciamo sola dieci minuti e tu conquisti un ragazzo così spudoratamente” 

dice Olivia una volta che ho finito di raccontare l’accaduto.

“Io non conquisto nessuno Olivia, è successo tutto per caso”

“Certo Lola chiamalo Caso…”

Risponde Ludovica facendo l’occhiolino. 

Per mia fortuna porto sempre una felpa nello zaino, non si sa mai che magari finisco in una pozzanghera per mano di un ragazzo. Quindi vado in bagno, tolgo la felpa bagnata e metto quella asciutta.

Una volta fuori dal bagno io Olivia e Ludovica andiamo in classe, per fortuna non è ancora suonata la campanella: infatti appena arriviamo in classe mi accorgo che io, per la prima volta dopo anni di ritardo, sono puntuale.

Ci sediamo ed entra il Prof. di storia 

“Buongiorno ragazzi. Da oggi con noi avremmo un nuovo studente si chiama Trevis Carter.”   

Non ci credo il ragazzo nuovo e lo stesso che mi ha fatta cadere questa mattina.

Mi giro verso Olivia e Ludovica per fargli segno che è lui il ragazzo di questa mattina e loro rimangono scioccate quesì quanto me.

“Signor Trevis trovi un posto libero e si sieda” 

dice il prof e io mi guardo intorno per capire se oltre al mio ci sono altri posti liberi ma non ne vedo neanche uno.

Lui viene a sedersi vicino a me e subito si rende conto di “conoscermi”

“Hey Ragazza Pesce ci rivediamo ancora.”

“Eh già” 

rispondo imbarazzata senza dire più nulla fino alla fine dell’ora.

Appena finisce la lezione di storia mi alzo per andare in bagno ma…

Cosa succede a Lola mentre sta andando in bagno?

  • Si accorge di essere seguita (88%)
    88
  • Incontra Nicole che piange e discutono (13%)
    13
  • Viene chiamata da Ludovica (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

9 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi