Uno Strano Caso

L’inizio...

Era una comune giornata d’ufficio fino a quando il mio segretario entrò dicendomi che avevamo ricevuto l’ordine di investigare in un palazzo vicino a noi dove erano avvenuti una serie di omicidi.
Arrivati sul posto sembrava un palazzo tranquillo, poi quando abbiamo cominciato ad interrogare i vari inquilini avevamo capito con che tipo di persona avremmo auvto a che fare.
Cominciammo a perquisire i vari appartamenti cercando indizi sui quali cominciare l’indagine.
In un appartamento trovammo un ALBUM all’apparenza vecchio ma ricco di foto e immagini. La maggior parte delle foto ritraeva tre ragazzi, che a quanto pare si conoscevano da molto, chiedemmo in giro dove si trovassero questi ultimi, la risposta da parte di tutti gli inquilini fu la stessa: hanno lasciato l’appartamento da un paio di giorni.
Non c’era traccia di questi ragazzi, sembravano inesistenti, con ciò non c’era la possibilità di poterli interrogare, così decidemmo di girare tutto l’isolato per chiedere maggiori informazioni su questi ragazzi, cercando di avere il loro ALIBI.

Come riusciranno a risolvere il caso?

  • Trovano altri indizi per individuare il colpevole (17%)
    17
  • Troveranno quei 3 ragazzi (67%)
    67
  • Non ce la faranno per mancanza di prove (17%)
    17

Voti totali: 6

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

3 Commenti

  1. Hai 5000 caratteri a disposizione, ti consiglio di sfruttarli perchè in un giallo come quelli che vuoi raccontare sono molto utili per descrivere personaggi e ambientazioni, lasciare indizi, dare alla storia una certa atmosfera… così è tutto un po’ troppo asciutto, sembra più un riassunto di un racconto 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi