Diario di un semidio greco

Dove eravamo rimasti?

Chi incontra Nick alla porta??? Una ragazza con un arco (60%)

Faccio la decisione peggiore della mia vita

Se siete semidei e vi offrissero di andare al campo mezzosangue, rifiutatevi perché se accettate sarà la scelta peggiore della vostra vita. Io, se sapevo che ti avrebbero mandato a combattere i mostri, che ti avrebbero fattoo volare su grifoni e pegasi senza protezioni, non avrei accettato di sicuro.
Aprii la porta e vidi una ragazza con un arco a tracolla e alla cintura una faretra con una decina di frecce; sembrava avere la mia stessa età (tredici anni), ma mi superava di qualche centimetro. Aveva gli occhi verdi e i capelli neri; la cosa che mi colpì di più della ragazza era la cicatrice che aveva sul collo lunga un indice; aveva una maglietta arancione con pantaloncini neri.
-Ciao- mi disse -sono Anna posso entrare?-
-Sì- dissi io e mi feci da parte; andammo in cucina e sedemmo al tavolo.
-Voglio andare dritto al punto- incominciò lei -la cosa che ti sto per dire ti sembrerà strana ma tu devi fidarti di me: gli dei greci, Poseidone e Zeus…, sono ancora vivi e con loro sono vivi anche i mostri, compreso quello che hai incontrato tu e che io ho ucciso io. Comunque, gli dei possono avere relazioni con i mortali e da quelle relazioni possono nascere persone metà umane e metà dei chiamate Mezzosangue o Semidei. C ‘è un campo, chiamato Campo Mezzosangue, dove i mezzosangue si allenano per diventare eroi e tu sei un Semidio-
Subito dopo le prime parole, diventai dubbioso se chiamare la Polizia, ma da come mi guardava capii che non era pazza e quindi quando mi disse che ero un Semidio, mi sentii svenire. Per fortuna era solo di passaggio.
-Quindi io dovrei credere a te?- chiesi.
-Sì, anzi dovresti venire al campo: è un campo divertente!- ci fu una pausa.
-Allora?- chiese lei; pensai e alla fine presi una pessima decisione.
-Okay, andiamo?-
Andammo fuori, lei fischiò e uscì dietro un cespuglio un…

Che mezzo usano Nick e Anna per andare al campo?

  • Un mastino alto quanto un furgone (0%)
    0
  • Un pegaso (60%)
    60
  • Un grifone (40%)
    40

Voti totali: 5

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

13 Commenti

  1. Ho letto dalla tua presentazione che adori i cavalli. Quindi siamo già praticamente migliori amici, se non fosse che ho l’età anagrafica per farti da madre.
    Rughe e senilità personale a parte, parliamo di te.
    Sei una creatura giovanissima. Sei coraggioso ad esporti su internet, così inesperto e piccolo.
    Dato che hai delle idee originali, ti consiglio magari di far correggere prima il testo ad un adulto (magari un professore o i tuoi genitori) in modo da ridurre al minimo gli errorini di battitura, di grammatica e punteggiatura.
    Non mollare. Scrivere ti arricchisce come persona. Cerca però una guida per revisionare i tuoi testi.
    In bocca al lupo!

  2. Ciao e benvenuto!
    Caspita, sei giovanissimo, quindi COMPLIMENTI per aver cercato una sfida letteraria a solo 10 anni. Naturalmente il tuo modo di scrivere ha bisogno di qualche aggiustatina, però sono felice di vedere una persona che in così giovane età ha letto così tanto da saperne di mitologia greca e dall’avere aspirazioni come le tue.
    Ti incoraggio a continuare e a cercare di migliorare episodio dopo episodio.
    Alla prossima!

  3. Una ragazza con un arco.

    La cosa sembra molto interessante ma il capitolo è difficile da leggere: mancano virgole, ogni tanto saltano lettere ed alcuni periodi risultano sconclusionati. Infine mancano gli a-capo e la scrittura risulta piuttosto asciutta, quasi un resoconto di qualcuno che ha visto qualcosa da lontano mentre la narrazione è in prima persona.
    Cerca di migliorare nei prossimi capitoli 🙂

    Ciao 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi