Il Regno di Anthea e il segreto dell’Ombra Argentata – seconda parte –

Dove eravamo rimasti?

Nel prossimo capitolo tornerà la lupa. Come ritroveremo Belladish? Confusa (50%)

La ragazza dai capelli di fuoco

Belladish si guardò confusa i polpastrelli sporchi di sangue.

Non ricordava nulla. Le succedeva sempre al termine del plenilunio.

Chi aveva ucciso questa volta? Un’alce? Un orso? Una persona? Più si sforzava di riesumare immagini della notte passata e più la nebbia si infittiva.

La luce nascente del sole illuminava la natura circostante. L’odore di erba umida l’avvolgeva. Conosceva quel luogo.

Sospirò rincuorata. Il suo piano si era attuato nel migliore dei modi. Dopo il turno alla locanda di Custos il Magro, aveva preso in prestito un vecchio bardotto dalle stalle, o forse era meglio ammettere a se stessa, che lo aveva rubato. Prima che la luna piena rischiarasse il cielo di Borgo Fiorito, aveva trottato verso Sud, raggiungendo la Valle Stretta.

I ricordi delle ultime settimane le stritolarono il cuore. Con Myr e il capitano aveva viaggiato in quelle distese variopinte, perdendosi tra i profumi e i colori dei frutti estivi.

Tuttavia avvertiva in bocca il sapore ferroso del sangue.

Volle credere fosse di quel ronzino sciocco e attempato sottratto alla locanda.

No, non era sangue di equino. Bell lo sapeva bene.

Deglutì sonoramente.

Era sangue umano. Si portò una mano alla gola, smarrita e incredula.

Sarà stato un viandante notturno? Un brigante? Una fanciulla innocente?

“Bell”. Una voce fioca, quasi impercettibile, le attraversò la testa come una lama sottile.

Si voltò. Alle sue spalle Rubios, il nipote di Custos, era riverso in una pozza vermiglia. La gamba destra era martoriata, spolpata e spezzata in più punti. I tendini sfilacciati si aggrovigliavano disordinati e le ossa scheggiate fuoriuscivano come lance dalla carne devastata.

“Porca notte mannara! Cosa ho combinato? Perché mi hai seguito?” furono le uniche parole di Bell.

Rubios sarebbe morto in poche ore. Il sangue zampillava attorno al suo corpo grigio e immobile.

Bell sprofondò in un abisso di dubbi e incertezze. Rimase in silenzio per secondi interminabili, fino a quando uno scalpitìo improvviso di zoccoli la ridestò.

“Fermo!”, gridò una voce femminile.

Un carretto, guidato da due persone, frenò a pochi metri da loro.

Una ragazza dai capelli color ruggine la raggiunse trafelata. “Presto, carichiamolo sul calesse del vecchio Bombariel” ordinò risoluta.

“Santa Madre Terra, è il nipote di Custos! Cosa è successo? E perché voi, Belladish, siete nuda?” disse incredulo un uomo mascherato.

La lupa aprì a vuoto la bocca, incapace di articolare un discorso.

“Saranno stati i temibili Orchi della Valle. Durante la luna piena rapiscono le giovani vergini per violentarle. Il nobile Rubios avrà cercato di proteggere la ragazza dalle loro sevizie. Sono bestie brutali! Guardate come l’hanno ridotto! Non ho altre spiegazioni logiche” sentenziò la fanciulla dalla testa ramata.

Belladish non la contraddisse. Se Bombariel, l’anziano speziale di Borgo Fiorito, avesse creduto a quella ridicola menzogna, non ci sarebbero state complicazioni. Nessuno nella piccola cittadina conosceva la sua natura ferina e lei desiderava mantenere il segreto per poter continuare a lavorare come cameriera alla locanda.

“Voi chi diamine siete?”. Belladish puntò il dito artigliato contro la ragazza.

“Una forestiera. Vengo dalle isole dell’Ovest e sono diretta a Nord”, rispose rapida quella, “Ho incontrato il signor Bombariel lungo il mio cammino alle prime luci dell’alba. Si è offerto di darmi un passaggio”.

Lo speziale annuì. Come ogni mattina, si occupava della raccolta di erbe mediche nella vallata.

“Da quale Isola dell’Ovest venite? E perché conoscete il nome di Rubios, se siete una forestiera?”. Bell contrasse gli occhi, squadrando la nuova arrivata.

“Non c’è tempo da perdere con questi dettagli. Myr vi attende…” spiegò affannata la ragazza.

Belladish si dimenticò di respirare per secondi interminabili.

“Avete detto Myr?” sibilò speranzosa.

La forestiera annuì.

*

Iru sbatté con violenza la ciotola.

“Come mai avete desiderato vedere Belladish? Il vostro cuore ha spazio anche per una lupa?” ridacchiò subdolo lo stregone.

Iru serrò le labbra. “Le amiche di Myr sono anche mie amiche” sentenziò a denti stretti “Chi è il ragazzo che ha incontrato Myr?” chiese più a se stesso che allo stregone.

“Siete geloso?”

“Non vi riguarda. Conoscete invece la donna che sta aiutando Bell?” continuò agitato.

Il vecchio sorrise serafico.

Sapeva tutto.

Iru ne era certo.

Torniamo al bel capitano. Nel prossimo capitolo sarà...

  • Triste (0%)
    0
  • Violento (17%)
    17
  • Arrabbiato (83%)
    83
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

51 Commenti

  1. I pensieri del capitano sono molto credibili e di sicuro mettono in chiaro la differenza tra un amore idealizzato ed un sentimento più reale, ma spero anch’io che la questione non si risolva così facilmente… Anche perchè se in passato fu così motivato a volerla salvare da provocare la nascita dell’Ombra spero che Azuleya non gli piacesse solo perchè aveva le tette più grosse 😛 A proposito della rivelazione sull’Ombra, devo dire che è l’unica parte del capitolo che non mi ha convinto troppo: è una scoperta importante e penso che avrebbe meritato un po’ più di spazio, anche per poterne esplorare meglio la dinamica. Son sicuro che ce ne parlerai più nel dettaglio, ma personalmente avrei preferito che sul finire del capitolo la cosa fosse appena suggerita, per poi rimandare le spiegazioni vere e proprie ad un altro momento, dandogli anche più enfasi. Ma si tratta di gusti 🙂

  2. Ciao Caterina,
    qualcuno resterà ucciso. Chissà di chi si tratta… Un capitolo irritante, sia per i modi del vecchio stregone unto che per i pensieri di Iru, che sicuramente vorrà tornare con la bella e giovane Myr, ma proprio pecca di poca grazia ritraendo la sua bella con tratti tanto squallidi. L’ho già detto, non so se a te o ad altri, ma suscitare emozioni nel lettore è cosa buona, perciò… solo, attenta a non esagerare con i tratti oscuri, rischi di far passare i buoni dall’altra parte, almeno agli occhi di chi legge.
    Alla prossima!

  3. Tutto dannatamente interessante!

    Voto morte naturale, anche se mi dispiace che muore qualcuno 🙁

    Ancora non ho capito chi è il vecchio ma a quanto pare son tutti legati. Ho azzeccato la nascita dell’Ombra Argentata 😀
    E come immaginavo, Iru ha idealizzato una donna che ora vede in modo diverso. Povera Azuleya: morta, riportata in vita dopo cinque anni e… si trova con un amato che non l’ama più…

    Ciao 🙂

  4. Come sai, mi aspettavo dal vecchio una parlata in linea con la solenne formalità di tutti gli altri personaggi… e invece pare proprio che la sua saggezza gli faccia saltare i convenevoli 😂 Mi ricorda Alesi, deve essere stata questa la caratteristica a unirli (in tutti i sensi)!
    Ammetto di essermi un po’ irritata leggendo i pensieri di Iru sul povero corpo di Azuleya. Dunque tutto si riduce a questo? Gran bella lotta, fra una morta e una giovane piena di energie! In fondo so che c’è di più, nel suo cuore. Però deve smetterla di spiare dal buco della serratura ed entrare in scena.
    Voto “ucciso” per il prossimo, non sapendo chi mai potrebbe suicidarsi e non volendo la morte naturale del ragazzo che ha seguito Bell, magari innamorato di lei…
    Aspetto con ansia l’aggiornamento, prevedendo una reunion 😍!

    • La reunion ci sarà a capitolo 6 (spoilerino).
      Comprendo l’irritazione nei confronti di Iru. È naturale. Anche per me sarebbe così… se non lo conoscessi un po’ meglio di tutti voi.
      Capisco i suoi errori, senza giustificarli e, in fondo, è Il personaggio a cui voglio più bene. Forse proprio per i suoi innumerevoli sbagli e le sue continue esitazioni. Il suo cuore è tormentato tra passato e presente. È il personaggio più incasinato di tutti (anche se nei casini ci si mette da solo e meriterebbe ogni tanto di essere preso a sberle).
      Il vecchio per me è il top. Non avrei mai creduto di amarlo così tanto, in virtù proprio della sua trivialità. E credo che riceverò molte critiche per il suo potente eloquio, ma in tutta sincerità, non cambierei una virgola per non snaturarlo.
      Ma del resto i personaggi sono tutti diversi e ognuno di loro parla a suo modo.

  5. Ciao! 😁

    Dopo tanto sono tornato a leggere. Ed è stata una piacevole sorpresa trovare la tua storia (che per la cronaca ho letto tutti i 3 capitoli in un colpo). Al solito la qualità è invariata se non migliorata, e la storia diventa sempre più interessante. Aspetto il prossimo episodio.

    Vediamo dove ci porti 😉

  6. C’è da dire che anche i titoli più noti che hai citato non brillano per originalità, il che è inevitabile visto che ogni volta che un titolo di un certo tipo fa successo poi ne nasce una serie di epigoni… Per me trovare il titolo giusto è qualcosa di molto difficile e credo di non esserci riuscito quasi mai, ma per la tua storia penso che qualcosa di più breve come “L’ombra argentata” o “La tetrade sacra” avrebbero potuto essere più catchy in virtù della loro brevità, pur senza rinunciare all’essere descrittivi ed evocativi… Non dico che sarebbero stati titoli migliori eh, ma solo che in generale un titolo breve ha più probabilità di catturare l’attenzione di uno lungo, ma sono comunque scelte stilistiche e non regole vere e proprie. Se ti interessa approfondire su internet trovi diversi articoli che ti parlano proprio di come scegliere un titolo 🙂
    Poi vabbè penso che anche il fantasy vada fino a un certo punto come genere, credo che alle persone piaccia scriverlo ma un po’ meno leggerlo… su altre piattaforme che ho visto prima di approdare qui era un genere praticamente inesistente

  7. Arrabbiato!
    Non so più come dirtelo: la tua storia mi sta proprio prendendo bene. C’è il mix che piace a me: sovrannaturale sì, ma con un particolare approfondimento sui sentimenti, le personalità e i rapporti tra personaggi. Belladish, che dire…più andiamo avanti, più è interessante!
    Brava come sempre. A presto!

  8. Mi piace come in questo seguito il racconto e i sentimenti dei personaggi coinvolti si stiano facendo più vividi e in parte crudi, non solo per la violenza esplicita ma anche per quello che si agita nella testa dei nostri eroi. Nel prossimo capitolo spero di ritrovare un capitano molto arrabbiato 🙂
    Anche a me spiace che il tuo racconto non sia molto seguito, può darsi che in parte sia dovuto al fatto d’essere un seguito e in parte ad un titolo che almeno a parer mio non è particolarmente accattivante e che non mette in mostra la personalità che invece la tua storia ha… la scelta dei titoli è una scienza a sè, diciamo però che io tenderei a evitare termini un po’ scontati come regni o segreti.
    A presto!

  9. Ciao Caterina,
    riesci sempre a rendere vividi i paesaggi intorno ai personaggi, ha ragione Valentina quando dice che la tua storia meriterebbe maggiore visibilità. Avrei solo evitato l’imprecazione “porca notte mannara!” perché risulta quasi comica in un contesto che dovrebbe essere drammatico, Bell si accorge di aver sbranato una persona, forse ill ragazzo che l’ha seguita…
    Per il prossimo capitolo mi piacerebbe vedere un Iru arrabbiato e sono curiosa di “vedere” l’incontro tra Bell e Myr.
    Alla prossima!

    • Ciao! Grazie di essere passata. Io credo che il genere non sia congeniale a tutti, forse anche per quello siete quattro gatti a leggere. Ma va benissimo così.
      Bell è una ragazza abbastanza volgare (lo ha già dimostrato a capitolo 8, della prima parte).
      L’imprecazione può risultare involontariamente comica (e ci sta e lo capisco) alle orecchie di una ragazza del 2019, che parla in un modo completamente diverso dai miei personaggi, che hanno un’impronta più epico-cavalleresca.
      Basta pensare che Myr e Iru si danno solo del “Voi”, pur essendo di fatto innamorati e pur conoscendosi da dieci anni.
      Quindi comprendo e capisco la critica, però secondo me, e forse mi sbaglio pure, nel caso sono pronta a cambiare idea, va tutto filtrato da un punto di vista molto diverso dal nostro.
      Giustamente non è nemmeno giusto che un lettore faccia questo. Alla fine deve godersi un testo, quindi magari la prossima volta inventerò imprecazioni più reali, cercando però di non snaturare troppo i personaggi.

  10. Non sono riuscito a capire se l’uomo mascherato e Bombariel sono la stessa persona o meno…

    Ok, in ogni capitolo riesci a sorprendermi. Mi ha fatto schifo la descrizione della ferita ed è giusto così. Sono sempre più incuriosito. Tanti misteri e curiosità sui nuovi personaggi. Ed a quanto pare non c’è solo l’Ombra, visto che hanno parlato di Orchi. È bellissimo ^_^

    Voto Arrabbiato perché non mi sembra ancora il caso di fare sfoggiò alla violenza 😉

    Ciao 🙂

  11. Ero convinta che sul carretto ci fossero Myr e il ragazzo misterioso, invece… altri personaggi! Ognuno ha un mistero da svelare: il vecchio è familiare a Iru, il ragazzo che ha incontrato Bell conosce Myr e la soccorritrice di oggi sembra avere un passato e una provenienza oscuri. Molta carne al fuoco. Forse il giovane e la giovane sono parenti, ma chi può dirlo, a questo punto? 😆
    I tuoi capitoli sono sempre scritti bene e interessanti, non so davvero come tu non abbia più pubblico! Mah. La descrizione della ferita mi è piaciuta particolarmente, immagini vivide e a tratti disturbanti. Anche se come sai non avrei ritenuto necessario l’avviso.
    Battito di cuore per Myr e Bell, che finalmente si ricongiungeranno ❤︎

    Voto “arrabbiato”, per continuare con l’umore finale di Iru.
    Brava brava.

    • Grazissime Vale. Guarda a me sembra fin strano che ci sia qualcuno a leggere le mie storielle strampalate (a cui però sono molto affezionata).
      Sei sempre sagace e arguta e alcune cose che hai scritto, effettivamente potrebbero essere giuste, ma non ti svelo ti più.
      Anche secondo me l’Avviso a inizio storia è stato fin troppo eccessivo.
      Ma capiscimi. Oggi una cliente mamma-pancina mi ha chiesto se ci sono rischi di omosessualità per il suo bambino, dato che il cane maschio gli monta la gamba.
      Da questo dedurrai che ho avuto una giornata difficile. Dover affrontare altre pancine 2.0 su THe iNCIPIT, ossia la mia isola di pace, perché ho scritto “cose un po’ crude”… anche no. Quindi mi tutelo in anticipo.
      Vale ti saluto.
      Come sempre, un super grazie.

  12. Ho letto insieme i primi due episodi e devo dire questa ripresa della tua storia mi piace di più della prima parte. I sentimenti dei personaggi sono definiti con pochi ma efficienti dettagli, con quest’avvio fulminante sei riuscita a rimettere tutti in pista. Brava!

  13. Hai presentato lo stregone in poche righe ma sei riuscita a renderlo davvero simpatico, è un personaggio che già non vedo l’ora di rivedere. Anche il disastro causato da Myr e la sua disperazione sono resi davvero bene, è stato uno sviluppo decisamente inaspettato e farsi sorprendere per un lettore è sempre bello. Non mi aspettavo si tornasse a parlare di Belladish così in fretta, voto per ritrovarla confusa in modo tale da avere proprio tutti i nostri protagonisti in una gran brutta situazione!

  14. Confusa. In tutto ‘sto casino, la troviamo in stato confusionale.

    Se devo essere sincero, sono rimasto così 😮 Non mi aspettavo che Myr potesse creare una tale tempesta di fuoco! Ho l’impressione che il ragazzo sia una chiave di volta in ciò che sta per succedere 🙂

    Ciao 🙂

  15. Mi piacerebbe vedere uno stato d’animo di Belladish nuovo, voto per lo spavento. Questo ragazzo misterioso è un suo parente? Magari suo fratello?
    Molto bella la descrizione della confusione di Myr quando sente il nome della vecchia compagna. Finalmente sta per tornare! 😍
    Iru ha il cuore diviso: prima stava con Myr e pensava ad Azu, ora è con Azu ma pensa a Myr… chissà che il giovane dagli occhi scuri non metta un po’ di pepe in questo triangolo. Credo che gli uomini ogni tanto abbiano bisogno di una bella sveglia.

    • Azuleya è appena tornata in vita. Il suo corpo è sempre stato debole, infatti è morta giovane. È gracile e si è spenta per problematiche respiratorie (ho spiegato tutto nella prima parte).
      Nella frenesia degli ultimi capitoli è stata sballottata a destra e manca. Non ha fatto in tempo a resuscitare che si è trovata a montare uno stallone in fuga su un sentiero di montagna in piena notte (hai mai fatto trekking a cavallo? Io sono una sportiva allenata e questa estate credevo di morire dalla fatica mentre galoppavo in salita).
      Aggiungici il temporale che ha portato un abbassamento generale della temperatura.
      Tutte queste condizioni destabilizzerebbero qualsiasi essere umano.
      Una persona defedata come Azuleya in particolar modo.

  16. Aspettavo questo sequel. Dalla Spagna con furore eccomi qui a leggere. In questo momento odio Iru, sono sincera. Credevo amasse Myr quanto lei ama lui, ma forse mi sbaglio…o forse no, ho un dubbio.
    Come sempre ottima narrazione. Apprezzo il punto di vista del capitano ma la mia testa resta sulla povera Myr (forse mi ci riconosco ahahah).
    A presto!

  17. Bentornata! Anche io come Valentina apprezzo che questo seguito ci offra il punto di vista del capitano, specialmente alla luce di un gesto che può apparire romantico ma che potrebbe giustamente attirargli odio o disprezzo da parte di chi contava su di lui per la salvezza del regno. Bello anche l’espediente dei mannari per darci un inizio d’azione, quasi in medias res, e uno stacco netto rispetto al finale della prima parte pur essendo di fatto immediatamente conseguente. Per ora “ti dò retta” e voto perchè il capitano non riconosca immediatamente il vecchio. A presto!

  18. Il sequel più atteso dell’estate (almeno da me) non si è fatto attendere.
    Ti ringrazio per aver ripreso la narrazione dall’ultima scena dell’epilogo della prima parte, senza balzi temporali. Tutti noi ci chiediamo come abbia reagito Myr e se mai perdonerà Irruentox. Spero che il perdono, che immagino arriverà, venga guadagnato.
    Apprezzo il fatto che tu abbia voluto aprire questo secondo racconto con un focus sul Capitano. Il primo verteva molto più su Myr e sui suoi sentimenti; ora abbiamo l’occasione di approfondire un altro punto di vista.
    Secondo me salterà presto fuori Bella ad aiutare la povera Dryad. Sbaglio?
    Per il prossimo voto il “No”, mi intriga il mistero.
    Aggiorna presto, ti prego!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi