Harpy’s tears

Dove eravamo rimasti?

Cosa farà il protagonista? Va nella sua stanza a fare una ricerca più approfondita (71%)

Scoperte

«Niente nuove malattie che portano le arpie a tristezza o a una simil depressione», disse tra sé Max massaggiandosi le tempie mentre si lasciava cadere sullo schienale della sedia sulla quale era seduto.

«Se non è a causa da un patogeno, potrebbe essere colpa di una qualche mutazione genetica. Ma perché dovrebbe manifestarsi proprio adesso? Cosa le è successo?», si domandò.

«Computer», chiamò, «mostrami la gabbia S09-L02-07, per favore».

Subito, nello schermo presente sulla scivania dell’uomo, comparvero le immagini richieste dal veterinario, il quale era ancora perplesso dall’atteggiamento dell’arpia.

«Computer, mostrami cortesemente anche le gabbie S09-L02-06 e S09-L02-08», chiese e immediatamente, a fianco dell’inquadratura della prima gabbia richiesta, comparvero anche le immagini delle due gabbie confinanti.

Max si grattò il mento, come faceva di solito quando pensava, mentre cercava tutte le differenze fra le due arpie normali e quella dal comportamento anomalo. Poi un dettaglio tanto piccolo quanto ovvio gli saltò all’occhio.

«Come ho fatto a non accorgermene prima?», si domandò. «Le manca il piccolo!», esclamò. «Però questo non spiega perché si comporti così», continuò, quasi stesse parlando con un interlocutore invisibile. «Dovrei chiedere ad Alexys quando ha perso il piccolo».

Max fece partire una chiamata verso la donna, la quale rispose dopo qualche secondo.

«Scusami Aly, ti ho forse svegliata?», chiese.

«Stavo andando a letto, ma non mi ero ancora addormentata», gli rispose lei. «Hai forse scoperto qualcosa di nuovo?».

«No, ancora niente», mentì. «Senti, per caso l’arpia che ti preoccupa ha perso il proprio cucciolo, di recente?».

«Sì, lo ha perso presumibilmente nella notte fra ieri e il giorno prima», disse. «Pensi che la cosa possa essere collegata in qualche modo al suo rifiutare cibo e acqua?».

«Non è da escludere», affermò. «Prima devo verificare se ci sono altri motivi perché anche altre arpie, in passato, hanno perso il loro cucciolo ma si sono comportate come sempre».

«Va bene», rispose lei. «Tienimi informata».

Cosa farà Max?

  • Proponete voi (0%)
    0
  • Porterà l'arpia nel proprio laboratorio per studiarla meglio (100%)
    100
  • Dirà ad Alexys ciò che ha scoperto, ma aspetterà il giorno successivo (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

18 Commenti

  1. Ciao Drago!
    Molto interessante questo primo episodio… l’unica cosa che non mi è piaciuta molto, è la continua ripetizione dei nomi dei due protagonisti: non è necessario chiamarli ogni volta per nome, ad esempio puoi utilizzare “Lo scienziato” invece che, ogni volta, “Max”.
    Ciò non toglie comunque nulla a ciò che si prospetta essere un’interessantissima storia fantasy…
    Ho deciso di seguirti! Aspetto con ansia il nuovo episodio…
    A presto!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi