Generator

Lo scandalo

L’arresto di un canarino nella città di Cosenza, scatenò parecchia indignazione tra i dadi del luogo: il canarino, infatti, era stato messo agli arresti per aver iniziato un giro di  scommesse illegali in una gara tra pentole, che Dadon Alea, boss della fazione dei dadi cosentini, aveva organizzato in onore delle nozze della figlia. 

Fumando la pipa, Dadon pensava  di attraversare l’oceano per scappare verso occidente, dato che la polizia scoprì che la gara da lui allestita non era in regola grazie alle testimonianze del canarino e di un arbusto che lavorava in comune. Prima però, il boss, essendo molto arrabbiato, voleva parlare col canarino che aveva causato lo scandalo: si lanciò con una catapulta all’interno della prigione per evitare le guardie, e ,nella cappella del penitenziario, trovò il canarino, il quale pregava il suo dio, un enorme Naso (Il culto del Naso Gigante era molto diffuso in Calabria all’epoca, tanto che nel centro della cittadina si trovava un’effigie in suo onore; pare che questo Credo venne introdotto nella regione da uno scudo proveniente dalla città di Napoli, in Florida, nel 1427).

«Vedo che mi sei venuto a trovare» sospirò il pennuto mentre si gustava una lasagna.

«Solo per tagliarti la gola!» esclamò Dadon, il quale tirò fuori dal taschino un salice con cui assassinare il canarino, che corse via a zampe levate.

Quella scena aveva attirato l’attenzione di un pubblico numeroso, e quindi anche i secondini, i quali si misero a rincorrere sia il boss che il canarino. Correvano di qua, di là, a destra e a manca: corsero talmente tanto che si ritrovarono nel bel mezzo del Tour de France.

Dadon cadde in un pozzo correndo in un campo di lavanda in Provenza, e vi rimase per un’intera settimana, fino a che un contadino sonnambulo lo trovò mentre picchiava uno scimpanzé nel buio.

Il signor Alea finì in galera per l’appalto abusivo della gara e per aver picchiato uno scimpanzé che passava di lì; la sorte volle che gli venne assegnata la stessa cella che fu assegnata anche al canarino.

            Fine.

Chi ha vinto la gara tra pentole?

  • Marame il Tegame (0%)
    0
  • Manolo il Paiolo (50%)
    50
  • Lola la Casseruola (50%)
    50
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

1 Commento

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi