IL viaggio di Woody.

Dove eravamo rimasti?

Tutta la locanda prende fuoco, i tre soldati e i Ratatok scappano. tutti riescono a scappare per i boschi, arriveranno ad Ankar. (100%)

CAPITOLO 10.

Il demone aveva la placca dell’armatura alla spalla sinistra mezza staccata, indietreggiò anche lui fino alla porta d’entrata, fino a scomparire nel buio. Era notte fonda. Il Capitano si guardò intorno, non c’erano altre porte dietro di loro, ma alla sua destra c’era una finestra dalla quale prima, sul tavolo dove erano seduti a mangiare, aveva osservato il tramonto.
Le fiamme si alzarono, inghiottendo ogni cosa.
<< Di lì!>> comandò, e con gli altri al seguito si diresse alla finestra, la ruppe con un calcio e uscirono fuori.
Uno dei due suoi soldati era ferito a una gamba, zoppicava, mentre Woody teneva sotto spalla Norbert, che stava riprendendo conoscenza. Usciti dalla locanda, il freddo della notte diede il suo gelido bacio alle loro fronti sudate, dovevano proseguire, non potevano fermarsi. Si allontanarono nei boschi mentre la struttura in legno dietro di loro cadeva a pezzi tra le fiamme. Mentre arrancavano, sentirono un fischio. Si girarono.
Illuminata dalle fiamme che si ergevano c’era l’immensa sagoma del Demone, che bevve una fiala tutta d’un sorso per poi buttarla violentemente a terra.
Si tolse la placca mezza staccata e si tastò la spalla, che stava subito guarendo.
<< Tuo fratello sta marciando verso Akash!>> gli urlò il Capitano, affiancato dai suoi soldati.
<< Tu menti>> la voce del Demone era piatta, priva di emozioni.
<< Il nostro conte ha avuto un sogno, presto un esercito attaccherà la tua città, ma prima passerà per Ankar>>.
<< L’essenza..>> disse il Demone.
<< Esatto, vieni con noi>>.
<< E perché dovrei? >>.
<< Perché tuo fratello è più forte, ha un’armata, e presto saprà dell’essenza e del suo segreto, presto tutti lo sapranno! Tu puoi venire con noi, avere l’essenza, portarla alla tua contessa, il mastro che la produce è un loro amico, noi vi faremo avere l’essenza che volete, ve la produrremo, ma dobbiamo fermare l’armata da est. I presagi parlano chiaro, Demone! In due hanno avuto lo stesso sogno, non può essere una coincidenza!>>
<<Io..io devo tornare ad Akash e riunire l’esercito>>.
<<Lasciami informare il conte del vostro arrivo e insieme vi armerete contro tuo fratello, avrete tutta l’essenza che volete, questo io prometto>>.
<< Quando verrò ad Ankar, ti cercherò, sei in debito con me>>.
<< Di tutta l’essenza che vorrai>>concluse il Capitano.
Il Demone nero si girò e se ne andò, scomparendo nel buio.
<< Coraggio, andiamo, abbiamo due giorni di marcia davanti, dobbiamo sbrigarci!>>Il Capitano si girò verso gli altri. 
<< Che cosa.. che cosa hai fatto..>> gli disse Norbert con un filo di voce.
<< Ho salvato la vita a tutti noi, ecco cos’ho fatto, adesso andiamo!>>
<< Hai promesso a un mostro, l’essenza del suo potere, tu non l’hai vista, noi sì>>rispose il Norbert. I due soldati sollecitarono i Ratatok, e il gruppo si mise in marcia tra la fitta boscaglia.
<< Già, e io me la sono pure scopata>> disse Woody con il suo classico sorrisetto. 
<< Sì certo, come no>> lo apostrofò uno dei due soldati.
<< E’ vero, ero fatto di essenza, e sono cresciuto a dismisura, e dovete vedere cosa ha fatto a mio cugino>>.
<<Io..io..la rivoglio..>> mugugnò Norbert.
Arrivata l’alba il gruppo dovette fermarsi per un po’. Riposarono, accesero un fuoco e cacciarono, presero due lepri e le consumarono davanti al fuoco, tutti in cerchio.
<< Si dice che producano altri tipi di essenze ad est, chissà che effetti hanno>> disse il Capitano, mentre si sfregava le mani davanti al fuoco.
<< Ora ci manca solo che la producano i Reptikol a Nord,e stiamo a posto>> rispose, sarcastico, uno dei due soldati.
<< Le terre a Nord sono selvagge, incontaminate, fredde, popolate esclusivamente da Reptikol, quindi escludo che la producano, ma io assaggerei l’essenze di Nord, Sud, Est, e dove cazzo vi pare a voi>> rispose l’altro soldato, ridendo.
Dopo aver mangiato e recuperato le forze, ripartirono. Anche Norbert parve rinsavito, Woody ne fu lieto.
Ora camminavano lungo un prato, una fitta nebbia copriva il cielo, a Woody mise l’angoscia. 
<< Quindi come funziona, tutti consumano l’essenza nonostante il decreto di Akash?>> chiese il piccolo Ratatok, con la solita spavalderia, al Capitano.
<< E quella troia come fa ad avere in mano una città?>>aggiunse subito Norbert.
<< E’ ricca, è bella, la sua famiglia è la più ricca di Akash da generazioni, ecco come fa>> rispose secco il Capitano. La nebbia si infittiva sempre di più, arrivarono alla sera del primo giorno di marcia, si stanziarono sotto degli alberi, riposarono, cacciarono, mangiarono di nuovo e poi ripartirono. Il giorno successivo c’era ancora più nebbia, che pareva essere aumentata in concomitanza con la sensazione di angoscia ed ansia che attanagliava Woody. Ma proseguirono, fino ad Ankar….

Categorie

Lascia un commento

22 Commenti

  1. Decisamente interessante, decisamente appassionante. Giusto si è persa un poco la spavalderia di Woody, ma dopo quanto è successo mi sembra il minimo 🙂
    Attendo il proseguio ^_^

    Ciao 🙂
    PS: un piccolo consiglio per il proseguio: il primo capitolo dovrebbe essere sia un riassunto degli eventi di quanto è accaduto (per chi non ha letto questa storia), sia un modo per presentare la nuova situazione che si va delineando. Non è facile.

  2. Tutti riescono a scappare: diamoli un po’ di fortuna a ‘sti poracci.

    Mi ha fatto un po’ schifo la scena delle viscere e corpi sparpagliati, ma son contento di come hai reso il combattimento. Soprattutto vedere in azione il Demone ed il Capitano 🙂

    Il prossimo è l’ultimo capitolo: mi aspetto una bella fine prima parte per leggerci poi nel proseguio ^_^

    Ciao 🙂
    PS: se scrivi il seguito immediatamente dopo aver scritto l’ultimo capitolo, avvertirmi perché altrimenti perdo la notifica 😉

    • Buonasera, son contento che ti è piaciuto il combattimento🙂💪
      Sì senz’altro ti avvertirò, finita la prima parte. Finita questa ci allargheremo in un mondo più vasto in cui questa vicenda sta accadendo, spiegherò e descriverò molte più cose, razze, culti, città, poteri magici e legami tra le razze terrene e i segni zotiacali, mi allargherò.
      Ciao a domani💪

  3. Voto i soldati di Ankar! Se son giunti fin lì, significa che qualcosa di grosso si sta muovendo. Se sono i Ratatok ad essersi sufficientemente allontanati, significa che quelle fiale sono più potenti di quanto mi aspettassi. Se è una via di mezzo, allora son vere entrambe le cose 😀

    Ciao 🙂

  4. A me piace sia che il demone gli aiuti sia che bevano la fiala di essenza. Come voto, visto che uno bisogna votare, dico che bevono l’essenza.

    La storia è interessantissima, solo che di viaggio c’è poco 😉
    Questo capitolo mi è sembrato un po’ un riassunto di una lunga sequenza di eventi. Giusto per curiosità: hai avuto problemi col numero dei caratteri o lo avevi pensato così fin dall’origine?

    Ciao 🙂

    • Buongiorno, in questo capitolo ho voluto riassumere un po’ ciò che è successo a partire da quella che sarà poi la loro avventura. Infatti finiti i 10 capitoli a disposizione dovrò continuare, purtroppo il numero di righe a disposizione e i capitoli non mi bastano, ho dovuto tagliare alcune cose, e poi riassumerle, quindi finiti questi capitoli ne inizierò altri sempre riguardanti questa storia. Grazie per il supporto alla prossima!💪

  5. Se devo essere sincero non mi aspettavo una simile reazione all’Essenza Blu. Sei riuscito a ben descriverla senza essere scabroso e questa è una buona cosa 🙂
    Quella frase “Ora sei mio” non fa presagire nulla di buono. Io però rimango fermo nella mia idea che il Demone Nero è magnanimo (solo) con i Ratatok e quindi in realtà Norbert è salvo (ma prigioniero).
    Il piano della regina ha una grossa falla: se muore l’unico che è a conoscenza del segreto per fabbricare l’Essenza Blu (e probabilmente lei non sa chi è), si è fregata con le sue mani 😉

    Ciao 🙂

  6. Fantastica la descrizione della Regina Lillith, tremendo il suo modo di fare e curioso di sapere come i due scoiattoli riusciranno ad uscirne. Voto che Norbert venga imprigionato (mi piace pensare che il Demone Nero le uniche persone su cui si muove a compassione siano proprio gli scoiattoli) e Woody dovrà salvarlo ma aggiungo che mi piacerebbe che la Regina inietta (una parte) della fiala blu anche a Woody per vederne l’effetto e capire a cosa serva ^_^

    Avanti! ^_^

    Ciao 🙂

  7. A me piacerebbe una via di mezzo tra Lilith che vuole Woody a corte e Norbert che viene arrestato e Woody che lo libera. Come voto scelgo che Lilith vuole Woody a corte.
    Mi chiedo come sia questa Lilith: il Demone Nero ha appena detto che capiranno subito che tipa è appena la vedono, mi aspetto qualcosa di particolare. Finora il Demone Nero è l’unico che non si è mostrato antipatico verso i due “scoiattoli”: sarà una finta o sarà vero? Vedremo ^_^

    Ciao 🙂
    PS: aspetta qualche giorno prima di pubblicare il prossimo capitolo, così anche gli altri hanno il tempo per votare. Il sito consiglia di scrivere un capitolo ogni 2-3 giorni, io mi son trovato bene aspettando una settimana. Altro consiglio, fatti un giro, leggi, vota e commenta le storie che ti piacciono, così fai vedere che ci sei e, forse, vengono più lettori 🙂

  8. Woody non tiene la bocca chiusa, come suo solito fare… vedremo che conseguenze potrebbe avere!
    Molto discorsivo e scritto bene questo primo capitolo, e la storia mi incuriosisce; ammetto che il fantasy non sia il mio genere preferito, ma la tua storia sembra promettere bene.
    Ti seguo. Al prossimo episodio.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi